Chi è Miss Benny, la star non binary di Glamorous

Tra make up, musica, e televisione, Miss Benny è prontə a conquistarci.

ascolta:
0:00
-
0:00
Netflix
netflix
2 min. di lettura

Sarà Glamorous il prossimo successo di Netflix? In arrivo da 22 Giugno, la serie si prospetta un ibrido tra Il Diavolo Veste Prada e Queer as Folk.

Affianco l’eterna Kim Cattrall di Sex & The City, c’è Miss Benny, artista non binary prontə a conquistare chiunque.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da miss benny (@missbenny)


Classe 1999, Ben J. Pierce cresce a pane e YouTube fino ad aprire il suo canale KidPOV, a soli 11 anni. Alternando tematiche LGBTQIA+, make-up tutorial, e imitazioni delle celebrità, Benny coltiva una community di oltre 220,000 iscritti.

Ma YouTube è solo il trampolino di lancio per un talento poliedrico, pronto ad immergersi in lidi inesplorati: compare come supporting character in più nel teen drama Guidance e Full House (sequel della sitcom Le Amiche di Mamma) interpretando il primo personaggio apertamente gay nella storia del franchise.

Alla televisione Benny alterna anche la sua carriera musicale, a metà tra l’hyper pop glitterato di Charli XCX e il trap alla Post Malone: dopo aver rilasciato i brani Little Games, Never Apart e Boys Will Be Boys, nel 2019 esordisce sotto il nome d’arte Miss Benny con la sexy Rendevouz, dove il ragazzo della porta accanto lascia spazio ad una creatura androgina e sensuale, e la sperimentazione artistica va di pari passo con la scoperta di sé.

Quando sei gay, passi buona parte della tua adolescenza a scappare via o nascondersi, ma ora mi sento lontano da tutto quel dramma interiorizzato” dichiarava a Out Magazine nel 2019 “Adesso mi sento una Barbie che vuole provare di tutto, e apparire super graziosa”.

Benny parla della sua identità di genere come un percorso graduale, da quando a otto anni e indossava i vestiti da principessa della sorella e si faceva la coda di cavallo.

Dopo un’adolescenza chiusə in camera a truccarsi e cantare Marina & The Diamonds, un giorno sente per la prima volta il termine ‘genderqueer’ (in un’intervista alla drag queen Courtney Act), e per Benny si apre un nuovo mondo:Mi ha spinto a cercare video sull’argomento e introdotto al concetto di un’identità che non è solo bianco e nero, ma al contrario esiste su uno spectrum. E sentirmi da qualche parte nel mezzo è molto più comprensibile con quel concetto in mente”.

 

 

Da Every boy – dove dichiara esplicitamente di voler baciare ogni ragazzo nel mondo – all’ultimo ep, SWELTER uscito solo una settimana fa, Miss Benny scrive e produce tutta la sua musica, svincolatə dalle pressioni di nessuna etichetta. Una sfida sostenuta da oltre 150k su Instagram e una carriera indipendente che se ne sbatte delle classifiche, raccontandosi senza limiti o paletti.

Glamorous è il suo primo grande step nel mondo mainstream e l’occasione per farsi conoscere al grande pubblico nei panni di Marco Mejia, tra i primi personaggi apertamente non binary nella storia del piccolo schermo: Mi sento così gratə all’idea di essere parte di un progetto che non solo rappresenta genuinamente un ampio spettro di identità queer, ma normalizza  e celebra le loro voci senza sfruttamenti o giustificazioni. Il mio mascara cola da un mese perché piango al pensiero che sia arrivata un’opportunità simile. È davvero speciale”.

Non ci resta che aspettare il 22 Giugno per scoprirlo meglio.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24

Leggere fa bene

Orville Peck presenta il fidanzato William Mikelson: "Grazie per avermi incoraggiato a essere me stesso" (VIDEO) - Orville Peck - Gay.it

Orville Peck presenta il fidanzato William Mikelson: “Grazie per avermi incoraggiato a essere me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 14.5.24
5 pubblicità queer natalizie che non dimenticheremo: ecco perché

Le 5 pubblicità queer natalizie che non dimenticheremo

Culture - Emanuele Cellini 19.12.23
Andrew Scott per Wonderland Magazine (2023)

Andrew Scott è stato snobbato agli Oscar perché gay?

Culture - Redazione Milano 27.2.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
(Phonoplay International)

Adorabile Jodel, in Svizzera arriva il primo gruppo per uomini gay!

Lifestyle - Redazione Milano 31.1.24
Palm Royale, Ricky Martin: "Sono quasi nudo nella serie, indosso ogni tipo di slip" - Ricky Martin1 - Gay.it

Palm Royale, Ricky Martin: “Sono quasi nudo nella serie, indosso ogni tipo di slip”

Serie Tv - Redazione 20.3.24
boy-scouts-of-america-nome-gender-neutral

I “Boy Scout” cambieranno nome per essere gender neutral

News - Francesca Di Feo 9.5.24