Chiara Appendino celebra il Pride: “quando si parla di diritti si parla di tutta la comunità, dalla prima all’ultima persona”

"Durante questi quattro anni ci sono stati alcuni momenti che mi hanno colpita. Tra questi il riconoscimento dei figli e delle figlie delle coppie omogenitoriali", ha scritto sui social la sindaca di Torino.

Chiara Appendino celebra il Pride: "quando si parla di diritti si parla di tutta la comunità, dalla prima all'ultima persona" - Chiara Appendino - Gay.it
2 min. di lettura

Nel fine settimana si sarebbe dovuto tenere il Torino Pride, se solo non ci fosse stato il Covid-19. Chiara Appendino, sindaca della città da 4 anni, ha voluto celebrare l’evento ricordando il suo Pride, vissuto in strada negli anni scorsi, al fianco della comunità e delle famiglie arcobaleno.

La prima cittadina ha omaggiato i genitori LGBT, rimarcando come proprio loro l’abbiano ‘colpita particolarmente’, e non tanto per ‘l’aspetto istituzionale’, ma per ‘quello più umano e profondo’.

Tra questi c’è, senza ombra di dubbio, il riconoscimento dei figli e delle figlie delle coppie omogenitoriali.
Aver avuto la possibilità di dare a quelle bambine e a quei bambini una vera famiglia, dove crescere con cura e amore. Credetemi, non si può spiegare la gioia negli occhi di quelle mamme e di quei papà quando, incontrandoli, mi raccontano la loro quotidianità di famiglia. E l’ho fatto, e lo continuo a fare (assumendomene personalmente la responsabilità) perchè ritengo, convintamente, che sia la cosa giusta. Ho scelto di raccontare questo specifico episodio in occasione della giornata del Pride, organizzata dal Coordinamento Torino Pride GLBT, che quest’anno viviamo in forma virtuale, proprio per il claim del Pride di quest’anno, la sicurezza dei diritti. Perché avere questa sicurezza consente alle persone di guardare al futuro con speranza, per sé e per i propri figli e figlie. E se lo Stato è ancora indietro su questo, è importante che qualcuno si muova per riempire quel vuoto, quella insicurezza.

La Appendino, che nel 2018 trascrisse all’anagrafe gli atti di nascita dei figli di tre coppie omogenitoriali, ha poi rilanciato la battaglia per i diritti, chiedendo a gran voce una legge contro l’omotransfobia. E non solo.

Certo, le battaglie da affrontare sul tema dei diritti di tutte e tutti sono ancora tantissime, ad iniziare dalla legge contro l’omo-lesbo-bi-transfobia che spero venga approvata al più presto e nella miglior versione possibile, e per questo è importante che ciascuno comprenda che quando si parla di diritti, per definizione, si parla di tutta la comunità, dalla prima all’ultima persona. Buon Pride a tutte e tutti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Carlotta D'Amico e mamma Erika vincono "Io Canto Family"

Carlotta D’Amico e mamma Erika vincono “Io Canto Family”

Culture - Luca Diana 13.6.24
Sanremo 2025, parla Carlo Conti: "Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival" - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: “Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival”

Culture - Redazione 13.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Break The Code Tour, Nemo arriva in Italia. Ecco dove e quando - Break The Code Tour Nemo arriva in Italia - Gay.it

Break The Code Tour, Nemo arriva in Italia. Ecco dove e quando

Musica - Redazione 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

modena pride 2024, sabato 25 maggio

Modena Pride 2024: sabato 25 maggio

News - Redazione 17.3.24
salento pride 2024 a Lecce

Salento Pride 2024: il 6 luglio a Lecce

News - Redazione 26.2.24
lazio pride a Frosinone, sabato 22 giugno

Lazio Pride 2024: a Frosinone sabato 22 giugno

News - Redazione 7.3.24
aosta pride 2024, 12 ottobre

Aosta Pride 2024: il 12 ottobre

News - Redazione 15.1.24
calta pride, caltagirone pride 2024

CaltaPride 2024: il primo pride di Caltagirone, sabato 20 luglio

News - Redazione 29.5.24
bergamo pride 2024, il 15 giugno

Bergamo Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.2.24
Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo” - ANNALISA MADRINA DEL ROMA PRIDE 2024 - Gay.it

Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo”

News - Redazione 28.3.24
Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: "Profondamente orgogliosa" - Malika Ayane - Gay.it

Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: “Profondamente orgogliosa”

News - Redazione 23.4.24