“Il coming out è un atto politico”, la riflessione del Mario Mieli su Gabriel Garko, comunità LGBT e Mediaset

"Noi siamo una contraddizione di questo sistema, siamo l’imprevisto e come tale dobbiamo rivendicarlo fieramente per aiutarci a creare un mondo e una società più giuste".

"Il coming out è un atto politico", la riflessione del Mario Mieli su Gabriel Garko, comunità LGBT e Mediaset - coming out - Gay.it
2 min. di lettura

Il coming out di Gabriel Garko, che in diretta tv al Grande Fratello Vip ha denunciato un sistema che per anni lo ha costretto, assieme ad altri, a fingere di essere eterosessuale e ad avere relazioni etero, ha fatto clamore, con il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli che ha voluto condividere un interessantissimo punto di vista in merito.

Il coming out è un atto politico“, hanno sottolineato via social dall’associazione LGBT romana. “Anche il silenzio che lo precede, e che a volte dura tutta una vita, è un atto linguistico performativo. Si tratta di un modo di costruzione della propria identità e dell’affermazione della propria persona con cui cambiano le relazioni e il mondo attorno a noi. Chiunque ha il diritto alla fragilità ed a dichiararsi quando lo ritiene opportuno, soprattutto in un Paese come il nostro dove ti picchiano per un bacio scambiato in strada”.

“Fare o non fare coming out ti costringe a rinegoziare sempre la tua esistenza, perché lì, fuori dal “closet”, dall’armadio in cui ci rinchiudiamo per sfuggirne, c’è un mondo fondato sulla norma eterosessuale con cui siamo costantemente costrettə a confrontarci e che spesso è uno spazio marginalizzante e ostile”, proseguono dal Mario Mieli. “Dire “Sono gay/lesbica/bisessuale/queer/intersex/trans*/asessuale” crea una contraddizione con un sistema fintamente perfetto che credeva di aver previsto tutto. Noi siamo una contraddizione di questo sistema, siamo l’imprevisto e come tale dobbiamo rivendicarlo fieramente per aiutarci a creare un mondo e una società più giuste. Avremmo forse preferito che venisse usato, anche solo di sfuggita, nella puntata del Grande Fratello, il termine “gay”, proprio per rivendicarlo in un Paese in cui è così difficile, ancora, farlo”.

Immancabile una postilla nei confronti del Grande Fratello, che certamente  non “cambierà la società lì fuori”, perché solo noi possiamo farlo”, e sulla tv dei Berlusconi.

Non possiamo pensare di eliminare completamente tutti i problemi del palinsesto Mediaset e dei suoi programmi maschilisti e sessisti con una verniciata arcobaleno: è sempre lo stesso luogo dove vengono utilizzate parole razziste, dove viene sminuito il portato del fascismo e dove viene propagandato un modello ben preciso ed escludente sia di maschilità sia di omosessualità.

Finale doveroso rivolto alla nostra stessa comunità LGBT, perché se è vero che la “visibilità” è per tutti noi “fondamentale“, lo è in egual misura il fatto che bisogna stare attent* “a non essere morbosamente interessat* alla vita sessuale e affettiva dei personaggi famosi, soprattutto quando sono maschi e gay. Si tratta di una pratica che molti media mettono in campo, ma che rischia di invisibilizzare un’altra parte della nostra stessa comunità, reiterando meccanismi di esclusione e di esaltazione di un certo tipo di maschilità e di omosessualità”.

https://www.facebook.com/CCOMarioMieli/photos/a.720808231279278/3920829617943774

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24

Leggere fa bene

Lance Bass degli NSYNC e il coming out: “Cambiò la mia carriera, nel bene e nel male” - Lance Bass foto cover - Gay.it

Lance Bass degli NSYNC e il coming out: “Cambiò la mia carriera, nel bene e nel male”

Culture - Redazione 7.3.24
Chiara Capitta e Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini “Quando i nostri figli non ci parlano dobbiamo preoccuparci”

News - Redazione Milano 9.2.24
Compagni di Viaggio, Robbie Rogers spiega come l'essere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore - Compagni di Viaggio Robbie Rogers spiega come lessere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore - Gay.it

Compagni di Viaggio, Robbie Rogers spiega come l’essere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore

Serie Tv - Federico Boni 24.1.24
Karan Brar, l'ex stellina Disney tra salute mentale e coming out: "Sono bisessuale, vi racconto come mi sono trovato" - Karan Brar 2 - Gay.it

Karan Brar, l’ex stellina Disney tra salute mentale e coming out: “Sono bisessuale, vi racconto come mi sono trovato”

Culture - Redazione 1.12.23
Vittorio Menozzi, Federico Massaro e Stefano Miele, Grande Fratello

Grande Fratello, le parole di Stefano Miele suscitano polemiche: “Secondo me Federico è gay”

Culture - Luca Diana 22.1.24
Parliamo di "Estranei" al Circolo Mario Mieli, un talk per il nuovo capolavoro di Andrew Haigh - Lipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers Estranei. VIDEO - Gay.it

Parliamo di “Estranei” al Circolo Mario Mieli, un talk per il nuovo capolavoro di Andrew Haigh

Cinema - Redazione 4.3.24
Ricky Martin, fu suo padre a spingerlo a fare coming out: "Cosa insegnerai ai tuoi figli, a mentire?" - Ricky Martin - Gay.it

Ricky Martin, fu suo padre a spingerlo a fare coming out: “Cosa insegnerai ai tuoi figli, a mentire?”

News - Redazione 25.3.24
Tutti i coming out "vip" del 2023 - cover coming out 2023 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2023

News - Redazione 12.12.23