Coming out o l’obbligo di definirsi?

E se ci definissimo ai nostri termini?

ascolta:
0:00
-
0:00
coming out o forzatura
Photographer Kayt Webster-Brown for VINGT Magazine Fashion & Editor Jheanelle Feanny
2 min. di lettura

Lo scorso primo Novembre Kit Connor, star di Heartstopper, ha confermato di essere bisessuale. Una forzatura più che un coming out, dopo mesi che i fan della serie l’hanno accusato di queerbaiting, l’attore appena diciottenne è tornato al volo su Twitter per togliere ogni dubbio alle pressioni esterne: “Sono bi. Congratulazioni per aver costretto un diciottenne a rivelarsi. Penso che alcuni di voi non abbiano capito il senso dello show. Addio”.

Queerbaiting è tra le parole più inflazionate dalla bolla LGBTQIA+. Nell’arena di Twitter e Instagram, è un termine che fa capolino ogni tre giorni, generando quell’indignazione che come ampia parte dell’attivismo social, nasce e muore nel giro di quattro infografiche. Quello di Connor è l’effetto collaterale di un dibattito polarizzante che non riesce ad uscire dalle sue  pareti virtuali, e finisce per arrovellarsi dietro gli stessi cinque concetti ripetuti a pappagallo, impedendo una conversazione con il mondo reale.

Ad uscirne svilite sono le cause stesse: le industrie, il sistema circostante, e i media mainstream continueranno ad appropriarsi della cultura queer, senza creare una reale inclusione dentro e fuori lo specchietto per allodole costruito per il pubblico medio, monetizzando sulle nostre cause giusto il tempo di un Pride. D’altra parte, le persone LGBTQIA+ continueranno a vivere in funzione di una morale comune, invalidando il proprio percorso di scoperta e conoscenza personale per fretta di rispondere all’impellente richiesta di definirsi, allo sguardo di una società che vuole conferme a tutti i costi.

L’exploit di nuovi termini e parole coniate negli ultimi quattro anni, permette di dare senso e forma alle mille sfumature di un’identità di genere e sessuale che la cultura eteropatriarcale ci ha costretto a confinare in due opzioni a senso unico. Ma  renderle l’obiettivo primario del processo è un’arma a doppio taglio: scegliere di presentarsi al mondo con il termine che ci rappresenta di più non è un dovere, ma uno step personale determinato da fattori che non dovrebbero dipendere da nessuna pressione esterna.

Nel caso di Connor c’è un pressappochismo ulteriore: se un uomo va con una donna o viceversa, automaticamente parliamo di eterosessualità. Che i soggetti coinvolti siano bisessuali non viene contemplato. Se da una parte una coppia composta da un uomo e una donna ha sicuramente più privilegi e meno ostacoli in una società eteronormata rispetto tanti altri casi nello spectrum LGBTQIA+, bollarle come etero di default contribuisce solo ad invalidare e cancellare ulteriormente le persone bisessuali dall’immaginario comune.

A maggior ragione, obbligare qualcunə a presentarsi con un’etichetta o l’altra, rischiando gogna pubblica in caso contrario, è un gesto violento e disumanizzante. Se smettessimo di trattare le persone, in particolare le persone queer, come totem comportamentali, modelli impeccabili e immutabili, potremmo finalmente permetterci di scoprirci, esplorarci, e (ri) nascere alle nostre condizioni. Anche quando le parole non bastano.

Leggi anche: Queerbaiting: ci sta sfuggendo leggermente di mano?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Break The Code Tour, Nemo arriva in Italia. Ecco dove e quando - Break The Code Tour Nemo arriva in Italia - Gay.it

Break The Code Tour, Nemo arriva in Italia. Ecco dove e quando

Musica - Redazione 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
Carlotta D'Amico e mamma Erika vincono "Io Canto Family"

Carlotta D’Amico e mamma Erika vincono “Io Canto Family”

Culture - Luca Diana 13.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24

Hai già letto
queste storie?

Lance Bass degli NSYNC e il coming out: “Cambiò la mia carriera, nel bene e nel male” - Lance Bass foto cover - Gay.it

Lance Bass degli NSYNC e il coming out: “Cambiò la mia carriera, nel bene e nel male”

Culture - Redazione 7.3.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Chiara Capitta e Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini “Quando i nostri figli non ci parlano dobbiamo preoccuparci”

News - Redazione Milano 9.2.24
Jessica Gunning di Baby Reindeer fa coming out: "Mi sentivo un'aliena, è stato liberatorio capirlo" - BR 101 Unit 01034 RT - Gay.it

Jessica Gunning di Baby Reindeer fa coming out: “Mi sentivo un’aliena, è stato liberatorio capirlo”

Culture - Redazione 4.6.24
Galles, il 33% della popolazione si definisce queer - Galles - Gay.it

Galles, il 33% della popolazione si definisce queer

News - Redazione 21.12.23
Miranda July (Vogue, 2020)

Miranda July, amarsi senza cadere a pezzi – intervista

Culture - Riccardo Conte 4.3.24
9-1-1, Buck è bisessuale? Con il centesimo episodio arriva l'atteso bacio (VIDEO) - 911 bacio gay Buck e Tommy - Gay.it

9-1-1, Buck è bisessuale? Con il centesimo episodio arriva l’atteso bacio (VIDEO)

Serie Tv - Redazione 5.4.24
20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 6 - Gay.it

20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 18.12.23