Cop26 a rischio fallimento, Terra verso la catastrofe nell’indifferenza globale

Vi offriamo un sintetico aggiornamento: dopo il calo del 2020, causa pandemia, nel 2021 le emissioni tornano a salire. Per Thunberg manca un leader. Il segretario ONU, António Guterres: "Siamo sull'orlo del baratro". L'opposizione della Cina.

cop26 fallimento
Cop26 verso il fallimento
3 min. di lettura

Dopo il suo bla, bla, bla pronunciato lo scorso 28 settembre a Milano, Greta Thunberg torna a tuonare conto i leader mondiali dalle pagine del The Guardian .

Secondo l’attivista il Cop26, vertice Onu sul clima previsto a Glasgow il prossimo 31 ottobre, è a rischio fallimento. Le motivazioni sono molteplici, ma una, chiara e lampante è che “un vero leader per il clima non esiste“. Così Thunberg, con la sua solita schiettezza, sintetizza l’inettitudine dei Paesi del G20.

Cop26 a rischio fallimento, Terra verso la catastrofe nell'indifferenza globale - Schermata 2021 10 22 alle 14.13.27 - Gay.it

Ad essere scoraggianti sono le analisi dell’annuale Climate Transparency Report. Tale resoconto prende in considerazione i soli Paesi del G20, responsabili di più del 75% delle emissioni globali.

Per la fine del 2021 si prevede un aumento della produzione di gas serra del 4%, contro un benefico calo durante il 2020 del 6%, dovuto essenzialmente alla pandemia e alla paralisi globale che ha trascinato con sé. Con la ripresa a pieno regime della produzione tutto è tornato com’era.

Cop26 a rischio fallimento, Terra verso la catastrofe nell'indifferenza globale - Schermata 2021 10 22 alle 14.44.20 - Gay.it
Cina, Russia e India sono le tre grandi potenze economiche attualmente restie alla discussione sulla riduzione delle emissioni.

Tra un paio di settimane si terrà, nella blindatissima Roma, il prossimo G20 e al centro della discussione, come sempre, ci sarà anche la crisi climatica. Ma i leader mondiali, mai come ora, appaiono in disaccordo sulla strada da prendere e sull’urgenza di questo tema. Secondo gli accordi di Parigi di sei anni fa, la soglia promessa era un aumento massimo di +1,5 gradi entro il 2050, ma stando all’attuale situazione, il limite sarà più che abbattuto. Più di 47 Paesi non hanno presentato i previsti piani sul proprio cambio di rotta sostenibile. La Cina non vuole ridurre le emissioni entro il 2030. La Russia e l’India non inseriscono tra le proprie priorità la crisi climatica. Inoltre, non è stato versato nemmeno un centesimo dei 100 miliardi di dollari promessi ai Paesi più poveri, per la rivoluzione tecnologica e lo sviluppo di un’economia sostenibile. L’Italia, stando alle statistiche, sembra essere in vantaggio sugli altri Stati riguardo ai traguardi prefissati, ma comunque resta troppo poco lo sforzo messo in atto.

Cop26 a rischio fallimento, Terra verso la catastrofe nell'indifferenza globale - Schermata 2021 10 22 alle 15.03.33 - Gay.it

A destare enorme preoccupazione sono i circa 32mila documenti riservati che ieri la BBC ha svelato in esclusiva. Paesi come Giappone, Arabia Saudita, Australia e Brasile starebbero provando a minimizzare sull’urgenza di abbandonare l’uso del fossile per poter continuare a utilizzare carbone, petrolio e gas.

Queste reazioni nascono dal resoconto del IPCC (il Panel Intergovernativo sul Cambiamento Climatico) che ha messo in guardia sulla disastrosa condizione del nostro Pianeta. Il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha definito il rapporto un “codice rosso” per l’umanità, “siamo sull’orlo del baratro“.

Il tentativo di sabotare la rivoluzione climatica arriva proprio dai Paesi sudamericani – maggiori produttori di carne – e dall’Arabia Saudita, la più grande esportatrice di petrolio al mondo. La rovina del nostro Pianeta procede sempre più velocemente e il resto del globo, in particolare le Nazioni del G20, resta a guardare, timido e compiacente.

Foto in apertura per gentile concessione di Louis Maniquet (Unsplash)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24

Leggere fa bene

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Maurizio Landini

CGIL, diritti LGBTIQ+ non menzionati nella manifestazione di Sabato 7 ottobre a Roma

News - Redazione Milano 5.10.23
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Matteo Salvini a Firenze per il meeting di Identità e Democrazia

Gli imbarazzanti alleati europei di estrema destra della Lega di Salvini

News - Lorenzo Ottanelli 4.12.23
Nancy Pelosi su Giorgia Meloni: "Ha problemi con i diritti LGBTQIA+ e il rispetto delle minoranze” - nancy pelosi - Gay.it

Nancy Pelosi su Giorgia Meloni: “Ha problemi con i diritti LGBTQIA+ e il rispetto delle minoranze”

News - Redazione 1.9.23
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24