Messico, coppia gay arrestata dopo un bacio: la folla costringe la polizia a liberarli – VIDEO

Follia in Messico, con i poliziotti che hanno ammanettato una coppia di ragazzi in spiaggia. Il motivo? Un bacio.

messico
Coppia gay arrestata in Messico.
< 1 min. di lettura

La tiktoker LGBT Maritza Escalante, dello Yucatán, ha denunciato quanto avvenuto a Tulum, città dello stato del Quintana Roo, in Messico. Nella spiaggia dove si trovava, la ragazza è stata testimone di un episodio omofobo vergognoso, riguardante una coppia gay che è stata arrestata dopo essersi scambiata un bacio.

L’arresto della coppia gay dopo un semplice bacio

Escalante, in un video pubblicato sul suo profilo, racconta come una giornata di mare si sia trasformata in una dimostrazione di quanto la Polizia messicana sia omofoba.

Nella sua testimonianza ha affermato che inizialmente due fuoristrada della Polizia si sono avvicinati a un gruppo di ragazzi stranieri. Poco dopo, è arrivata anche una pattuglia che ha ammanettato due di loro. Avvicinandosi al luogo dell’arresto, ha scoperto che gli agenti li stavano portando in centrale solo per essersi baciati.

Dopo circa 20 minuti è arrivata una pattuglia che voleva prenderli. Dopo aver osservato quello che è successo, mi sono avvicinata e con mia sorpresa ho scoperto che il motivo dell’arresto era dovuto alla loro omosessualità e al fatto che si stavano baciando.

Il Messico gay-friendly

Solo l’intervento di Maritza Escalante e di tutti gli altri presenti nella spiaggia ha impedito che la Polizia portasse via i due ragazzi.

 Ma la polizia ha usato la forza contro di loro e ha abusato del loro potere . Dopo aver parlato con loro, li hanno lasciati andare, ma questo non può continuare ad accadere. Chiedo la giusta sanzione per questi poliziotti.

Al momento, non è chiaro se ci fossero altre motivazioni che hanno portato all’arresto della coppia gay, considerando il fatto che i due sono stato rilasciati solo dopo la rivolta dei presenti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Leggere fa bene

grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L'omofobia trattata come banale lite in un parcheggio - jean pierre moreno - Gay.it

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L’omofobia trattata come banale lite in un parcheggio

News - Redazione 15.3.24
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23