Don Nicolosi e le unioni gay “contronatura”, il sindaco prende le sue difese: “Libertà di pensiero” – video

Parole indecenti da parte del sindaco Fabio Accardi: "viviamo di stereotipi e di cliché preconfenzionati dalle mode del momento".

Don Nicolosi e le unioni gay "contronatura", il sindaco prende le sue difese: "Libertà di pensiero" - video - don Nicolosi e Fabio Accardi - Gay.it
2 min. di lettura

https://www.facebook.com/1399691670338259/videos/758446444764569

Ha ovviamente fatto il giro d’Italia l’incredibile omelia post-natalizia di Salvatore Nicolosi, parroco della chiesa Grazia di Barrafranca (Enna), che durante la celebrazione della “Festa della Santa Famiglia” ha trovato tempo e modo di definire “contronatura” le persone omosessuali. In diretta social il primo cittadino di Barrafranca, Fabio Accardi, ha così difeso il parroco (video in testa al post, dal minuto 06:00).

Non voglio entrare nel merito della polemica e della discussione. Invece che sparare a zero sono andato a leggermi qualcosina. Voglio leggervi questo passo, l’ultima enciclica di Papa Francesco, Fratelli Tutti“. Il primo cittadino ha così impiegato un paio di minuti per leggere un’enciclica del Pontefice. No, non siamo su Lercio.

Anzichè fare polemiche, invito tutti alla lettura”, ha proseguito Accardi. “Testi sacri, filosofici, leggiamo per aiutare a costruire la nostra conoscenza e identità. Predichiamo la tolleranza, però poi siamo intolleranti nel pensiero degli altri. Predichiamo rispetto dell’opinione altrui, ma solo quando l’opinione altrui è uguale alla nostra. Predichiamo la pace ma solo se ci conviene che gli altri facciano quello che vogliamo noi. Predichiamo la libertà di pensiero ma viviamo di stereotipi e di cliché preconfenzionati dalle mode del momento“.

Peccato che definire le persone LGBT come ‘contronatura’ non sia “un’opinione”, ma molto semplicemente una bestialità, una menzogna, un’istigazione all’odio e alla discriminazione. Nè più, nè meno.

Durissima la reazione di Armando Caravini, presidente Arcigay di Catania, Enna e Caltanissetta, che ha sottolineato come non ci sia “nulla di contronatura nelle nostre unioni, ancora una volta occorre ribadirlo. La stessa Organizzazione mondiale della Sanità dovendo definire l’omosessualità ha scelto di farlo con le parole “variante naturale del comportamento umano”. “Quello del sacerdote è un vero e proprio discorso d’odio, che crea inutili divisioni all’interno della comunità e rischia di provocare dolore alle persone lgbt+ di Barrafranca e alle loro famiglia. Ed è ancora più singolare che il sindaco stesso, Fabio Accardi, prende le difese del parroco, nascondendosi dietro l’ipocrisia della libertà di pensiero, leggendo persino una enciclica dimenticando che rappresenta un’istituzione laica e non il Vaticano. Siamo certi che i cittadini barresi non la pensino come lui: in molti, infatti, ci hanno scritto per segnalare l’episodio e per prenderne le distanze. A loro va il nostro plauso e la nostra solidarietà“.

Chi ne ha subito approfittato con la sua solita eleganza, neanche a dirlo segnata da reiterate menzogne, è stato Mario Adinolfi, che ha puntato il dito contro quel “discorso d’odio” rimarcato da Caravini. “La fattispecie che mandarebbe in galera le persone secondo la legge Zan“, ha scritto Adinolfi, mentendo sapendo di mentire, fino al gratuito quesito finale che puntualmente mira ad alimentare disinformazione. “Allora, spieghiamolo chiaramente: sarà l’Arcigay a stabilire quel che si può dire e non dire in un’omelia in chiesa?“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
maschioroma 30.12.20 - 8:42

Ho ascoltato il discorso del sindaco su FB e devo dire ineccepibile, l'unico errore è che ha sbagliato il soggetto a cui indirizzarlo, intollerante non è chi ha stigmatizzato in maniera dura ma è il prete che con le sue parole violente continua a manifestare quella intolleranza e chiusura mentale che da secoli caratterizza la chiesa cattolica.

Avatar
Franzc Dereck 29.12.20 - 16:09

A quella tonaca bisunta , parata come neanche una drag-queen in vena di creatività , basta risponderle disertando la sua chiesa . Al sindaco , ricordandosene alle prossime elezioni.

Trending

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24

Continua a leggere

Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
camara-squalificato-omofobia

Il centrocampista Mohamed Camara squalificato dopo aver coperto il logo della campagna anti-omofobia della Federcalcio francese

News - Francesca Di Feo 31.5.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

News - Redazione 29.5.24
Rossario Lonegro Terapie RIparative - BBC

La Bbc intervista Rosario Lonegro, italiano sottoposto all’orrore delle terapie di conversione: “Il periodo più buio della mia vita”

Corpi - Francesca Di Feo 5.6.24
Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: "Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie" - Luca Ciceroni - Gay.it

Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: “Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie”

News - Redazione 1.7.24