Resistenza, accettazione, forza: tutte le facce dell’essere lesbiche nel progetto perugino

A pochi giorni da Perugia Pride, che si svolgerà ai Giardini del Frontone dal 26 al 18 giugno prossimi, il gruppo “LezGo!- Interferenze lesbiche” nato all’interno di Arcigay Arcilesbica Omphalos lancia il progetto ‪#‎esserelesbica‬. L’intento, scrivono le promotrici, è quello di “diffondere la cultura e l’affettività lesbica, in una società in cui l’esistenza stessa delle lesbiche spesso è taciuta o negata”.

Il progetto fa parte di un percorso di studio dell’aspetto sociologico della visibilità lesbica che è culminato nell’idea di creare un progetto ad hoc che contrasti il fenomeno sociale della negazione dell’esistenza delle lesbiche.
L?invito è rivolto a tutte le ragazze lesbiche perché esprimano tramite la pagina Facebook di LezGo la loro idea di cosa vuol dire #esserelesbica. Da ora fino ai giorni del pride, il gruppo diffonderà immagini come quelle che vedete in questa gallery per esprimere tutte le sfaccettature dell’essere lesbica.

Ti suggeriamo anche  Luca De Marchi, Casa Pound espelle il consigliere che vuole partecipare al Mantova Pride
Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride 1/4 Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride
Foto 1 - Resistenza, accettazione, forza: tutte le facce dell'essere lesbiche nel progetto perugino
Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride 2/4 Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride
Foto 2 - Resistenza, accettazione, forza: tutte le facce dell'essere lesbiche nel progetto perugino
Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride 3/4 Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride
Foto 3 - Resistenza, accettazione, forza: tutte le facce dell'essere lesbiche nel progetto perugino
Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride 4/4 Cosa vuol dire #esserelesbica? Progetto di LezGo aspettando il Pride
Foto 4 - Resistenza, accettazione, forza: tutte le facce dell'essere lesbiche nel progetto perugino
Storie

Partecipa a 4 Ristoranti con il compagno e viene sommerso dalle telefonate omofobe – la denuncia video

"Froc*o di mer*a" al telefono, più e più volte, con voci modificate e numeri anonimi. La denuncia social di Mariano Scognamiglio, visto a 4 Ristoranti, su Sky, insieme al compagno.

di Federico Boni