Eismayer, recensione. L’amore gay nell’esercito è possibile ed è già realtà

Tratto da una storia vera, il film austriaco è sbarcato al Lovers Film Festival di Torino. Presto al cinema con Minerva.

ascolta:
0:00
-
0:00
Eismayer, recensione. L'amore gay nell'esercito è possibile ed è già realtà - Eismayer - Gay.it
2 min. di lettura

Eismayer, recensione. L'amore gay nell'esercito è possibile ed è già realtà - Eismayer 2 - Gay.it

Vincitore del Gran Premio IWONDERFULL della 37° Settimana Internazionale della Critica all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, Eismayer dell’esordiente David Wagner è sbarcato al Lovers Film Festival di Torino, con distribuzione Minerva Pictures che lo porterà anche nei cinema d’Italia entro fine 2023.

Tratto da una storia vera, Eismayer prende il cognome del sottoufficiale di addestramento più duro e temuto delle forze armate austriache. Un uomo tutto d’un pezzo spietato con le proprie reclute e incrollabile nel far osservare disciplina e ordine. Una sorta di Sergente maggiore Hartman di Full Metal Jacket, ma con una doppia vita. Perché Eismayer è omosessuale, represso, con moglie e figlio a casa. L’arrivo di Falak, recluta dichiaratamente omosessuale, travolge l’esistenza di Eismayer, da sempre convinto che l’idea di amare un altro uomo non sia conciliabile con ciò che dovrebbe essere un soldato modello. Immediatamente Falak diventa suo bersaglio preferito, senza però mai riuscire a scalfirlo, perché coraggioso, orgoglioso, schiena dritto e sguardo alto, fino a quando tra i due non scatta un’inarrestabile attrazione.

È un’opera prima registicamente canonica, quella diretta da Wagner, che prende a piene mani da un universo narrativo più e più volte esplorato in sala. Il cameratismo da caserma, l’omofobia in ambienti militari, la repressione forzata che inevitabilmente comporta costante infelicità. L’unica vera novità in Eismayer è il ribaltamento dei ruoli, perché in questo caso carnefice e vittima non seguono l’immagiario classico.

La giovane recluta bullizzata perché gay è in realtà indistruttibile, fiera di essere soldato omosessuale, tanto da sfidare e provocare continuamente l’istruttore dittatore apparentemente omofobo, visto con fastidio persino dai vertici dell’esercito perché esageratamente duro, ossessionato dalle regole. È lui sia carnefice che vittima, di sè stesso, perché ingabbiato in un personaggio di finzione che trasuda odio nei confronti della vita e della felicità altrui.

Spedito nell’esercito dai genitori proprio perché gay, Eismayer ha provato a ‘guarire’ dall’omosessualità diventando sottoufficiale, sposando una donna che lo guardava come nessuno l’aveva mai guardato, diventando genitore di un bambino che nel finale, con un bellissimo confronto padre/figlio, gli farà capire l’assoluta normalità a cui è sempre sfuggito, per timore di ignominia, di reazioni scomposte vissute in famiglia e mai del tutto elaborate.

Il film di David Wagner, che acquista forza perché i veri Eismayer e Falak, ancora oggi nell’esercito austriaco, si sono uniti civilmente nel 2014, riflette sulla natura dell’amore, dei preconcetti, dell’accettazione altrui e di sè, rimarcando la necessaria utilità del coming out in determinati ambienti lavorativi, ancora oggi segnati da un’omofobia che genera unicamente malessere. Un’opera prima che cavalca l’abusato tema dell’esercito visto solo e soltanto come regno dell’autodisciplina e della mera obbedienza, fino alla virata finale con lieto fine strappalacrime, pagando una certa retorica e un messaggio di fondo ampiamente raccontato e altrove trattato.

 

 



 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
Frozen

Disney annuncia Frozen 3 e 4, vedremo la regina Elsa amare un’altra donna?

Cinema - Redazione 17.11.23
Halloween queer: 8 cult movie horror da paura - hell - Gay.it

Halloween queer: 8 cult movie horror da paura

Cinema - Federico Boni 31.10.23
Tiziano Ferro vuole un film dal suo romanzo: "Non posso lasciare la California, temono che diventi un criminale" - Tiziano Ferro 2 - Gay.it

Tiziano Ferro vuole un film dal suo romanzo: “Non posso lasciare la California, temono che diventi un criminale”

Musica - Redazione 26.10.23
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Love Lies Bleeding, primo trailer del film con Kristen Stewart che si innamora di una bodybuilder - Love Lies Bleeding primo trailer del film queer con Kristen Stewart che si innamora di una bodybuilder - Gay.it

Love Lies Bleeding, primo trailer del film con Kristen Stewart che si innamora di una bodybuilder

Cinema - Redazione 20.12.23
Kinds of Kindness di Yorgos Lanthimos, 1° trailer italiano del nuovo film con Emma Stone e Hunter Schafer - Kinds of Kindness di Yorgos Lanthimos 2 - Gay.it

Kinds of Kindness di Yorgos Lanthimos, 1° trailer italiano del nuovo film con Emma Stone e Hunter Schafer

Cinema - Redazione 27.3.24
Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino - Limonov Ben Whishaw - Gay.it

Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino

Cinema - Federico Boni 11.4.24