Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical

Oltre 50 film in programma, con 9 anteprime mondiali, 4 internazionali, 3 europee e 41 italiane. E una marea di ospiti! Tuttə a Torino!

ascolta:
0:00
-
0:00
Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - Lovers Film Festival di Torino 2023 Vauro firma la locandina della 38esima edizione - Gay.it
15 min. di lettura

È ormai tutto pronto per la 38° edizione del Lovers Film Festival di Torino, il più antico festival italiano sui temi LGBTQI+ (lesbici, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali) diretto da Vladimir Luxuria e fondato da Giovanni Minerba e Ottavio Mai, che si terrà dal 18 al 23 aprile presso il Cinema Massimo, la multisala del Museo Nazionale del Cinema. E noi di Gay.it ci saremo, tra incontri, film e interviste.

Siamo molto contenti che a condurre il Lovers Film Festival verso il quarantennale sia la direttrice Vladimir Luxuria – sottolineano Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, rispettivamente presidente e direttore dal Museo Nazionale del Cinema di Torino – Un percorso di avvicinamento importante in un momento storico in cui i diritti degli esseri umani vengono quotidianamente messi in discussione. La cultura e il cinema sono strumenti potenti e fondamentali nell’affermazione dei diritti e per veicolare messaggi non solo di denuncia ma anche di speranza, sta a noi dargli voce, luoghi e spazi”.

Oggi è stato presentato il programma ufficiale del Festival, con oltre di 50 film in programma, 9 anteprime mondiali, 4 internazionali, 3 europee e 41 italiane. Ospiti Ambra Angiolini, Paola & Chiara, Rosa Chemical, Alessia Crocini, Fioretta Mari, Alex Di Giorgio, Kodo Nishimura, Fabio Canino, Priscilla, Vincenzo Schettini, Giancarlo Commare e Vauro.

Ad inaugurare il festival, martedì sera, alle 18, in Mole Antonelliana l’iconica Ambra, protagonista di un talk con Vladimir Luxuria. Sabato 22 alle 20.15 spazio a Rosa Chemical, mentre la chiusura vedrà sul palco Paola e Chiara e Alex di Giorgio. I divulgatori scientifici e influencer Vincenzo Schettini, Marco Martinelli e Andrea Martini, co-regista del cartone animato Lampadino e Caramella, saranno ospiti del festival per La Scuola in prima Fila – progetto del Museo Nazionale del Cinema realizzato nell’ambito del Piano Nazionale di Cinema e Immagini per la Scuola promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione del Merito – e incontreranno gli studenti il 19 e il 21 aprile 2023 al Cinema Massimo.

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - Chrissy Judy – Dark Star Pictures 5 - Gay.it

Tre le sezioni competitive principali: All The Lovers, concorso internazionale lungometraggi; Real Lovers, concorso internazionale documentari e Future Lovers, concorso internazionale cortometraggi.

Martedì 19 alle 21 in Sala Cabiria, la pellicola di apertura sarà Chrissy Judy di Todd Flaherty (USA, 2022), presente in sala. Il film di chiusura, domenica 23 alle 21 sempre in Sala Cabiria sarà Trois nuits par semaine di Florent Gouëlou (Francia, 2022), presente in sala.

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - Trois nuits par semaine - Gay.it

Lovers renderà omaggio a Maurizio Costanzo, a pochi mesi dalla sua scomparsa, con la proiezione, sabato 22 in Sala Soldati alle 18, di un capolavoro di cui firmò la sceneggiatura: Una giornata particolare (1977) diretto da Ettore Scola e interpretato da Sophia Loren e Marcello Mastroianni. Il Festival renderà omaggio anche a Lucy Salani, scomparsa lo scorso 22 marzo a 99 anni. Sabato 22 alle 16, in Sala Soldati, sarà proiettato Essere Lucy di Gabriella Romano (Italia, 2011), documentario ispirato al volume autobiografico – Il mio nome è Lucy. L’italia del XX secolo nei ricordi di una transessuale – che restituisce un ritratto intimo della stessa autrice, che ha vissuto gli anni del fascismo e la terribile esperienza dell’internamento a Dachau.

I FILM IN PROGRAMMA

MARTEDÌ 18 APRILE

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - chrissy judy bfi flare todd flaherty drag performer - Gay.it
SALA CABIRIA – 21:00
CHRISSY JUDY di TODD FLAHERTY • USA, 2022, 96’
Abbiamo tutti quell’amico che è “troppo”, sempre sopra le righe, melodrammatico, che però non possiamo non amare. Se poi per caso la stessa persona è una drag queen di professione ecco che ci ritroviamo come Chrissy e Judy… Una commedia ironica che scruta nel ventre della cultura queer, nelle idiosincrasie e nelle fastidiose (ma anche divertenti) interazioni all’interno della comunità arcobaleno (americana soprattutto), esaminando le difficoltà e i trionfi che gli uomini gay affrontano nella loro ricerca dell’amore, dell’accettazione, del romanticismo e dell’identità.
Con la partecipazione della direttrice Vladimir Luxuria, Alessia Crocini, Presidente dell’Associazione Famiglie Arcobaleno, e Priscilla
In sala: Todd Flaherty, regista di Chrissy Judy

MERCOLEDÌ 19 APRILE

SALA CABIRIA 17:30
PUNCH di WELBY INGS • NUOVA ZELANDA, 2022, 98’
Il diciassettenne Jim è un pugile promettente, che si allena sotto l’occhio esigente del padre alcolizzato Stan. La vita fuori dal ring si complica quando Jim stringe amicizia con Whetu, un ragazzo gay maori che trascorre le sue giornate in una vecchia baracca vicino alla spiaggia. La loro amicizia si trasforma qualcosa di più, attirando l’odio nella piccola città in cui vivono, machista e intollerante: improvvisamente il futuro tracciato di Jim è in dubbio. Una storia d’amore, lealtà e riscatto, in cui la durezza emotiva del racconto è amplificata dall’intensità estetica della messa in scena. Con Tim Roth.

19:30
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
ARRÊTE AVEC TES MENSONGES di OLIVIER PEYON • FRANCIA, 2022, 98’
Il romanziere Stéphane Belcourt ha accettato di sponsorizzare il bicentenario di un famoso cognac: è l’occasione per tornare dopo tempo dove è cresciuto. L’incontro con Lucas, il figlio del suo primo amore, lo costringerà a rivivere una storia per lui fondamentale, inondandolo di un fiume in piena di ricordi: il desiderio irrefrenabile, i corpi che si uniscono, una passione che deve essere messa a tacere. Perché a 17 anni non si sono potuti amare. Dal capolavoro di Philippe Besson Non mentirmi, uno struggente racconto a ritroso, in cui la memoria dolorosamente rievoca la giovinezza lontana.
In apertura: Vladimir Luxuria in dialogo con gli attori Piero di Blasio e Giancarlo Commare. E l’intervento del divulgatore scientifico Vincenzo Schettini.
In sala: Olivier Peyon, regista di Arrête avec tes mensonges

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - arrete avec tes mensonges - Gay.it

22:15
FUORI CONCORSO
LOS AGITADORES di MARCO BERGER • Argentina, 2022, 102’
Artur invita gli amici nella sua lussuosa residenza per le vacanze natalizie. I giorni trascorrono tra bagni in piscina e pomeriggi al sole, scherzi e giochi, droga e alcol. C’è molto affiatamento, ma il gioioso cameratismo spesso si tinge del machismo più greve: provocazioni gratuite, battute omofobe… e la sensazione che ci sia qualcosa di più, qualcosa di inammissibile e che va tenuto nascosto. DopoTaekwondo(2016), Marco Berger torna a descrivere, con compiaciuto voyeurismo e sguardo affilato, l’interazione, spesso problematica e irrisolta, di un gruppo di etero. O presunti tali.
In apertura: Priscilla

SALA RONDOLINO 18:00
FUORI CONCORSO
PASSING THROUGH di MIKE DOYLE • USA, 2023, 70’
Dopo aver assistito per mesi a perdite devastanti, Mike, operatore sanitario di prima linea, scopre di non avere la forza per lasciare il suo appartamento: si sente al limite e non riesce più a sopportare il dolore. Decide di intraprendere un viaggio attraverso gli USA per ritrovare se stesso e ciò che ha perso in questi estenuanti mesi. Una volta on the road e isolato nelle grandi distese americane, Mike inizia a fare strani incontri. Si chiede se stia perdendo la testa o se sia in gioco qualcosa di più nefasto. Affronterà il passato liberandosi dai legami che lo tenevano prigioniero, ma…
In apertura: Vladimir Luxuria introduce il volume Il monaco sui tacchi a spillo di Kodo Nishimura. Presente l’autore, la traduttrice Fabiola Palmeri e l’editrice Giulia Bartucciotto.
In sala: Mike Doyle, regista di Passing Through

21:00
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
BREAKING THE ICE di CLARA STERN • AUSTRIA, 2022, 102’
Mira è la capitana della squadra di hockey locale. Fuori dal campo guida l’azienda agricola ereditata dalla nonna e che la malattia avanzata del nonno le impone di dirigere. La madre e il fratello, dal canto loro, hanno un rapporto conflittuale che lei sente di dover mediare. Quando nel team arriva Theresa, Mira vede sgretolarsi tutto ciò che ha difficilmente costruito e faticosamente tenuto insieme… Esordio alla regia di Clara Stern, un coming of age che ci insegna che si può perdere l’equilibro per poi ritrovarlo, diverso, cambiato e finalmente più aderente all’idea che si ha di sé.

SALA SOLDATI 17:45
FUORI CONCORSO
LOVING HIGHSMITH di EVA VITIJA • SVIZZERA/GERMANIA, 2022, 83’
Patricia Highsmith è considerata la regina della letteratura thriller: dai suoi romanzi sono stati tratti, o liberamente ispirati, alcuni dei più grandi capolavori del cinema classico e contemporaneo, quali L’altro uomo (1951) di Alfred Hitchcock, Il talento di Mr. Ripley (1999) di Anthony Minghella e Carol (2015) di Todd Haynes. Loving Highsmith, partendo da un incredibile lavoro d’archivio e sui suoi diari, restituisce un ritratto intimo ed emotivamente coinvolgente non solo dell’artista ma anche della persona, grazie anche alle interviste a chi l’ha conosciuta.

19:45
REAL LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI
BITTERSWEET BECOMING di POLINA TIEF • CANADA, 2023, 87’
Dopo anni passati a gestire il rifiuto della propria famiglia, Karla Rae James, alla soglia dei sessant’anni, è finalmente pronta per compiere la sua transizione m to f. Polina Teif l’ha seguita per tre anni, per tutta la durata del percorso. Il legame tra la regista e la protagonista di questo documentario ci consente di avere un accesso intimo e senza distanza ad un processo complesso, non privo di dolore e fatica. Dalle operazioni al significato del tempo che passa, Bittersweet Becoming è un incredibile ritratto di autodeterminazione e prezioso dialogo intergenerazionale.

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - BITTERSWEET BECOMING - Gay.it

 

21:45
FUORI CONCORSO
DESPERATE SOULS, DARK CITY AND THE LEGEND OF MIDNIGHT COWBOY di NANCY BUIRSKI • USA, 2022, 101’
Un uomo da marciapiede (titolo originale Midnight Cowboy) è stato il primo film vietato ai minori a vincere l’Oscar, inaugurando, di fatto, la New Hollywood. Un cult assoluto, duro ritratto di una New York notturna e disperata, in cui si muovono l’aspirante gigolò Jon Voight e il truffatore Dustin Hoffman, amici perché emarginati. Raccontati in un documentario imperdibile, che, partendo dalla storia di questo difficile capolavoro, descrive un’epoca rivoluzionaria, in cui una nuova generazione di registi ha scardinato, con pellicole coraggiose e uniche, le regole ormai stantie della fabbrica dei sogni.

GIOVEDÌ 20 APRILE

SALA CABIRIA 19:30
FUORI CONCORSO
ALL THE COLOURS OF THE WORLD ARE BETWEEN BLACK AND WHITE di BABATUNDE APALOWO • NIGERIA, 2023, 93’
La relazione tra Bambino e Bawa sta attraversando un periodo difficile. Se il primo è alle prese con i propri dubbi e incertezze, il secondo è convinto che i loro sentimenti siano un segno di qualcosa di più profondo. Quando Bambino è vittima di un incidente ed è costretto a fare affidamento su Bawa, inizia a mettere in discussione la propria sessualità. La vicinanza tra loro fa precipitare la situazione, e Bambino, sopraffatto dalla confusione e dalla rabbia, alla fine spinge Bawa fuori dalla sua vita. Primo film nigeriano a tematica LGBTQI+, vincitore del Teddy Award 2023.
In apertura: Vladimir Luxuria in dialogo con l’attrice Fioretta Mari, insegnante di dizione e recitazione ad “Amici”. E l’intervento del divulgatore scientifico Marco Martinelli.
In sala: Babatunde Apalowo, regista di All the Colours of the World Are between Black and White.

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - ALL THE COLOURS OF THE WORLD ARE BETWEEN BLACK AND WHITE - Gay.it

22:00
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
LE PARADIS di ZENO GRATON • BELGIO/FRANCIA, 2023, 83’
In un istituto di correzione giovanile, Joe si sta preparando per il suo ritorno nella società, incerto su come sarà la vita dall’altra parte. Ma quando il nuovo arrivato William si trasferisce nella cella accanto, il desiderio di libertà di Joe lascia rapidamente il posto a un desiderio di altro tipo. Attraverso le lezioni di fotografia, il disegno, la danza e il rap, Joe e William intraprendono un doppio viaggio di emancipazione emotiva ed espressiva, gravitando sempre di più l’uno intorno all’altro. Perchè dietro quelle mura, la passione viene prima della voglia di libertà.
In apertura: Priscilla.

SALA RONDOLINO – 18:00
FUORI CONCORSO
CLASSMATES di SHÔKO NAKAMURA • GIAPPONE, 2016, 61’
Per il festival musicale della scuola maschile superiore Tōichikō, il brillante e riservato Rihito Sajō dovrà cantare nel coro. Hikaru Sasakibe, un suo compagno di classe, è chitarrista in una band; quando Sasakibe scopre che Sajō si esercita di nascosto per migliorare la sua padronanza del canto, decide di aiutarlo a impratichirsi con la musica. I due non si erano mai parlati prima delle lezioni che gli hanno permesso di avvicinarsi, ma grazie a questi momenti lontano dal mondo scopriranno loro stessi.
A seguire: Disegnarsi queer: l’animazione tra identità e rappresentazione Animazione, cartoni e serie animate ovunque… e sempre più inclusive! Partendo da Sailor Moon fino a The Owl House, ripercorreremo le tappe fondamentali dell’evoluzione della rappresentazione queer nell’animazione mainstream, prestando particolare attenzione alle community che col tempo vi hanno gravitato attorno. Esploreremo insieme l’importanza del sentire rappresentate parti della propria identità, e gli effetti individuali e sociali che questa rappresentazione può avere.
Alessandra Richetto – Ph.D. student in Lettere
Fabrizio Santoniccolo – Ph.D. student in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell’Educazione

 

20:15
REAL LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI
JEANNETTE di MARIS CURRAN • USA, 2022, 78’
Un documentario doloroso ma necessario che inizia all’indomani della strage di Orlando nel 2016: uno dei più pesanti attacchi terroristici alla comunità LGBTQI+ mai avvenuto nella storia, in cui persero la vita 49 persone.
Jeanette era presente quel giorno al Pulse ed è sopravvissuta. Jeanette è una donna di origini ispaniche, lesbica, madre single e bodybuilder professionista che con tenacia attraversa il suo dopo, attimo dopo attimo, senza eroismi e costruendo comunità per sé e per la sua famiglia.

SALA SOLDATI – 17:45

THEIR OWN LIFE di TIM DEKKERS • PAESI BASSI, 2023, 81’
I dati raccolti dal numero d’emergenza olandese 113 Suicide prevention mostrano che quasi la metà delle persone appartenenti alla comunità LGBTQI+ dei Paesi Bassi ha avuto pensieri suicidi nel corso della propria vita. Un dato allarmante e nettamente superiore confrontato con quello riguardante la popolazione eterosessuale. Grazie alle testimonianze dei 3 protagonisti, Tim Dekkers tenta di scardinare il tabù legato al tema del suicidio, facendo emerge le gravissime conseguenze che può avere crescere in una società profondamente omotransfobica.
In collaborazione con LGBT+ History Month, con la rappresentante Federica Folino.

VENERDÌ 21 APRILE

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - Eismayer 2 - Gay.it

SALA CABIRIA – 17:30
FUORI CONCORSO EISMAYER di DAVID WAGNER • AUSTRIA, 2022, 87’
Il sergente maggiore Eismayer è il sottoufficiale di addestramento più duro e temuto delle forze armate austriache: è spietato con le reclute e incrollabile nel far osservare disciplina e ordine, con una tenacia da macho. Ma con l’arrivo di Falak, nuovo arruolato che ha abbracciato senza vergogna l’omosessualità, l’esistenza di Eismayer viene scossa nel profondo: l’idea di amare un altro uomo non è conciliabile con ciò che dovrebbe essere un soldato modello. Falak diventa, quindi, il suo bersaglio ma, allo stesso tempo, scatena un’attrazione inarrestabile. Tratto da un’incredibile storia vera.

19:30
FUORI CONCORSO
HÁBLAME DE TI di JOSE EDUARDO CORTES • MESSICO, 2022, 97’
Chava ha poca fortuna in amore. Tutto sembra cambiare quando inizia a ricevere messaggi da Brujita, una misteriosa ammiratrice. Mentre cerca di scoprire chi è, incontra Carlos, un ragazzo della sua classe di nuoto, che l’aiuterà a rivelare la verità dietro Brujita. In questo processo, Chava scoprirà aspetti che non conosceva della sua famiglia, dei suoi amici e persino di sé stesso che gli permetteranno di definire chi è e chi vuole amare. Un coming of age sull’adolescenza, sui dubbi e i brividi della prima storia importante, una commedia romantica e leggera, che ha avuto grande successo in Messico.
In apertura: Vladimir Luxuria in dialogo con Vauro sulle sue vignette e disegni a temi LGBTQI+
In sala: Jose Eduardo Cortes e Candy Alvarado, regista e produttrice di Háblame de ti.

22:15
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
BONES AND NAMES di FABIAN STUMM • GERMANIA, 2023, 102’
Boris e Jonathan sono una coppia. Ormai hanno raggiunto il punto in cui passano le serate insieme, separatamente: uno a letto a leggere sceneggiature, l’altro alla scrivania nella stanza accanto. Immerso nelle prove di un film con un regista ambizioso, Boris inizia a confondere realtà e immaginazione, mentre Jonathan cerca di ridefinire la sua voce di scrittore. Nel frattempo la nipotina di Boris, Josie, svolazza come il Puck di Shakespeare, mettendo alla prova i loro limiti… Con umorismo e tenerezza, Fabian Stumm riflette in modo intelligente e divertente sulle relazioni e possibili decorsi.
In apertura: Priscilla
In sala: Fabian Stumm, regista di Bones and Names

22:15
REAL LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI
LABOR di TOVE PILS • SVEZIA, 2023, 95’
Hanna lascia la Svezia per trasferirsi nella città dei suoi sogni: San Francisco. Fortemente intenzionata a esplorare e vivere la realtà queer locale, incontra Chloe e Cyd una dominatrice ed un ragazzo t, che le permetteranno di approfondire la conoscenza del mondo del sex work.Laborè un diario cinematografico, un contenitore fatto di interviste ed elaborazioni, il mezzo che Hanna utilizza per tenere memoria della sua esplorazione identitaria, sessuale e tenere insieme i pezzi della persona che era prima di partire e la persona che sta diventando.

20:30
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
LA AMIGA DE MI AMIGA di ZAIDA CARMONA • SPAGNA, 2022, 85’
Dopo la fine di una relazione, Zaida torna a Barcellona. Ha trent’anni, è un’aspirante regista e vorrebbe girare il suo primo film, ma vive come se ne avesse 20, trascorrendo le serate nei locali queer, appuntamento dopo appuntamento. Una sera incontra la nuova fidanzata della sua ex e se ne innamora perdutamente. Una storia di autofiction, una commedia cangiante e pop, un omaggio al cinema di Éric Rohmer, che si snoda nella scena lesbo-queer di Barcellona, di cui esplora e racconta le camere da letto, i bagni e le strade.

SABATO 22 APRILE

 

16:00
FUORI CONCORSO
BEFORE I CHANGE MY MIND di TREVOR ANDERSON • CANADA, 2022, 89’
Alberta, Canada, 1987. In seguito al trasferimento da un’altra città, Robin affronta l’inizio dell’anno scolastico nella sua nuova classe. Il fatto che sia una persona non binaria attirerà le attenzioni sia del bullo della scuola che della ragazza più popolare. Esordio alla regia di Trevor Anderson, un dramedy che è anche un omaggio, ora spassoso ora doloroso, alla cinematografia statunitense degli anni Ottanta, di cui sposa l’estetica ma ne sovverte l’andamento narrativo. Secondo IndieWire “uno dei 10 titoli di Locarno 2022 da vedere assolutamente”.

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - LUCKY di LOREN DENIS - Gay.it

18:00
REAL LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI
LUCKY di LOREN DENIS, ANTHONY VIBERT • FRANCIA, 2022, 87’
Lucky aka Luc Bruyère ha 28 anni vive tra Parigi e Berlino: è artista, performer, modello, ballerino e drag queen. Lucky non è il racconto di un bilancio, è una storia di rivendicazione e cura. Un tassello dopo l’altro Luc ci mostra tante vite, una sola: la disabilità, l’abuso di sostanze, la salute mentale, la separazione dei genitori. E in mezzo a tutto continuare ad essere potente meraviglia senza abbassare mai lo sguardo.
Performance in sala del protagonista Lucky.

20:15
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
ALMAMULA di JUAN SEBASTIAN TORALES • ARGENTINA/FRANCIA/ITALIA, 2023, 94’
Nino è considerato una cattiva influenza per gli altri ragazzi del suo quartiere e deve sopportare attacchi omofobi per strada: per questo motivo i suoi genitori trasferiscono temporaneamente la famiglia in campagna. Lontano dalla città, Nino vaga in una foresta che si dice essere infestata dall’Almamula, un mostro che cattura coloro che commettono peccati carnali e atti impuri. In un mondo fatto di sussurri, desideri inespressi e preghiere, affiorano la curiosità e gli impulsi di Nino, e i misteri sensuali e nascosti tra gli alberi diventano sempre più attraenti. Un’opera prima, tesa e magica.
In apertura: Vladimir Luxuria in dialogo con Rosa Chemical sul tema fluidità nel mondo della musica.

22:30
ALL THE LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
SOFT di JOSEPH AMENTA • CANADA, 2022, 87’
Vagando per le strade di Toronto, tre adolescenti queer affinano le loro capacità di sopravvivenza e pianificano di imbucarsi in una discoteca gay. Sono Julien, fuggiasco sfacciato, il vivace Tony e Otis, il più timido del trio. Il piccolo crimine che li ammette nella terra promessa coinvolge indirettamente Dawn, tutrice di Julien, che scompare. Ai 3 non resta che mettersi sulle sue tracce: li attendono realtà inattese e oscure. Un’opera prima che è una sincera lettera d’amore all’amicizia adolescenziale e una potente testimonianza della perseveranza e dell’adattabilità della comunità queer.
In apertura: Priscilla
In sala: Joseph Amenta, regista di Soft

20:00
REAL LOVERS/CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI
ASTRO di NICKY LISA LAPIERRE • BELGIO, 2022, 80’
La turbolenta storia d’amore tra Baby e Charlie, descritta dal regista non binary Nicky L. Lapierre 7 anni prima, diventa occasione e punto di partenza per una riflessione più ampia sul significato della costruzione della propria identità, in un connubio sperimentale e non convenzionale che accosta elementi di finzione, inserti documentaristici, archivi personali e flussi di pensieri. Il risultato è Astro: un road trip queer nostalgico che, come le 2 esistenze che racconta, è al di fuori di qualsiasi canone.
In sala: Nicky Lisa Lapierre, regista di Astro.

16:00
LOVERS CELEBRATION
ESSERE LUCY di GABRIELLA ROMANO • ITALIA, 2011, 68’
L’omaggio del Lovers Film Festival a Lucy Salani a poche settimane dalla sua scomparsa. A partire dal volume autobiografico – Il mio nome è Lucy. L’italia del XX secolo nei ricordi di una transessuale – questo documentario ci restituisce un ritratto intimo della stessa autrice, che ha vissuto gli anni del fascismo e la terribile esperienza dell’internamento a Dachau. Unica donna trans italiana sopravvissuta all’orrore del Nazifascimo, è divenuta un simbolo del movimento T italiano per l’inestimabile valore politico della sua esistenza.

18:00
LOVERS CELEBRATION
UNA GIORNATA PARTICOLARE di ETTORE SCOLA • ITALIA, 1977, 106’
6 maggio del 1938, Hitler è in visita a Roma. Antonietta (Sofia Loren), moglie dell’usciere di un comprensorio popolare e madre di 6 figli, lascia inavvertitamente scappare il proprio merlo, che si posa sul davanzale di un appartamento di fronte al suo. Lì vive Gabriele (Marcello Mastroianni), ex annunciatore radiofonico prossimo a partire per il confino perché omosessuale. Mentre il mondo che li circonda è assorbito dall’incontro tra il Führer e Mussolini, Antonietta e Gabriele si rispecchiano l’una nell’altro, tra amarezza e inattesa complicità. Per ricordare Maurizio Costanzo, qui co-sceneggiatore.
In apertura: Vladimir Luxuria ricorda Maurizio Costanzo

DOMENICA 23 APRILE

SALA CABIRIA – 9:30
AL CINEMA CON BEBÈ
STRANGE WORLD – UN MONDO MISTERIOSO di DON HALL • USA, 2022, 102’
Avalonia, terra lontana e circondata da un’impenetrabile catena di montagne, sta morendo, ridotta alla stagnazione e all’impossibilità di crescere. Jaeger e Searcher, padre e figlio esploratori, da anni cercano disperatamente un passaggio tra i monti. Durante una spedizione, Searcher scopre una misteriosa pianta capace di generare energia elettrica, Mentre Jaeger decide di proseguire da solo alla ricerca di una via d’uscita, il figlio torna in città con la pianta, che sarà il motore della rinascita. Dopo 25 anni, quell’energia sembra stia per esaurirsi: è l’ora di una nuova avventura!
In collaborazione con Famiglie Arcobaleno.

16:15
LOVERS CELEBRATION
IL CASO MYRA BRECKINRIDGE di MICHAEL SARNE • USA, 1970, 94’
Cult movie del 1970, tratto dall’omonimo romanzo di Gore Vidal, che segue le gesta della transgender Myra Breckinridge (nata Myron): dopo un’operazione di cambio di sesso, affermando di essere la sua stessa vedova, manipola suo zio per ottenere un posto nella scuola di recitazione da lui fondata. Qui tenta di capovolgere l’ordine sociale di Hollywood introducendo la femdom (dominazione della femmina sul maschio). In onore della maestosa Raquel Welch, protagonista e icona eterna, qui affiancata da John Huston, Mae West, Farrah Fawcett e Tom Selleck, al suo primo piccolo ruolo come toy boy.

17:30
LOVERS CELEBRATION
PRAYERS FOR BOBBY di RUSSEL MULCAHY • USA, 2009, 89’
In questa trasposizione di una storia vera, la devota Mary Griffith (interpretata da Sigourney Weaver) combatte per “guarire” il figlio gay, Bobby. Sebbene cerchi di compiacerla, il ragazzo non può cambiare vita e, sempre più depresso, si suicida. Distrutta, Mary mette in dubbio la sua fede. Ma, dopo che la Chiesa non si è mostrata in grado di aiutarla ad affrontare la morte di Bobby, prova a capire da sola cosa pensi davvero dell’omosessualità. Un percorso doloroso, che porterà Mary a diventare una sostenitrice dei diritti dei gay. Un colpo al cuore quando uscì, un film che devasta e commuove sempre.
A seguire Madri: Vladimir Luxuria in dialogo con Alfredo Traiano, orfano per femminicidio, Rosaria, madre, e Michelle, figlia transgender

20:00
SERATA DI CHIUSURA
PREMIAZIONE DEI FILM VINCITORI
In apertura: Paola e Chiara live, Alex Di Giorgio, padrino della serata, e Priscilla
FUORI CONCORSO
TROIS NUITS PAR SEMAINE di FLORENT GOUËLOU • FRANCIA, 2022, 103’
Il fotografo Baptiste vive a Parigi con la fidanzata Samia. Per un reportage sulle drag queen incontra Cookie Kunty, star, con altre fantastiche regine, di un cabaret molto famoso. Ammaliato da un universo di cui non sa nulla, scoprirà Quentin, il ragazzo che si nasconde dietro Cookie, che cambierà il suo modo di amare. Ritratto, notturno e coinvolgente, che cattura, senza preconcetti, una personalità, una natura, un universo e la “sorellanza” alla base di esso. Tratteggiando una storia d’amore e amicizia che si svolge in un mondo plasmato da seducenti illusioni, ma anche da veri sentimenti.
In sala: Florent Gouëlou, regista di Trois nuits par semaine

Lovers Film Festival 2023, il programma. Ospiti Ambra, Paola e Chiara, Alex Di Giorgio e Rosa Chemical - phpUwns4k - Gay.it
Trois nuits par semaine

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Kamala Harris presidente, l'endorsement di Human Rights Campaign: "Campionessa per l'uguaglianza LGBT" - Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris presidente, l’endorsement di Human Rights Campaign: “Campionessa per l’uguaglianza LGBT”

News - Federico Boni 22.7.24

Leggere fa bene

The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura) - Gloria bacio gay - Gay.it

Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura)

Culture - Federico Boni 28.2.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Shakira, ecco che cosa ha detto sul film "Barbie"

Shakira e i figli criticano il film ‘Barbie’: “Minaccia la mascolinità”

Cinema - Emanuele Corbo 2.4.24
Parliamo di "Estranei" al Circolo Mario Mieli, un talk per il nuovo capolavoro di Andrew Haigh - Lipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers Estranei. VIDEO - Gay.it

Parliamo di “Estranei” al Circolo Mario Mieli, un talk per il nuovo capolavoro di Andrew Haigh

Cinema - Redazione 4.3.24
Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard - OFF Riley 03 CourtesyofWindsorFilmCompany 1 - Gay.it

Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard

Cinema - Federico Boni 20.4.24
Outing Festival (Media Ireland)

In Irlanda San Valentino è queer: benvenutə all’Outing Festival!

Viaggi - Redazione Milano 29.1.24
festival di cinema gay in italia e queer culture

Rassegne e festival italiani di cinema LGBTIAQ+ e cultura queer che nel 2024 dovresti conoscere

Cinema - Redazione 1.2.24