Emma Thompson, lettera aperta per i diritti delle persone transgender

L'attrice britannica ha firmato una lettera pro diritti transgender in Scozia. ''Basta disinformazione e sensazionalismo''.

Emma Thompson, lettera aperta per i diritti delle persone transgender - Emma Thompson - Gay.it
2 min. di lettura

Vincitrice di due premi Oscar, due Golden Globe, due BAFTA, un Emmy e 3 National Board of Review Awards, nonché Dama dell’Ordine dell’Impero Britannico dal 2018, Emma Thompson è senza ombra di dubbio una delle più grandi attrici viventi.

Da sempre vicina ai diritti LGBT, la Thompson ha appoggiato una lettera aperta firmata da altre 78 donne, a favore dei diritti delle persone transgender in Scozia. Autrice della lettera Rhiannon Spear, consigliera della città di Glasgow nonché presidente di Time for Inclusive Education (TIE). Oltre alla Thompson, tra le 78 firmatarie ‘celebri’ spiccano anche Lucy Spraggan, Gail Ross e Rona Mackay.

“Fino ad oggi le persone trans hanno svolto un ruolo fondamentale in ogni movimento per i diritti civili; dall’uguaglianza LGBT alle cause delle donne. I tentativi di eliminare le persone trans da conversazioni riguardanti l’uguaglianza e i diritti umani, o di escluderli dai progressi LGBT e dai diritti delle donne, si sono già verificati in passato. Tali sforzi non sono nulla di nuovo, e in qualità di collettivo di donne diciamo che non ci rappresentano. Noi sosteniamo i diritti delle persone transgender. Le persone trans continuano a subire discriminazioni e violenze illecite. La disinformazione e il sensazionalismo stanno contribuendo a un clima culturale in cui ciò viene considerato legittimo. Questo deve finire. Giornalisti, commentatori ed editori hanno un ruolo centrale da svolgere nel garantire che la Scozia sia un luogo accogliente e inclusivo per le persone transessuali”.

Emma Thompson, tra le altre cose, ha fatto notizia negli ultimi giorni per un’altra lettera, da lei scritta e spedita alla Skydance Animation, società che ha appena assunto l’ex capoccione Pixar John Lasseter, da più donne accusato di molestie. La Thompson, che avrebbe dovuto doppiare il personaggio di un lungometraggio animato Skydance, ha sbattuto la porta dopo l’arrivo di Lassater, motivando con queste parole il suo rumoroso addio: “Perché una donna dovrebbe lavorare per un uomo che per decenni ha toccato le donne in modo inappropriato, se l’unico motivo per cui ora non lo fa più è perché nel suo contratto c’è scritto che deve comportarsi in modo professionale? Se un uomo ha fatto sentire le donne sottovalutate e trattate senza rispetto per decenni nelle aziende in cui ha lavorato, perché le donne che ora lavorano con lui dovrebbero pensare che qualsiasi rispetto stia dimostrando nei loro confronti sia qualcosa in più rispetto a un atteggiamento che è obbligato a tenere dai suoi coach, dal suo terapista e dal suo accordo di lavoro? Il messaggio suona come ‘Sto imparando a provare rispetto per le donne, quindi per favore siate pazienti mentre ci lavoro. Non è facile’. Si è parlato molto del dare una “seconda possibilità” a John Lasseter, ma è stato probabilmente pagato milioni di dollari per averla. Quanti soldi sono sono stati versati ai dipendenti di Skydance per potergli dare quella seconda possibilità?”.

Quando si dice una donna tutta d’un pezzo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Queen Lear, arriva una serie sulla vita di Amanda Lear - Scaled Image 43 - Gay.it

Queen Lear, arriva una serie sulla vita di Amanda Lear

Serie Tv - Redazione 8.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24
Gaynet - campagna terapie riparative

L’oppressione nascosta, terapia riparativa per una persona LGBTIQ+ su quattro, il dato shock dell’Unione Europea

News - Redazione Milano 15.5.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
Coming Out LGBTIAQ

Fare coming out ogni giorno nella società etero normata

News - Emanuele Bero 7.3.24
Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: "Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno" - Augusto Barbera - Gay.it

Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: “Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno”

News - Redazione 18.3.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24