Video

Stasera Green Book su Rai1, una prima tv da Oscar sulle strade razziste e omofobe dell’America anni ’60

Mahershala Ali, già premio Oscar con Moonlight, interpreta un genio della musica rifiutato dalla propria comunità perché ‘diverso’. Il suo Shirley è troppo poco nero, troppo poco bianco e troppo poco uomo, in quanto omosessuale.

2 min. di lettura

Stasera Green Book su Rai1, una prima tv da Oscar sulle strade razziste e omofobe dell'America anni '60 - poster green book - Gay.it

È una prima serata Academy a tinte LGBT quella che andrà in onda questa sera su Rai 1, ore 21:25, grazie a Green Book di Peter Farrelly, nel 2019 in trionfo agli Oscar: miglior film, miglior sceneggiatura non originale e miglior attore non protagonista a Mahershala Ali, qui negli abiti di Don Shirley, celebre pianista jazz afroamericano e omosessuale nell’America dei primi anni ’60.

Il buttafuori italoamericano, tendenzialmente razzista e vagamente omofobo Tony Vallelonga, noto come Tony Lip e interpretato da un super Viggo Mortensen, è costretto a cercare un lavoro per la chiusura temporanea del locale dove lavora. L’occasione giusta arriva proprio quando incontra Don, musicista che lo assume come autista personale, in vista del tour che lo porterà ad esibirsi negli Stati del sud, proprio dove razzismo e omofobia sono profondamente radicati…

Ispirato alla storia vera di Don Shirley e Tony Lip (pseudonimo di Frank Anthony Vallelonga), attore e padre di uno degli sceneggiatori del film, Nick Vallelonga, Green Book è stato il caso cinematografico del 2018, con 321,752,656 dollari incassati in tutto il mondo dopo esserne costati poco meno di 30. Nessuno avrebbe potuto mai immaginare nulla di simile da parte di Peter Farrelly, regista di Scemo e + Scemo, Tutti pazzi per Mary e Io, Me e Irene, qui per la prima volta separatosi dal fratello Bobby, con cui aveva sempre girato tutti i suoi film.

Vinto il Premio del pubblico al Toronto Film Festival, Green Book è poi improvvisamente diventato il film dell’anno. Non solo i 3 Oscar (battendo titoli come Roma e La Favorita) ma anche 3 Golden Globe vinti, un SAG e il Producers Guild of America Award. Green Book è un road movie lungo le strade d’America dell’ignoranza, della discriminazione razziale, dell’accettazione di sè. Il titolo del film guarda alle guide per ‘automobilisti negri’ pubblicate negli USA e incredibilmente ancora disponibili negli anni ’60. ‘Lonely Planet’ dove trovare strade, hotel, ristoranti e bar frequentabili da afroamericani. Mahershala Ali, già premio Oscar con Moonlight, primo film LGBT di sempre a vincere l’Oscar come miglior film e qui alla sua 2a statuetta da attore non protagonista, interpreta un genio della musica rifiutato dalla propria comunità, quella black, perché essenzialmente ‘diverso’. Il suo Shirley è troppo poco nero, troppo poco bianco e troppo poco uomo, in quanto omosessuale.

Attraverso l’arma del sorriso, e la forza di due personaggi agli antipodi inevitabilmente chiamati a venirsi incontro, diventando amici, Green Book ha fatto breccia tra il pubblico, i critici e i votanti Academy, puntando questa sera alla prima serata generalista Rai. Riuscirà a fare altrettanto?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24

Continua a leggere

Billie Eilish agli Oscar 2024

Billie Eilish e il 2° storico Oscar: “per sentirsi la migliore versione di sé stessi” – Guarda la performance di “What Was I Made For?” – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 11.3.24
MARK SELIGER, VANITY FAIR

Tutte pazzə per Emma Stone: perché piace così tanto?

Cinema - Riccardo Conte 11.3.24
Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Il regista trans Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Gay.it

Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit

Cinema - Redazione 10.1.24
Lily Gladstone in Killers of the Flower Moon (2023)

Lily Gladstone vuole decolonizzare il suo genere

Cinema - Redazione Milano 2.1.24
BARBIE (2023)

Ma Barbie è stato davvero snobbato agli Oscar?

Culture - Riccardo Conte 24.1.24
Oscar 2024, Ryan Gosling in difesa delle escluse Robbie e Gerwig: "Non ci può essere Ken senza Barbie" - Barbie Margot Robbie - Gay.it

Oscar 2024, Ryan Gosling in difesa delle escluse Robbie e Gerwig: “Non ci può essere Ken senza Barbie”

Cinema - Redazione 24.1.24
I segreti di Brokeback Mountain

Brokeback Mountain e il mancato Oscar come miglior film. Ang Lee è sicuro: “Fu colpa dell’omofobia di Hollywood”

Cinema - Redazione 3.4.24
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24