Harvey Milk: 87 anni fa nasceva l’attivista che volle reclutarci tutti

Il 22 maggio 1930 nasceva il celebre attivista LGBT, il primo eletto apertamente gay della storia americana

Harvey Milk: 87 anni fa nasceva l'attivista che volle reclutarci tutti - color mikl - Gay.it
2 min. di lettura

È il 27 Novembre 1978 quando l’ormai ex consigliere Dan White si dirige in municipio e spara cinque colpi di pistola ad Harvey Milk, subito dopo aver ucciso allo stesso modo il sindaco di San Francisco George Moscone.

È la fine di Harvey Milk, nato a Woodmere, nello stato di New York, figlio di William Milk e Minerva Karns il 22 maggio del 1930 ed è la morte del primo americano apertamente gay eletto ad una carica pubblica.

Si candiderà tre volte prima di riuscire ad essere eletto nel 1977 e la sua elezione fu un traguardo importante o, come disse egli stesso, una “green light” per qualunque bambino gay d’America. Tuttavia la sua elezione non è sufficiente a dirne l’importanza, come non basta la sua morte violenta, sebbene sia parte della storia, perché la morte nulla aggiunge, semmai rischia di sottrarre qualcosa.

Qualcosa come la vita di Harvey Milk l’attivista, tenace e originale, che chiama i gay ad uscire allo scoperto e fatto per lui altrettanto importante, a rappresentarsi. Sulla scia di quanto avvenuto pochi anni prima nella sua città, a Stonewall, in un momento in cui l’ombra era ancora un rifugio e non solo una condanna.

Harvey Milk è l’attivista in grado di accompagnare l’intera San Francisco, sempre più consapevole della propria pluralità etnica e sessuale, nella trasformazione in una realtà cosmopolita. È Milk “Mayor of Castro”, il quartiere dove sul finire degli anni ’60 andrà concentrandosi la comunità gay e dove comincerà le proprie battaglie contro le discriminazioni a testa alta, senza cercare il pietismo negli americani o nelle istituzioni.

È il primo uomo politico che può lottare contro le iniziative omofobe dei suoi pari. Come per la “Proposition 6”, la proposta di legge che avrebbe reso obbligatorio nello stato della California licenziare gli insegnanti dichiaratamente omosessuali. Respinta, con uno scarto di un milione di voti, con l’intervento decisivo di Harvey Milk.

Grazie dunque Harvey, grazie per averci reclutato da allora.

Harvey Milk: 87 anni fa nasceva l'attivista che volle reclutarci tutti - color mikl - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Claudia Pandolfi Giffoni

Claudia Pandolfi in lacrime a Giffoni per “Il ragazzo dai pantaloni rosa”: “Sento la responsabilità di questo film”

Cinema - Emanuele Corbo 23.7.24
Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

g7-diritti-lgbt

G7 nell’Italia dell’estrema destra, spariti i diritti LGBTQIA+ che a Hiroshima nel 2023 erano in agenda

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Unione Europea Diritti Transgender

L’Unione Europea verso il riconoscimento del cambio di genere in tutti gli Stati membri

News - Francesca Di Feo 7.5.24
SAFFFO QUEER 1-DAY FEST(A)

“La rivolta queer è fatta anche di piacere”, intervista con il SAFFFO Queer Fest(a)

Culture - Riccardo Conte 27.5.24
Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+ - Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunita LGBTQIA - Gay.it

Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+

Culture - Redazione 8.3.24
HUNTER SCHAFER

Hunter Schafer è stata arrestata per una protesta pro-Palestina

News - Redazione Milano 28.2.24
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
napoli-arcigay-im-queer-any-problem

Napoli, scontro interno tra associazioni LGBTIAQ+, Arcigay accusa il collettivo I’m Queer Any Problem?

News - Francesca Di Feo 1.2.24
aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24