Heartstopper diventa set LEGO, parla il creatore

"Per la prima volta Lego creerebbe delle minifigures dichiaratamente gay, adolescenti, e una ragazza transgender!"

ascolta:
0:00
-
0:00
Heartstopper diventa set LEGO, parla il creatore - Heartstopper Charlies Room LEGO - Gay.it
3 min. di lettura

Heartstopper diventa set LEGO, parla il creatore - Heartstopper Charlies Room LEGO 2 5 - Gay.it

Si chiama Flavio il creator che ha inventato un set LEGO ambientato nel microcosmo fiction di Heartstopper, la serie tv che ha fatto gioire e commuovere mezzo mondo. Rinnovata per altre due stagioni da Netflix, Heartstopper continua a raccogliere consensi in tutto il mondo. Un amore incondizionato nei confronti dei personaggi ideati da Alice Oseman che si è ora trasformato in set LEGO, al momento soltanto ipotetico, una pura e semplice idea pubblicata dalla piattaforma creata ad hoc della celebre casa di giocattoli a mattoncini danese.

Flavio ha meravigliosamente ricreato la stanza di Charlie, con il solito letto sfatto illuminato dall’insegna al neon “Music”, il giradischi, le cuffie, la batteria, la scrivania, le matite per disegnare, scrivere e studiare, il tappeto sul quale restare ore a chattare con l’amato Nick.

 

Heartstopper diventa set LEGO, parla il creatore - Heartstopper Charlies Room LEGO 4 3 - Gay.it

 

Heartstopper ha scaldato il mio cuore con la bontà, la dolcezza, la generosità, l’amicizia e l’amore di tutti i suoi personaggi principali“, ha spiegato Flavio sulla piattaforma “Ho analizzato la scenografia della serie televisiva, le immagini del fumetto, le riprese del dietro le quinte e le interviste ai tecnici. Ho letto che Maxwell Fine, l’arredatore del set della serie, ha detto che la stanza di Charlie voleva essere disordinata, ma doveva anche avere un senso di appartenenza, con strati e strati di vita raccolti mentre cresceva; e forse, il modo in cui Charlie abbraccia la sua sessualità è il risultato diretto del suo essere così creativo e curioso nella vita. Quindi ho ricreato Charlie’s Room con amore e passione usando i mattoncini… mostrando il suo design, oggetti decorativi, poster e… il caos creativo! Heartstopper è un regalo per adolescenti, giovani, adulti di tutto il mondo. Porta nelle case di milioni di persone le emozioni e i sentimenti di due ragazzi e dei loro amici con semplicità e realismo, mostrando chiaramente come le amicizie e l’amore siano emozioni che legano gli esseri umani indipendentemente dalla loro identità o orientamento. Penso che sarebbe fantastico oltre che importante per gli adolescenti ricevere e avere la Charlie’s Room creata da un’azienda inclusiva come Lego! Forse per avere accanto al set “Everyone is awesome“. Un sincero ringraziamento a tutti i fan di Lego e Heartstopper per il supporto a questo progetto”.

 

Heartstopper diventa set LEGO, parla il creatore - Heartstopper Charlies Room LEGO 3 - Gay.it

Supporto rapidamente esploso, perché la stanza di Charlie è presto diventata virale. Tutti la vogliono! Nell’attesa, Kit Connor ha confessato che vorrebbe vedere la relazione tra il suo Nick Nelson e Charlie Spring (Joe Locke) “sbocciare” nella seconda stagione di Heartstopper.

Il 18enne attore ne ha parlato all’interno del podcast The Radio Times al BFI & Radio Times TV Festival. Cosa sa Kit della 2a stagione dello show? “Non ne ho assolutamente idea. Ho riposto tutta la mia fiducia in Alice [Oseman]. Ma suppongo che mi piacerebbe vedere un rafforzamento nella relazione tra Nick e Charlie. Nella prima stagione, vediamo molto il giovane amore e l’inizio della loro relazione. E penso che sarebbe adorabile, sai – non solo recitare – ma anche solo vedere una sorta di fioritura della loro relazione“.

Contattato da Gay.it, l’autore del set LEGO fantasticato nell’ambientazione “Heartstopper” ci ha raccontato:

Appena ho visto la serie su Netflix, così inclusiva, corretta e piena di speranza per le persone LGBT+, prima mi sono commosso pensando a che cosa avrebbe rappresentato per me vederla da adolescente – quando i film a tematica gay erano solamente drammatici – e poi ho pensato di unire il mio riscoperto interesse per i Lego alle emozioni che la rappresentazione mi ha fatto rivivere. Il mio è stato il primo progetto sul tema pubblicato su Lego Ideas, lunedì scorso alle ore 08:00.
A proposito della nota azienda di giocattoli, Flavio ci ha detto la sua: “È un’azienda inclusiva, e mi auguro tanto che set come questo (o proprio questo, ovviamente!) possano arrivare sugli scaffali del mondo, per tutti. Per la prima volta Lego creerebbe delle minifigures (le personcine ndr) dichiaratamente gay, adolescenti, e una ragazza transgender! Sarebbe un sogno e ne sarei felicissimo! Sarebbe letteralmente in grado di contribuire a creare accettazione e rispetto per le diversità tra i giovani di tutto il mondo
Flavio ci ha raccontato anche che il suo compagno lo ha aiutato con gli stickers “Finalmente ho pensato a qualcosa di diverso dal Covid, da più di due anni lavoravo anche sette giorni su sette, lavoro nell’assistenza sanitaria“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24

Leggere fa bene

Parenti Serpenti, il capolavoro di Mario Monicelli dal 1° dicembre finalmente in streaming - Parenti Serpenti 1 - Gay.it

Parenti Serpenti, il capolavoro di Mario Monicelli dal 1° dicembre finalmente in streaming

Cinema - Federico Boni 28.11.23
Baby Reindeer, chi è Richard Gadd, comico queer che ha creato la serie Netflix del momento? - baby reindeeruniversal base na 02 zxx - Gay.it

Baby Reindeer, chi è Richard Gadd, comico queer che ha creato la serie Netflix del momento?

Serie Tv - Redazione 23.4.24
Bridgerton 3 si divide in due parti, il teaser trailer svela sinossi e date d'uscita - 1 BRIDGERTON 302 Unit 04632Rcr - Gay.it

Bridgerton 3 si divide in due parti, il teaser trailer svela sinossi e date d’uscita

Serie Tv - Redazione 12.12.23
Heartstopper 3, ecco quando andrà in streaming su Netflix. L'annuncio video - Heartstopper 3 - Gay.it

Heartstopper 3, ecco quando andrà in streaming su Netflix. L’annuncio video

Serie Tv - Redazione 20.3.24
Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley - eliot sumner freddie ripley - Gay.it

Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley

Serie Tv - Redazione 8.4.24
The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell'America transfobica di oggi - The Dads - Gay.it

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell’America transfobica di oggi

Serie Tv - Redazione 23.11.23
Young Royals 3, Omar Rudberg rivela che ritroverà Edvin Ryding: "Stiamo lavorando a qualcosa di segreto" (VIDEO) - A8A9069 Johan Paulin Netflix - Gay.it

Young Royals 3, Omar Rudberg rivela che ritroverà Edvin Ryding: “Stiamo lavorando a qualcosa di segreto” (VIDEO)

Serie Tv - Redazione 15.3.24
Desmond Fambrini

Sei maschio o femmina? Le risposte dellə docente non binary

Lifestyle - Redazione Milano 5.3.24