“I gay sono dei perveriti”, e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova

Una discussa e discutibile sentenza che potrebbe spalancare le porte all'insulto pubblico nei confronti delle persone LGBTQIA+.

ascolta:
0:00
-
0:00
"I gay sono dei perveriti", e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova - Milena Slavova - Gay.it
2 min. di lettura

La Corte Suprema della Bulgaria si è schierata al fianco di una cantante che ha definito i gay “pervertiti”.

Nel 2021, su Facebook, la star punk bulgara Milena Slavova scrisse: “Sono sicura di non sostenere i Pride. Poveri noi, persone normali, che stiamo soffocando per la sfrontatezza e l’ostentazione di pervertiti vari. E no, non mi scuso per le mie parole“. Quel post, pubblicato alla vigilia del Sofia Pride, divenne virale, facendo furore tra i canali di propaganda di nazionalisti estremisti, omofobi, gruppi filo-russi ed euroscettici. Due attivisti LGBTQ+ di Deistvie denunciarono la cantante per discriminazione. Passati due anni è arrivata la sentenza.

Tre magistrati hanno assolto la cantante, stabilendo che la 57enne fondatrice di Review non intendesse arrecare danno alla dignità di una determinata persona a causa del proprio orientamento sessuale. A detta dei tre giudici, le parole di Slavova non mostravano alcuna negazione del diritto all’autodeterminazione dei partecipanti ai Pride.

A darne notizia Euractiv. Secondo la corte, Slavova non ha autorità pubblica ufficiale, né cerca di acquisirne una. Questo le permetterebbe di imporre la propria opinione sulla regolamentazione delle pubbliche relazioni, compreso lo svolgimento dei Pride.

Una discussa e discutibile sentenza che potrebbe spalancare le porte all’insulto pubblico nei confronti delle persone LGBTQIA+. L’anno scorso la Commissione europea ha invitato la Bulgaria a reprimere i comportamenti omobitransfobici. A fine luglio è stata finalmente approvata la legge contro l’omobifobia.

Ad oggi la Bulgaria è uno degli ultimi 5 paesi appartenenti all’Unione Europea a non avere alcuna legge sulle unioni civili o sulle coppie di fatto assieme a Polonia, Romania, Lituania e Slovacchia.

Lo scorso febbraio la Corte suprema del Paese ha posto fine a ogni possibilità di modificare i propri documenti dopo un intervento chirurgico di riassegnazione di genere. Negli ultimi quattro anni il dibattito pubblico in Bulgaria è stato travolto da un’ondata conservatrice, alimentata dalla disinformazione sui social network. Il processo è iniziato con il rigetto della Convenzione di Istanbul nel 2019, con una decisione molto controversa della Corte Costituzionale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24

Leggere fa bene

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L'omofobia trattata come banale lite in un parcheggio - jean pierre moreno - Gay.it

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L’omofobia trattata come banale lite in un parcheggio

News - Redazione 15.3.24
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell'omofoba Dubai. Pioggia di critiche - Jennifer Lopez - Gay.it

Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell’omofoba Dubai. Pioggia di critiche

Musica - Redazione 13.2.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24
Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso - carcere amnistia - Gay.it

Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso

News - Redazione 29.5.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24