Estonia, coppie lesbiche e coppie gay possono sposarsi

Dal 1° Gennaio in vigore il matrimonio egualitario che allontana il paese baltico dalle influenze omobitransfobiche della Russia di Putin.

ascolta:
0:00
-
0:00
Estonia, dal 1° Gennaio 2024 il matrimonio egualitario è in vigore.
Estonia, dal 1° Gennaio 2024 il matrimonio egualitario è in vigore.
3 min. di lettura

Lo scorso Giugno l’Estonia ha approvato il matrimonio egualitarioStiamo costruendo una società in cui i diritti di tutti sono rispettati e le persone possono amare liberamente” aveva annunciato Kaja Kallas, premier liberale del paese ex-comunista. Da ieri 1° Gennaio 2024 le coppie omosessuali del paese baltico possono sposarsi.

Un evento epocale che secondo gli osservatori occidentali avvicina l’Estonia ai paesi nordici dell’Unione Europea e la allontanano ulteriormente dalle influenze autoritarie della Russia omobitransfobica e anti-occidentale di Vladimir Putin.

L’Estonia è diventata il primo paese ex sovietico a legalizzare il matrimonio gay. Il Riigikogu, il parlamento estone, ha votato infatti a favore della parità di diritti matrimoniali per tutte le coppie, senza distinzione di genere e orientamento affettivo, con una maggioranza di 55 deputati che ha votato a favore della modifica della Legge sulla Famiglia. 34 deputati avevano votato contro, in un parlamento composto da 101 seggi.

Nel 2016 l’Estonia aveva approvato la legge per le unioni civili, nello stesso anno in cui l’istituto giuridico era stato introdotto anche in Italia dal Governo Renzi.

La vittoria alle elezioni dello scorso febbraio del primo ministro, Kaja Kallas (che aveva poi promesso l’approvazione del matrimonio egualitario), ha spinto il paese verso la formazione del più progressista governo della sua recente storia post-sovietica.

“È un momento importante che dimostra che l’Estonia fa parte dell’Europa del Nord”, ha detto Keio Soomelt, il responsabile del festival Baltic Pride. “Per la comunità LGBT+, è un messaggio molto importante dal governo che dice, finalmente, siamo uguali alle altre coppie; che siamo preziosi e abbiamo gli stessi diritti a servizi e opportunità”, ha aggiunto Soomelt, che ha anche annunciato che nel corso del 2024 egli stesso completerà l’attuale unione civile in essere con il suo compagno in un vero matrimonio.

La legge sul matrimonio egualitario in Estonia è entrata in vigore da ieri 1° Gennaio 2024, quando le coppie dello stesso sesso hanno potuto iniziare a registrare le proprie domande di matrimonio online. Le prime richieste saranno processate e certificate entro il 2 febbraio.

Come riportato dal Guardian, le percezioni del matrimonio tra persone dello stesso sesso sono cambiate negli ultimi anni in questo paese per lo più laico, composto da 1,3 milioni di abitanti. In un sondaggio condotto quest’anno dal Centro per i Diritti Umani dell’Estonia, il 53% degli estoni ha sostenuto il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Dieci anni fa, era solo il 34%.

La visione in gran parte laica dell’Estonia ha contribuito a cambiare le opinioni sulle persone LGBTQ+ nell’ultimo decennio. Il sostegno delle aziende e del sistema economico estone al Baltic Pride di quest’anno è stato al massimo storico, con la più grande compagnia di telecomunicazioni dell’Estonia, Telia, tra le altre 16 aziende, che hanno apertamente finanziato il festival queer.

In Estonia la decrmininalizzazione dell’omosessualità è stata attuata nel 1991, quando il paese si è separato dalla dittatura sovietica, ma nel paese persistono ancora sacche di discriminazione, soprattutto nella popolazione russa che vive in Estonia e che subisce l’influenza della propaganda anti-LGBTIQ+ della Russia di Putin.

In generale nei paesi baltici, un tempo sottomessi al comunismo sovietico, sui diritti LGBTIQA+ si registra un qualche fermento politico.

In Lettonia lo scorso novembre il parlamento ha approvato le unioni civili, tuttavia il presidente Edgars Rinkēvičs, il primo apertamente gay del paese, ha sospeso la legge in risposta alle proteste dei partiti di opposizione e ha chiesto loro di raccogliere almeno 154.241 firme per indire un referendum nazionale. Se i partiti della destra lettone non raccoglieranno sufficienti firme, entro il luglio 2024 le unioni civili saranno legge.

La Lituania non ha una legge per le unioni civili, né per il matrimonio egualitario. Dal novembre 2022 una nuova legge consente alle persone trans* di cambiare legalmente il proprio nome senza alcun certificato medico che testimoni un intervento chirurgico, ma la legge – seppur segni un passo in avanti – presenta ancora numerose problematicità per la popolazione T lituana.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Deadpool & Wolverine, trionfo queer tra risate, allusioni sessuali, celebrazione mutante e un'iconica Madonna - TDW 14349 R - Gay.it

Deadpool & Wolverine, trionfo queer tra risate, allusioni sessuali, celebrazione mutante e un’iconica Madonna

Cinema - Federico Boni 24.7.24
Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi - olimpiadi parigi atleti queer - Gay.it

Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi

Corpi - Federico Boni 23.7.24
Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24

Leggere fa bene

Thailandia , la Camera approva legge sul matrimonio egualitario - Thailandia - Gay.it

Thailandia , la Camera approva legge sul matrimonio egualitario

News - Redazione 27.3.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia, verso il voto sul matrimonio egualitario: estrema destra e comunità religiose protestano in piazza

News - Francesca Di Feo 12.2.24
TJ House, l'ex giocatore di baseball ha sposato l'amato Ryan Neitzel. Le foto social - TJ House lex giocatore di baseball ha sposato lamato Ryan Neitzel. Le foto social - Gay.it

TJ House, l’ex giocatore di baseball ha sposato l’amato Ryan Neitzel. Le foto social

Corpi - Redazione 5.4.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
Giappone

Giappone, un’altra Corte dichiara incostituzionale il divieto al matrimonio egualitario

News - Redazione 15.3.24
Alessandro e Alec, due italiani per le prime nozze gay nello Spazio: "Un matrimonio galattico per normalizzare l'amore queer" - Alessandro Monterosso e Alec Sander si sposeranno a oltre 30mila metri - Gay.it

Alessandro e Alec, due italiani per le prime nozze gay nello Spazio: “Un matrimonio galattico per normalizzare l’amore queer”

News - Redazione 31.5.24
Penny Wong, la ministra degli esteri d'Australia ha sposato l'amata Sophie Allouache - Penny Wong la ministra degli esteri dAustralia ha sposato lamata Sophie Allouache - Gay.it

Penny Wong, la ministra degli esteri d’Australia ha sposato l’amata Sophie Allouache

News - Redazione 18.3.24
Nikki Blonsky di Hairspray ha sposato Hailey Jo Jenson: "Non credevo al matrimonio finché non l'ho vistə" - Nikki Blonsky di Hairspray ha sposato Hailey Jo Jenson - Gay.it

Nikki Blonsky di Hairspray ha sposato Hailey Jo Jenson: “Non credevo al matrimonio finché non l’ho vistə”

Culture - Redazione 5.6.24