Il Comune di Bologna ha approvato la Carriera Alias, come già il Registro di Genere a Milano e Lecce

"l nome elettivo significa poter vivere appieno i propri diritti. Lo stesso vale per la scuola" ha spiegato la vice-sindaca Emily Marion Clancy.

ascolta:
0:00
-
0:00
bologna carriera alias registro di genere
bologna carriera alias registro di genere
3 min. di lettura

Nella giornata di ieri il Comune di Bologna ha approvato la Carriera Alias, profilo burocratico alternativo e temporaneo che permette la sostituzione del nome anagrafico con quello adottato dalla persona transgender interessata. Il provvedimento si inquadra nel solco di un progetto politico attuato grazie a una rete di comuni italiani, piano di cui aveva parlato la consigliera comunale di Milano Monica Romano durante una conferenza tenuta da Acet nei giorni dei talk dello scorso Milano Pride (leggi). E propio Milano nel Maggio 2022 aveva approvato il registro di genere: successivamente il sindaco del capoluogo lombardo fece un vero e proprio appello a Lecce, Bologna, Reggio Emilia, Taranto, San Lazzaro di Savena, Ravenna, Livorno e Messina. Dopo il registro di genere approvato a Lecce, è ora la volta di Bologna.

Nel capoluogo emiliano, lo strumento della Carriera Alias (sostanzialmente identico al Registro di Genere) è stato proposto dalla Presidente della Commissione Parità e Pari Opportunità Porpora Marcasciano, di concerto con la Vicesindaca Emily Clancy. Esso consentirà il pieno riconoscimento del diritto all’identità di tutte le persone Trans e Non Binarie che, – a qualsiasi titolo – si interfacceranno con il Comune, compresə dipendenti e privatə cittadinə, utenti di biblioteche e abbonatə al trasporto pubblico.

Sarà possibile per tutti i dipendenti del Comune richiedere il badge, l’indirizzo di posta elettronica, la targhetta sulla porta del proprio ufficio con il nome d’elezione prescelto. Lo stesso avverrà per i cittadini con la tessera delle nostre biblioteche e, in accordo con T-per, per gli abbonamenti al bus“, ha precisato Clancy a LaRepubblica, sottolineando come “sentirsi sicuri e accolti nel luogo di lavoro, nelle biblioteche, sul bus” sia fondamentale. “Come dipendenti e come cittadini. L’ultima legge a tutela delle persone transgender è la 164 del 1982. Quarant’anni in cui sono cambiate molte cose, a partire dal fatto che un tempo per essere riconosciuti era necessaria la medicalizzazione. Il nome elettivo significa poter vivere appieno i propri diritti. Lo stesso vale per la scuola“, ha aggiunto la vicesindaca, “vero equalizzatore delle opportunità, il luogo primariamente deputato alla rimozione degli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutte e tutti alla società. Altro che merito e loghi che rievocano il Ventennio“.

Con l’adozione della Carriera Alias amministrativa sarà possibile garantire il pieno diritto ad essere orgogliosamente se stessə, ben prima e senza la necessità di ricorrere al lungo, costoso e patologizzante iter giudiziale imposto dall Legge 164/1982“, hanno festeggiato dal MIT- Movimento identità trans, che negli ultimi mesi ha strettamente collaborato con l’Amministrazione comunale, mettendo a disposizione le competenze del proprio nuovo Settore Giuridico. Quest’ultimo, nato con l’elezione del nuovo Direttivo, si è da subito adoperato al fine di contribuire, anche sul piano tecnico e legale, a diffondere e realizzare buone prassi di tutela e supporto della Comunità Trans.

Un passo importante, dunque, che oggi più che mai rappresenta un chiaro posizionamento politico ed una netta rivendicazione: quella sull’autodeterminazione, quella sui nostri corpi e sul diritto ad essere noi stessə“, sottolinea il MIT.

Considerando che la carriera alias è già estesa a tutta la grande rete universitaria di Bologna – spiega a Gay.it Roberta Parigiani, avvocato del MIT – e che in questa città possiamo vantare un numero consistente di cittadinə che frequentano le biblioteche comunali, possiamo dire che questo provvedimento va incontro alle esigenze di moltissime persone, non solo dipendenti del Comune“. “La stessa Marcasciano” continua Parigiani “come Presidente della Commissione Pari Opportunità ha già in atto l’utilizzo del proprio nome di elezione sulla propria email e sui documenti da firmare”

 

Foto di Petr Slováček su Unsplash + Karollyne Videira Hubert su Unsplash

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
johnwhite 30.5.23 - 10:17

Un po' poco esaustivo questo articolo per una notizia così. Una persona può votare con l'identità di elezione a Bologna?

Trending

Torino Pride 2024, i 150.000 volti della lotta intersezionale: ecco com'è andata - GALLERY - torino pride 2024 17 - Gay.it

Torino Pride 2024, i 150.000 volti della lotta intersezionale: ecco com’è andata – GALLERY

News - Francesca Di Feo 17.6.24
Michele Bravi replica a Papa Francesco: "Siamo cittadini che chiedono di essere rispettati" (VIDEO) - Michele Bravi - Gay.it

Michele Bravi replica a Papa Francesco: “Siamo cittadini che chiedono di essere rispettati” (VIDEO)

Musica - Redazione 17.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Sarah Paulson vince il suo primo Tony Award e celebra Holland Taylor: "Grazie, perché mi ami" (VIDEO) - Sarah Paulson e il dolcissimo post di auguri ad Holland Taylor - Gay.it

Sarah Paulson vince il suo primo Tony Award e celebra Holland Taylor: “Grazie, perché mi ami” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 17.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

Continua a leggere

Ilga EUrope Lettera ai Leader Italiani in vista delle Elezioni Europee

Lettera di Ilga ai leader italiani per il programma LGBTI+ #ComeOut4EU

News - Giuliano Federico 4.6.24
Glamorous, Miss Benny e Michael Hsu Rosen sono una coppia anche nella vita reale? - GLAMOROUS 110 Unit 00895RC - Gay.it

Glamorous, Miss Benny e Michael Hsu Rosen sono una coppia anche nella vita reale?

Culture - Redazione 23.1.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?" - Nemo - Gay.it

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?”

Musica - Redazione 4.6.24
afghanistan-persone-transgender

L’Afghanistan a 3 anni dall’ascesa dei talebani: stupri, torture e violenze all’ordine del giorno per le persone transgender

News - Francesca Di Feo 2.4.24