‘Il covid è una punizione di Dio per gli omosessuali’: patriarca Filaret positivo al tampone

Il patriarca Filaret, 91 anni, dopo aver detto che il Coronavirus è una punizione per gli omosessuali, è stata ricoverato in un reparto Covid.

patriarca filaret
Il patriarca Filaret è stato contagiato dal Coronavirus. Secondo lui, era una punizione per i gay.
2 min. di lettura

Il patriarca Filaret è positivo al Covid 19. All’inizio della pandemia, aveva spiegato come gli omosessuali fossero la causa del Coronavirus. Con i loro comportamenti, infatti, avrebbero scatenato l’ira di Dio che ha lanciato sulla Terra questa punizione. Ma il patriarca Filaret, a Kiev – Capitale dell’Ucraina – ha confermato che il tampone a cui si è sottoposto è risultato positivo, e ora è ricoverato in ospedale e le sue condizioni sarebbero stabili.

Una nota, diffusa il 4 settembre, ha confermato la notizia:

Il patriarca onorario è stato ricoverato e le sue condizioni sono soddisfacenti. 

Nella nota, si invitava anche i fedeli a pregare per lui.

Il patriarca Filaret, di 91 anni, a marzo aveva appunto dichiarato che il Coronavirus è il risultato per i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Concedendo alle coppie LGBT di sposarsi, Dio ha deciso di intervenire, punendo un atto identificato dal patriarca come innaturale.

Le reazioni alla sua dichiarazione

Oltre ad attirare l’attenzione dei media LGBT, la dichiarazione di Filaret ha acceso la polemica.

Difatti, di fronte alla paura per una pandemia mai vista prima, le parole del patriarca erano state classificate come pericolose per la possibilità di un aumento degli attacchi verso la comunità LGBT, spinti da un odio sempre maggiore.

Maria Guryeva, portavoce di Amnesty International Ucraina, in quell’occasione aveva spiegato:

Tali dichiarazioni sono molto dannose perché potrebbero portare a un aumento di attacchi, aggressioni, discriminazioni e violenze contro alcuni gruppi di persone, in un Paese nel quale sono già molto diffusi gli attacchi omofobici e nel quale le unioni tra persone dello stesso sesso non sono legalmente riconosciute.

E Olena Shevchenko, a capo di Insight:

Il nostro obiettivo è mostrare alla gente che non c’è più posto per dichiarazioni del genere da parte dei leader della chiesa in Ucraina.

Nel Covid 19 la punizione di Dio: non solo il patriarca Filaret

Ma l’episodio di Filaret non è l’unico. Oltre alla sua dichiarazione, nel corso della pandemia ci sono stati vari personaggi che hanno visto nel Covid 19 una punizione di Dio contro la comunità LGBT. C’è stato l’israeliano Meir Mazuz, ma anche il pastore Jonathan Shuttlesworth, per non parlare di Rick Wiles, trumpiano della prima ora, contro LGBT, immigrazione, antisemitismo e anti-Islam.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
maschioroma 10.9.20 - 11:06

Si potrebbe interpretare in due modi: il primo è un modo di fare coming out, non avendo il coraggio di dirlo platealmente di essere gay ha approfittato del Covid19 (certo con un copricapo del genere come fai a non essere gay), il secondo è che Dio gli ha fatto outing.

Trending

Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24

Continua a leggere

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
telefono Insulti froci checche scarti omofobia roma gay help line

“Fr*ci di m*rda, scarto della società”: a Roma insulti a coppia gay dopo la disdetta di una prenotazione

News - Redazione Milano 19.10.23
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

L’ONU contro le leggi anti-LGBTQIA+ degli Stati Uniti: “Violano gli accordi sui diritti umani”

News - Redazione 16.11.23
governo-sunak-lgbtqia

Regno Unito: come la destra del governo Sunak distrugge decenni di progressi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 23.10.23
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23