Iraq: una lista con i nomi dei cento gay da uccidere subito

Un'organizzazione denominata "Difensori della Legge" si aggira per le strade di Baghad stermiando i gay. Avrebbe anche stilato un elenco di centro persone, tutti omosessuali, da giustiziare.

Iraq: una lista con i nomi dei cento gay da uccidere subito - iraq listaBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Mentre il Mondo guarda le truppe statunitensi abbandonare l’Iraq, con un interesse neanche paragonabile a quando le vide arrivare, si fanno sempre più insistenti le voci di una sedicente organizzazione denominata "Difensori della legge" il cui principale obiettivo sarebbe quello di sterminare gli omosessuali iracheni. Naturalmente, non c’è una fonte ufficiale che confermi queste voci, ma glielementi a disposizione e alcune testimonianze lasciano pensare che la notizia potrebbe non essere del tutto infondata. A riportarla è Assel Kamal dalle pagine de La Stampa di Torino. Nel suo racconto, Kamal riporta la testimonianza del medico legale dell’obitorio di Baghdad, dove finiscono tutti i morti senza nome, secondo il quale almeno sette gay sarebbero stati uccisi e abbandonati davanti all’obitorio.

«Non siamo stati in grado di identificare chi ha scaricato i cadaveri vicino all’ingresso alle camere mortuarie – ha detto il dottor Numman Muhssen. E’ avvenuto in un attimo, sono subito scappati. Nessuno ha potuto vederli». Tutti a Baghdad pensano che si tratta di omosessuali anche se l’identità dei corpi non è ancora certa. Né i funzionari della polizia né i capi delle tribù locali sono disposti  dare ifnormazioni certe riguardo a questo raccapricciante fenomeno che sta investendo la capitale irachena, ma uno dei capi di Sadr City ha dichiarato: «Qui la gente chiama gli omosessuali “Jerao”, che vuol dire cagnolini (nella cultura islamica, precisa Kamal, l’immagine di un piccolo cane non ha niente di tenero, ndr). La maggior parte degli omosessuali uccisi non erano residenti a Sadr City, ma erano clienti di un caffè nei pressi di Palestine Street, alla periferia più occidentale di Baghdad».

Un suo pari, poi, ha aggiunto: «Abbiamo saputo che alcune tribù hanno ammazzato tutti gli omosessuali che vivevano nel loro territorio. Ma ci sarebbe anche un’organizzazione dei “Difensori della Legge” che va in giro massacrando i gay: si dice che scrivano con i coltelli sul corpo delle vittime: “Questo è il destino dei cagnolini”». Ma una delle cose più inquietanti, se è possibile, è che le voci parlano di una lista di cento nomi di gay, stilata dai "difensori della legge" e destinati a morte certa per la loro omosessualità. La lista è nota alla popolazione, fortunatamente, verrebbe da dire, e le cento persone si stanno nascondendo nel tentativo di sfuggire ad una simile crudeltà.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24

Continua a leggere

canada

Canada, avviso ai canadesi LGBTQIA+ sui rischi nel viaggiare negli USA causa leggi omobitransfobiche

News - Federico Boni 1.9.23
giugno 2021

Trento, violenza omofoba. Due giovani aggrediti e minacciati con un coltello

News - Redazione 3.11.23
Karma B, ondata di omofobia social: "Fate schifo e orrore, repellenti, comportatevi da uomini veri" - Karma B 5 - Gay.it

Karma B, ondata di omofobia social: “Fate schifo e orrore, repellenti, comportatevi da uomini veri”

News - Federico Boni 31.8.23
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
michela marzano intervista video

Dire “io ho subito” significa affermare la propria soggettività: intervista a Michela Marzano – VIDEO

Culture - Federico Colombo 23.10.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

L’ONU contro le leggi anti-LGBTQIA+ degli Stati Uniti: “Violano gli accordi sui diritti umani”

News - Redazione 16.11.23
san-gregorio-magno-quindicenne-accoltella-il-padre

Ragazzo di 15 anni accoltella il padre che lo “accusa” di essere gay durante una lite domestica

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Matteo Bassetti vs. Fedez: "Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical" - fedez matteo bassetti - Gay.it

Matteo Bassetti vs. Fedez: “Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical”

News - Federico Boni 31.10.23