Istanbul, sei ONG sfidano l’omofobia turca con un brillante stratagemma rainbow che aggira la censura

Il governo turco ha ordinato a tutti i prodotti LGBT+ e a tema arcobaleno venduti online di essere pubblicizzati come vietati ai minori di 18 anni. Ma non ci sono restrizioni sui cartelloni pubblicitari individuali.

Istanbul, sei ONG sfidano l'omofobia turca con un brillante stratagemma rainbow che aggira la censura - Istanbul - Gay.it
2 min. di lettura

Sei ONG si sono unite per “hackerare” l’arcobaleno, dando vita ad un’inedita bandiera dell’orgoglio grazie ad alcunui cartelloni pubblicitari, sfidando apertamente l’omofobia del Paese.

Amnesty International, Greenpeace, Purple Roof Women’s Shelter Foundation, Association for Monitoring Equal Rights, Support to Life Association e Change.org hanno ideato questa bandiera ‘ad incastri’ nei distretti di Bebek, Izmir e Çeşme di Istanbul.

Siamo onorati di stare insieme con i nostri diversi colori“, hanno sottolineato i 6 gruppi in una dichiarazione congiunta. “Siamo colorati come un arcobaleno, uguali, liberi e più forti quando ci sosteniamo a vicenda”.

Ogni cartellone porta uno dei sei colori della bandiera del Pride insieme a un messaggio individuale, condiviso sui social media con l’hashtag “Rainbow hack”.

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in termini di diritti”, si legge nel cartellone di Amnesty International. “Tutti insieme per la terra“, dice il cartello di Greenpeace, mentre il cartellone di Association for Monitoring Equal Rights dice: “Non chiudere un occhio sulla discriminazione“.

Sebbene esporre la bandiera LGBT+ non sia tecnicamente un atto criminale in Turchia, coloro che osano sventolarla vengono spesso arrestati e accusati dalle autorità. Diversi gli scontri andati in scena all’Università Bogazici di Istanbul, lo scorso febbraio, dove alcuni studenti sono attualmente sotto processo per aver mostrato bandiere LGBT+ durante una manifestazione, nata dopo l’arresto di 4 studenti che avevano dipinto di rainbow la Kaaba, luogo più sacro dell’Islam.

Il governo turco ha ordinato a tutti i prodotti LGBT+ e a tema arcobaleno venduti online di essere pubblicizzati come vietati ai minori di 18 anni, con l’avviso ai naviganti che rischiano lo “sviluppo mentale, psicologico e sociale” dei bambini.

Ecco perché questa campagna funziona, non essendoci restrizioni sui cartelloni pubblicitari individuali. “A parte la bandiera arcobaleno, quasi tutto ciò che è colorato è vietato“, ha spiegato Tarık Beyhan, direttore delle campagne e della comunicazione di Amnesty International. “Le scale dipinte a colori sono [ridipinte] in grigio; si tenta di ostacolare la vendita di prodotti commerciali con l’arcobaleno. In un ambiente del genere, è un onore per noi collaborare con organizzazioni che lavorano in diversi campi di fronte a discriminazioni e divieti“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24

Leggere fa bene

giorgia-meloni-uomo-dell-anno (2)

Giorgia Meloni “Uomo dell’Anno” per Libero: se il potere è concepibile solo al maschile

News - Francesca Di Feo 29.12.23
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): "Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile" - Carolina Morace 1 - Gay.it

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: "Fr*cio" - Settimo insulti omofobi manifesti elettorali Antonio Augelli - Gay.it

Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: “Fr*cio”

News - Redazione 15.5.24
Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. "I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo" (VIDEO) - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. “I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo” (VIDEO)

News - Federico Boni 25.3.24
attivista-politica-trans-uccisa-messico

Messico: uccisa a colpi di pistola la politica e attivista trans pronta a candidarsi al Senato

News - Francesca Di Feo 16.1.24
Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24