Torna Italy Bares: parlare di stigma e HIV attraverso lo sport con “Secondo tempo”

Lo spettacolo torna con la quarta edizione giovedì 11 maggio al Teatro Repower.

ascolta:
0:00
-
0:00
italy bares secondo tempo
2 min. di lettura

Torna con la sua quarta edizione Italy Bares, lo spettacolo ispirato a Broadway Bares che dal 2019 anche in Italia si propone come “charity show” per sensibilizzare sullo stigma dell’HIV e raccogliere fondi destinati alla ricerca di Anlaids. Quest’anno lo spettacolo si terrà giovedì 11 maggio, sempre al Teatro Repower di Milano.

Grazie all’intuizione del direttore artistico Giorgio Camandona, Italy Bares negli anni ha riscosso un enorme successo. Lo scorso anno lo spettacolo Rewind ha registrato il tutto esaurito, raccogliendo 124mila euro destinati alla ricerca. Per l’edizione 2023, il nuovo spettacolo sarà intitolato Secondo tempo, e proverà a parlare di HIV e AIDS attraverso lo sport. Gay.it è stato alla prova dello spettacolo, dove il regista Mauro Simone ha raccontato:

“Quest’anno abbiamo deciso di affrontare la tematica dell’HIV ma all’interno dello sport. E qual è lo sport che più rappresenta l’Italia? Il calcio. È stato un bellissimo percorso che mi ha fatto scoprire tanti lati di questo mondo e di quanta fragilità c’è dietro un’immagine forte. Quello che vogliamo raccontare attraverso questo spettacolo è come non bisogna mai lasciare nessuno in panchina ma bisogna sempre aiutare qualcuno, non bisogna mai fermarsi davanti a un pregiudizio”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Italy Bares (@italybares)

I testi di Secondo tempo sono a cura di Elisabetta Tulli e Guglielmo Scilla e il cast vede anche la partecipazione di artisti straordinari come Filippo Timi e Malika Ayane. La cantante ci ha parlato di come l’iniziativa di Italy Bares sia necessaria anche per l’atteggiamento dell’opinione pubblica nei confronti della tematica: “Io sono nata nell’84, l’HIV è stata la malattia che forse più del cancro è stata raccontata alla mia generazione perché in quel momento spaventava di più. Negli anni ho visto come l’attitudine sia cambiata e l’atteggiamento è cambiato al punto che molto spesso si eccede con superficialità. L’idea di Italy Bares di raccontare la malattia attraverso il mondo sportivo è un modo per allargare ancora di più l’orizzonte”.

Guglielmo Scilla, youtuber, attore, conduttore e attivista, si è cimentato per la prima volta nella scrittura del testo teatrale, anche se già in passato si è trovato a collaborare con Italy Bares. Secondo tempo parla di inclusione e condivisione contro i tabù e i pregiudizi che non risparmiano nessuno e che ancora oggi, purtroppo, sopravvivono all’interno di questo ambiente.

“Confrontarmi con questo spettacolo è sempre bello, questa è la quarta edizione ma è la prima che scrivo, ed è stato potente perché mi sono reso conto che a volte si creano degli stigma all’interno delle comunità, dove si cerca sempre di trovare il più sfigato di te. In questo caso è la comunità etero a essere più sfigata perché c’è minore consapevolezza. Quello che mi porto a casa sono gli insegnamenti di proteggersi e abbattere tutti ‘sti muri che creiamo di divisioni, questo è così e quello è così, questo è etero e quello è gay. Sti ca**i!”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24

Continua a leggere

Jesus Christ Superstar, Lorenzo Licitra sarà Gesù a teatro - LORENZO LICITRA foto Adriano Floriselthor - Gay.it

Jesus Christ Superstar, Lorenzo Licitra sarà Gesù a teatro

Culture - Redazione 25.1.24
libri hiv stigma Rebecca Makka Hervé Guibért Giulia Scomazzon Elena Di Cioccio

Oltre lo stigma Hiv: libri, narrazioni e discorsi

Culture - Federico Colombo 30.11.23
Sono nata libera: intervista a Eva Robin’s - Sessp 39 - Gay.it

Sono nata libera: intervista a Eva Robin’s

Culture - Federico Colombo 23.2.24
hiv italia dati ISS 2023

Hiv ecco i nuovi dati Italia: nuove diagnosi, troppo tardive, e ancora troppi morti di AIDS

Corpi - Francesca Di Feo 21.11.23
Positive+1, l'app di dating per persone sieropositive - Positive1 - Gay.it

Positive+1, l’app di dating per persone sieropositive

Corpi - Federico Boni 12.1.24
Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia - cover film hiv aids - Gay.it

Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia

Corpi - Federico Boni 29.11.23
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24
Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24