L’addetto stampa gay della Casa Bianca nega che l’omofobia USA sia aumentata a causa di Donald Trump

Gay dichiarato nonché suo assistente speciale, Judson P. Deere continua a difendere Donald Trump dagli attacchi della comunità LGBT: "Non è omofobo".

L'addetto stampa gay della Casa Bianca nega che l'omofobia USA sia aumentata a causa di Donald Trump - judd deere - Gay.it
2 min. di lettura


Judson P. Deere
ricopre attualmente il ruolo di Assistente speciale del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump nonché quello di Vice Segretario Stampa della Casa Bianca. Gay dichiarato, come riportato da Queerty, Judson P. Deere ha respinto la tesi che assocerebbe il costante aumento di omofobia in America negli ultimi anni alle campagne anti-LGBT del tycoon.

Deere ha replicato ad un documento pubblicato dal Southern Poverty Law Center (SPLC), ovvero un report annuale sui gruppi d’odio negli Stati Uniti. Se complessivamente sono scesi in un anno dai 1.020 del 2018 ai 940 del 2019, all’interno di questi numeri c’è stato però un +43% legato proprio ai gruppi omofobi, passati dai 49 del 2018 ai 70 del 2019. Questo perché “il sentimento anti-LGBTQ nel Partito repubblicano”, rimarca il report, “sta aumentando, dopo anni di progressi in materia di diritti civili e crescente accettazione da parte del più vasto pubblico americano”. Tra i gruppi d’odio contro la nostra comunità spicca il Family Research Council presieduto da Tony Perkins, appena promosso all’interno dell’amministrazione Trump.

Ma il portavoce stampa Deere, interrogato in tal senso dalla NBC, ha rigettato il report. A suo dire, infatti, la più che rispettabile SPLC sarebbe un’organizzazione “di estrema sinistra”, a tal punto da definire “disgustose” le sue conclusioni.

Mentre la sinistra radicale ha montato false accuse nei confronti di una presunta e crescente omofobia, il presidente ha assunto e promosso americani LGBTQ ai più alti livelli di governo, comprese posizioni all’interno della Casa Bianca, agenzie di gabinetto e ambasciatori. Il presidente ha lanciato una campagna globale per depenalizzare l’omosessualità. Si è impegnato a porre fine alla trasmissione di nuovi casi di HIV negli Stati Uniti entro 10 anni.

Peccato che Trump sia lo stesso ad aver tagliato miliardi di fondi per la ricerca contro l’HIV/AIDS. Deere, da poco più di un anno Assistente speciale del Presidente e Vice Segretario della Stampa alla Casa Bianca, ha sempre difeso il rosso Donald dagli attacchi in arrivo dalla comunità LGBT, giustificando persino il tanto contestato divieto ai soldati transgender. A suo dire, infatti, la loro presenza va ad “erodere la prontezza militare”.

“Il presidente si oppone alla discriminazione e odia la violenza, tutta, in qualsiasi forma”, ha continuato Judson, suscitando l’ira social delle persone LGBT d’America. Deere, effettivamente, non è l’unico gay dichiarato nello staff presidenziale, essendoci anche Richard Grenell, Direttore dell’Intelligence Nazionale, convinto di essere un ‘cristiano migliore’ proprio perché omosessuale.

La GLAAD sta conteggiando tutti gli attacchi omofobi arrivati dall’amministrazione Trump dal momento in cui si è insediata. Attualmente siamo arrivati a quota 136 dichiarazioni o misure anti-LGBTQ in 1.168 giorni di presidenza.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 4.4.20 - 21:56

Il punto non è cosa pensa Trump dei gay, il punto è che provvedimenti adotta e che dichiarazioni fa il complesso della sua amministrazione. A cominciare dal vice Mike Pence, paladino delle terapie riparative, alla componente del partito repubblicano che più convintamente sostiene, anche in termini economici, Trump, che è proprio quella più omofoba ed intrisa di fondamentalismo religioso, è evidente che questa amministrazione non ha alcun interesse a migliorare la condizione delle persone lgbt. L'unico motivo per cui questa amministrazione non ha fatto disastri è per ragioni elettorali, non per convinzioni ideali pro-lgbt. Infatti i voti degli omofobi già li hanno, tuttavia, grazie al lavoro fatto dalla comunità lgbt americana, la stragrande maggioranza dell'elettorato, compresi i repubblicani, soprattutto i giovani repubblicani, disapproverebbe fortemente un'amministrazione che aggredisse frontalmente la comunità lgbt.

Trending

Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24

Leggere fa bene

papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
G7 ospitato dall'Italia a Fasano, la presidente del consiglio Giorgia Meloni scatta un selfie - credit photo: LaPresse

G7, nel testo rispuntano i diritti LGBTIAQ+, censurati “orientamento sessuale, “identità di genere” e “aborto”

News - Redazione Milano 14.6.24
Chiara Ferragni con il volto martoriato nel post con cui Profit Ways ha pagato Meta per sponsorizzare le criptovalute

Il volto martoriato di Chiara Ferragni in un violento post Instagram

News - Redazione Milano 8.1.24
brunei-pena-di-morte-omosessualita

Il Brunei minaccia di lapidare gli omosessuali dal 2019, mentre il mondo celebra il matrimonio tra i suoi Reali

News - Francesca Di Feo 30.1.24
Stephen Fry e la pelle dell'orso

Stephen Fry contro i colbacchi delle guardie reali inglesi realizzati con pelliccia d’orso

News - Redazione 12.1.24
Carpi, bufera tra cattolici per un quadro che ritrae un uomo chinato sulle parti intime di Gesù - gratia plena opera di andrea saltini esposta a carpi 1961856 - Gay.it

Carpi, bufera tra cattolici per un quadro che ritrae un uomo chinato sulle parti intime di Gesù

News - Redazione 6.3.24
Milano Pride 2024, regione Lombardia conferma il no al patrocinio e alla fascia istituzionale: "Senza vergogna" (VIDEO) - Milano Pride 2024 - Gay.it

Milano Pride 2024, regione Lombardia conferma il no al patrocinio e alla fascia istituzionale: “Senza vergogna” (VIDEO)

News - Redazione 19.6.24
tortona pride 2024, sabato 6 luglio

Tortona Pride 2024: sabato 6 luglio

News - Redazione 10.5.24