L’addetto stampa gay della Casa Bianca nega che l’omofobia USA sia aumentata a causa di Donald Trump

Gay dichiarato nonché suo assistente speciale, Judson P. Deere continua a difendere Donald Trump dagli attacchi della comunità LGBT: "Non è omofobo".

L'addetto stampa gay della Casa Bianca nega che l'omofobia USA sia aumentata a causa di Donald Trump - judd deere - Gay.it
2 min. di lettura


Judson P. Deere
ricopre attualmente il ruolo di Assistente speciale del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump nonché quello di Vice Segretario Stampa della Casa Bianca. Gay dichiarato, come riportato da Queerty, Judson P. Deere ha respinto la tesi che assocerebbe il costante aumento di omofobia in America negli ultimi anni alle campagne anti-LGBT del tycoon.

Deere ha replicato ad un documento pubblicato dal Southern Poverty Law Center (SPLC), ovvero un report annuale sui gruppi d’odio negli Stati Uniti. Se complessivamente sono scesi in un anno dai 1.020 del 2018 ai 940 del 2019, all’interno di questi numeri c’è stato però un +43% legato proprio ai gruppi omofobi, passati dai 49 del 2018 ai 70 del 2019. Questo perché “il sentimento anti-LGBTQ nel Partito repubblicano”, rimarca il report, “sta aumentando, dopo anni di progressi in materia di diritti civili e crescente accettazione da parte del più vasto pubblico americano”. Tra i gruppi d’odio contro la nostra comunità spicca il Family Research Council presieduto da Tony Perkins, appena promosso all’interno dell’amministrazione Trump.

Ma il portavoce stampa Deere, interrogato in tal senso dalla NBC, ha rigettato il report. A suo dire, infatti, la più che rispettabile SPLC sarebbe un’organizzazione “di estrema sinistra”, a tal punto da definire “disgustose” le sue conclusioni.

Mentre la sinistra radicale ha montato false accuse nei confronti di una presunta e crescente omofobia, il presidente ha assunto e promosso americani LGBTQ ai più alti livelli di governo, comprese posizioni all’interno della Casa Bianca, agenzie di gabinetto e ambasciatori. Il presidente ha lanciato una campagna globale per depenalizzare l’omosessualità. Si è impegnato a porre fine alla trasmissione di nuovi casi di HIV negli Stati Uniti entro 10 anni.

Peccato che Trump sia lo stesso ad aver tagliato miliardi di fondi per la ricerca contro l’HIV/AIDS. Deere, da poco più di un anno Assistente speciale del Presidente e Vice Segretario della Stampa alla Casa Bianca, ha sempre difeso il rosso Donald dagli attacchi in arrivo dalla comunità LGBT, giustificando persino il tanto contestato divieto ai soldati transgender. A suo dire, infatti, la loro presenza va ad “erodere la prontezza militare”.

“Il presidente si oppone alla discriminazione e odia la violenza, tutta, in qualsiasi forma”, ha continuato Judson, suscitando l’ira social delle persone LGBT d’America. Deere, effettivamente, non è l’unico gay dichiarato nello staff presidenziale, essendoci anche Richard Grenell, Direttore dell’Intelligence Nazionale, convinto di essere un ‘cristiano migliore’ proprio perché omosessuale.

La GLAAD sta conteggiando tutti gli attacchi omofobi arrivati dall’amministrazione Trump dal momento in cui si è insediata. Attualmente siamo arrivati a quota 136 dichiarazioni o misure anti-LGBTQ in 1.168 giorni di presidenza.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 4.4.20 - 21:56

Il punto non è cosa pensa Trump dei gay, il punto è che provvedimenti adotta e che dichiarazioni fa il complesso della sua amministrazione. A cominciare dal vice Mike Pence, paladino delle terapie riparative, alla componente del partito repubblicano che più convintamente sostiene, anche in termini economici, Trump, che è proprio quella più omofoba ed intrisa di fondamentalismo religioso, è evidente che questa amministrazione non ha alcun interesse a migliorare la condizione delle persone lgbt. L'unico motivo per cui questa amministrazione non ha fatto disastri è per ragioni elettorali, non per convinzioni ideali pro-lgbt. Infatti i voti degli omofobi già li hanno, tuttavia, grazie al lavoro fatto dalla comunità lgbt americana, la stragrande maggioranza dell'elettorato, compresi i repubblicani, soprattutto i giovani repubblicani, disapproverebbe fortemente un'amministrazione che aggredisse frontalmente la comunità lgbt.

Trending

aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Joe Biden, Taylor Swift, Donald Trump

Sarà Taylor Swift a ‘salvare’ Joe Biden e sconfiggere i repubblicani?

Musica - Redazione Milano 1.2.24
Ron DeSantis abbandona le primarie, appoggia Trump e Biden stanzia 700.000 dollari a favore dei ragazzi trans - Ron DeSantis Trump Biden - Gay.it

Ron DeSantis abbandona le primarie, appoggia Trump e Biden stanzia 700.000 dollari a favore dei ragazzi trans

News - Redazione 22.1.24
Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə” - cher 1536x1004 1 - Gay.it

Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə”

Musica - Federico Boni 19.10.23
Donald Trump Whoopi Goldberg

Whoopi Goldberg: Trump cancellerà le persone gay se sarà rieletto

News - Redazione Milano 12.1.24
Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay - Mike Johnson 2 - Gay.it

Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay

News - Federico Boni 27.10.23
Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane? - Donald J. Trump - Gay.it

Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane?

News - Federico Boni 17.1.24
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24
Taylor Swift Travis Kelce

Cosa ha fatto Taylor Swift per monopolizzare il football e far arrabbiare maschi e repubblicani

Culture - Redazione Milano 5.10.23