Kendrick Lamar canta una canzone dedicata allo zio trans

Tra i brani più chiacchierati dell'ultimo album, Auntie Diaries è un'ode contro omofobia e transfobia.

ascolta:
0:00
-
0:00
Kendrick Lamar canta lo zio trans
credit: dlso
2 min. di lettura

Il settimo album di Kendrick Lamar, 34 anni, Mr Morales and the Big Stepper è finalmente arrivato con qualche sorpresa in più: tra i brani che hanno subito attirato l’attenzione del web e non, primeggia Auntie Diaries una commovente ode alla comunità LGBTQIA+, dove Lamar celebra lo zio trans.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kendrick Lamar (@kendricklamar)

La canzone è tutt’altro che un fiacco tentativo di rainbow washing, ma un’occasione per Lamar di mettersi in discussione, facendo riferimento ai bias del passato e riconoscere i propri errori ora che è cresciuto: “Il cuore agisce in maniere che la mente non può comprendere, così noi immaginiamo gli esseri umani” ripete nell’intro, per poi ripercorrere la propria infanzia, raccontando di uno zio che gli tagliava i capelli (“cut my hair at the pad”) ed era “la prima persona che ha visto scrivere un rap” (“first person I seen write a rap“). Nella canzone Lamar parla delle difficoltà che lo zio ha vissuto per essere accettato dai suoi famigliari, ma ha continuato ad andare avanti con orgoglio (“he took pride“).

La seconda parte del brano è dedicata anche alla cugina Mary Ann, anche lei transgender e tutte le difficoltà che ha dovuto vivere dopo il suo coming out. Nel brano Lamar parla di quando era un ragazzino e utilizzava a sproposito insulti omofobi ma che all’epoca non sapeva fare di meglio: “Mi hai guardato e detto “grazie” il giorno che ho scelto l’umanità prima della religione” ripete in un verso, facendo riferimento al giorno in cui Kendrick criticò un prete per dei commenti transfobici che ferivano la cugina.

Il brano ha diviso il web: molti hanno elogiato Lamar per l’onesta, definendo la canzone un momento rivoluzionario nel mondo del rap (spesso contornato da commenti misogini e omofobi). Al contempo, molti hanno criticato il linguaggio scelto da Lamar che nel brano dice liberamente la f word e utilizza il deadname (in un passaggio fa riferimento anche Caitlyn Jenner, chiamando anche lei con il nome passato). Scrive The Local Sun su Twitter: “Mi ci vorrà un po’ per metabolizzare Auntie Diaries dove deadname e misgendering vengono difesi come onesti e crudi perché è opera d’arte. Questa è una canzone fatta per le persone etero in modo da farsi le congratulazioni a vicenda per aver aperto la conversazione”. Mentre un altro utente ribatte:  L’uomo più potente nell’hip-hop ha scritto una canzone per supporter i diritti trans, prendendo consapevolezza dell’omofobia a cui ha contribuito. In un genere che una storia di omofobia, questo ci porta verso la direzione giusta.”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24

Leggere fa bene

angelica ross Emma roberts

Angelica Ross di Pose accusa Emma Roberts per commenti transfobici

News - Redazione Milano 20.9.23
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23
aggressione-bruna-denuncia-milano

Bruna picchiata dai vigili a Milano, sette agenti indagati

News - Redazione 4.10.23
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
diritti non capricci carriere alias macconi

Vietare la carriera alias nelle scuole, così il governo manda avanti scagnozzi e arcivescovo: presidio a Milano

News - Giuliano Federico 10.9.23
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23
cern bandiera progress pride

Bandiera Pride Progress al CERN: “La comunità LGBTIQA+ è importante per la scienza”

News - Redazione Milano 17.11.23
Napoli, il sindaco Manfredi incontra le due donne trans vittime del branco. Il comune si costituirà parte civile nell’eventuale processo - Sindaco di Napoli incontra le due turiste trans vittime di violenza - Gay.it

Napoli, il sindaco Manfredi incontra le due donne trans vittime del branco. Il comune si costituirà parte civile nell’eventuale processo

News - Redazione 17.1.24