L’EUROFESTIVAL PIÙ GAY

La kermesse canora europea, che manca dai nostri teleschermi dal 1997, sarà trasmessa in diretta su Gay.tv sabato 24. E vedremo anche le scandalose Tatu.

L'EUROFESTIVAL PIÙ GAY - Rita Guerra - Gay.it
2 min. di lettura

MILANO – Sarà un’edizione particolarmente gay, quella 2003 dell’Eurovision Song Contest, che, assente dai teleschermi italiani dal 1997, torna in Italia grazie a GAY.tv. L’emittente satellitare ha acquisito i diritti in esclusiva per trasmettere in diretta sabato 24 maggio 2003 alle ore 21.00 la manifestazione più comunemente conosciuta come Eurofestival. Ma oltre alla partecipazione, annunciata come “scandalosa”, delle due ragazzine pseudo-lesbiche delle Tatu, l’Eurovision sarà commentato in diretta da Fabio Canino e Paolo Quilici, che si scateneranno, fra il serio ed il faceto, a giudicare i concorrenti, dallo studio di GAY.tv.

L'EUROFESTIVAL PIÙ GAY - eurosong - Gay.it

Giunto alla sua 48° edizione con un’audience di più di 160 milioni di telespettatori, Eurovision Song Contest 2003 verrà presentato da Riga, Lettonia, da Marie N., vincitrice dell’edizione passata, e Renars Kaupers, cantante del gruppo lettone Brainstorm e vincitore dell’edizione 2000.
L’Eurofestival nacque nel 1956, sulle orme del successo del Festival di Sanremo, con l’intenzione di riunire tutti i talenti musicali europei vincitori dei vari festival nazionali. L’Italia da allora ha sempre partecipato e trasmesso l’evento, fino al 1997 (anno in cui i Jalisse, dopo aver vinto Sanremo, parteciparono con “Fiumi di parole”) inviando interpreti come Gigliola Cinguetti e Toto Cotugno (che vinsero rispettivamente con “Non ho l’età” e “Insieme: 1992”), Domenico Modugno, Franco Battiato, Mia Martini, Anna Oxa e Fausto Leali, Luca Barbarossa ed i Matia Bazar. La decisione di non trasmettere più la competizione, oltre a privare gli italiani della possibilità di seguire l’evento, oggi non permette ai cantanti nostrani di partecipare al Festival (il regolamento esige infatti che il paese d’origine mandi in onda la manifestazione canora).

L'EUROFESTIVAL PIÙ GAY - tatu02 - Gay.it

Fra i 26 partecipanti di quest’anno, rappresentanti di altrettanti paesi europei, si segnalano le popolarissime ragazzine russe del gruppo Tatu, protagoniste del bacio saffico durante il Festivalbar 2002, che in occasione del Festival presenteranno la canzone inedita in Italia “Ne ver’, ne bojsia”. Fra gli altri assenti dalla competizione oltre all’Italia, che avrebbe potuto inviare in rappresentanza la vincitrice del Festival di Sanremo 2003 Alexia, la Danimarca, la Finlandia e la Svizzera.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

I film LGBTQIA+ della settimana 6/12maggio tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 6/12maggio tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 6.5.24
La Badante Peppi Nocera

Peppi Nocera: “La Badante sono io e Grindr ha distrutto la cultura del rimorchio” – intervista

Musica - Giuliano Federico 19.1.24
Nicholas Borgogni

Nicholas Borgogni: il suo percorso ad Amici 23

Culture - Luca Diana 30.3.24
Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set - Jonathan Bailey in Heartstopper 3 - Gay.it

Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set

Serie Tv - Redazione 14.3.24
BigMama a Sanremo 2024

BigMama vittima di body shaming da parte di un giornalista

Musica - Luca Diana 7.2.24
Piero Chiambretti e il suo rapporto con la Comunità queer - Piero Chiambretti - Gay.it

Piero Chiambretti e il suo rapporto con la Comunità queer

Culture - Federico Boni 29.4.24
Domenico Cuomo

Domenico Cuomo, dal piccolo al grande schermo: “La mia passione per il cinema nasce da bambino”

Cinema - Luca Diana 21.12.23
Dustin Taylor, Amici 23

Dustin Taylor: il suo percorso ad Amici 23

Culture - Luca Diana 8.5.24