La Juventus vince il premio Arcigay contro l’omofobia e a favore dell’inclusività

2° trionfo consecutivo per i bianconeri, "in difesa dei diritti e contro ogni manifestazione di discriminazione".

ascolta:
0:00
-
0:00
La Juventus vince il premio Arcigay contro l’omofobia e a favore dell’inclusività - Juventus - Gay.it
2 min. di lettura

La Juventus vince il premio Arcigay contro l’omofobia e a favore dell’inclusività - Juventus 1 - Gay.it

Per il 2° anno consecutivo la Juventus ha vinto il riconoscimento assegnato da Arcigay “Italia in campo contro l’Omofobia Awards 2023”, nella categoria ‘Società’.

Un premio, quello di Arcigay, che attesta l’importanza di programmi concreti e strutturati come More Colorful Together, che in occasione di San Valentino 2023 ha lanciato ulteriori messaggi di inclusività nel mondo del calcio raccontando le storie di Manuel e Thessa, Linda e Lisa, Cecilia e Marco. Un inno all’amore senza distinzioni, per un mondo in cui chiunque sia libero di amare, universalmente e incondizionatamente: “Celebrate Love With Pride”, lo slogan veicolato dalla società bianconera, che a inizio giugno, Pride Month, ha rilancato con #MoreColorfulTogether. Un hashtag legato a “Storie di Un Grande Amore”, con una campagna ad hoc e un video in cui tre coppie hanno raccontato la loro esperienza, di coppia e di juventinità.

La Juventus vince il premio Arcigay contro l’omofobia e a favore dell’inclusività - Juventus 2 - Gay.it

La Juventus ha battuto il Milan, il Cagliari Calcio, l’Udinese Calcio, il Delta Volley Porto Viro, il Trastevere Calcio SSD Trastevere Calcio e la Varese Basket.

Il premio ha coinvolto non solo tutta Arcigay Nazionale ma tutte le squadre/gruppi sportivi LGBTQIA+ d’Italia, che hanno formato la commissione incaricata di votare le candidature segnalate, insieme al pubblico che, dal 4 al 18 Giugno, ha espresso la sua preferenza sul sito www.arcigaysport.it. Le categorie identificate sono state: giornalista sportivo, atleta, squadra sportiva e tifoseria e outdoor che hanno detto o fatto azioni a favore dei diritti civili LGBTI+ in ambito sportivo.

Giorgio Minisini ha vinto il riconoscimento nella categoria atleta, Alessandra De Stefano quello legato al giornalismo, Lazio e Libertà APS quello per la tifoseria, Runaway Milano OSD quello nella categoria Outdoor.

Questo riconoscimento rappresenta, per noi tutti i valori in cui crediamo, in difesa dei diritti, contro ogni manifestazione di discriminazione, con l’auspicio di poter essere ogni giorno quella voce alleata volta al superamento di barriere e pregiudizi che ancora oggi ostacolano alcune libertà individuali“, il commentio ufficiale della Juventus, già premiata lo scorso anno con la prima edizione del riconoscimento.

La Juventus vince il premio Arcigay contro l’omofobia e a favore dell’inclusività - Juventus 3 - Gay.it

Fonte foto: Juventus

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24

Continua a leggere

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
Kenya, miliardi in fumo se dovesse essere approvata la nuova legge omobitransfobica - Kenya Cov - Gay.it

Kenya, miliardi in fumo se dovesse essere approvata la nuova legge omobitransfobica

News - Federico Boni 9.11.23
libano-diritti-lgbtqia

Libano: il deterioramento dei diritti LGBQIA+ come specchio di una crisi multidimensionale

News - Francesca Di Feo 14.9.23
"Non vogliamo lesbiche in squadra": la furia dei conservatori turchi non scalfisce la pallavolista Ebrar Karakurt - ebrar karakurt turchia omofobia - Gay.it

“Non vogliamo lesbiche in squadra”: la furia dei conservatori turchi non scalfisce la pallavolista Ebrar Karakurt

Corpi - Francesca Di Feo 23.9.23
Jakub Jankto ai colleghi calciatori gay dopo il coming out: “Non c’è motivo di avere paura” - Jakub Jankto 1 - Gay.it

Jakub Jankto ai colleghi calciatori gay dopo il coming out: “Non c’è motivo di avere paura”

Corpi - Redazione 20.10.23
St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23