Lettonia, morto 29enne gay dato alle fiamme

Normunds Kindzulis era stato più volte vittima di omofobia, in passato. Le ripetute denunce non sono servite a niente. L'ultimo folle attacco è stato fatale.

Lettonia, morto 29enne gay dato alle fiamme - Normunds Kindzulis - Gay.it
2 min. di lettura

Un 29enne omosessuale è morto in Lettonia a seguito delle ferite riportate dopo essere stato dato alle fiamme. Letteralmente bruciato vivo. Le autorità stanno ora indagando su quanto avvenuto.

Normunds Kindzulis era un paramedico. Viveva a circa 70 km a ovest della capitale Riga, nella tranquilla cittadina di Tukums. Nelle prime ore del 23 aprile scorso, un collega e compagno di stanza, Artis Jaunklavin, dice di aver trovato Kindzulis fuori dal loro appartamento, “bruciava come una torcia“.

Ho cercato di spegnere le fiamme, l’ho portato dentro casa l’ho messo nella vasca da bagno, ma le ustioni erano troppo gravi, i suoi vestiti si erano fusi con la pelle.

Kindzulis era stato precedentemente minacciato più volte da un vicino a causa della sua omosessualità. Era stato attaccato almeno quattro volte in passato. “Abbiamo segnalato queste minacce sia alla polizia che sul posto di lavoro, ma non c’è stata alcuna reazione”, ha detto Jaunklavin. “Abbiamo dovuto aspettare che qualcuno venisse mutilato o ucciso.”

Sia Kindzulis che Jaunklavin sono stati portati in ospedale. Kindzulis ha avuto ustioni sull’85% del suo corpo, mentre Jaunklavin ha riportato ferite nel tentativo di spegnere le fiamme. I vestiti di Kindzulis erano stati inzuppati in un liquido infiammabile. Il 28 aprile è stato confermato che Kindzulis è morto a causa delle ferite riportate. Il suo omicidio ha scioccato il Paese. Alcuni attivisti locali pensano che possa essere stato vittima di un attacco omofobo.

La European Pride Organizers Association ha twittato: “Normunds Kindzulis, vittima di un attacco incendiario omofobo in Lettonia la scorsa settimana, ha ceduto alle ferite riportate. Le nostre più sentite condoglianze al suo partner e alla sua famiglia, e a tutta la nostra comunità in Lettonia “.

La polizia locale è stata inizialmente riluttante a indagare sull’incidente come crimine d’odio. Hanno detto di non escludere il suicidio, con il vice capo della polizia lettone, Andrejs Grishins, che giovedì scorso ha tuonato: “Anche portare qualcuno sull’orlo del suicidio è un crimine”.

Il presidente lettone Egils Levits ha twittato: “Non c’è posto per l’odio in Lettonia. Il valore della società lettone è la tolleranza, e una tale espressione di odio è allo stesso tempo un crimine contro la società”. Il primo ministro Krišjānis Kariņš ha affermato che il “crimine odioso” dovrebbe essere “indagato a fondo”.

La Lettonia è in ritardo rispetto ad altri Paesi d’Europa per quanto riguarda i diritti LGBTQ. Il Pride di Riga è spesso sengato dall’irruzione dei manifestanti di estrema destra. Non esiste alcun riconoscimento legale per le coppie dello stesso sesso e all’inizio di quest’anno il parlamento lettone, il Saeima, ha votato in modo schiacciante per modificare la sua costituzione, in modo da definire la famiglia come “unione tra maschio e femmina“.

Poi però si stupiscono dell’omotransfobia reale nel Paese. Lacrime di coccodrillo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
Aggressione Ragazzo Gay Milano Piazza Diaz

Milano, ragazzo di 22 anni accoltellato in pieno centro perché gay

News - Redazione Milano 19.5.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24