La Lombardia nega patrocinio al Milano Pride: “teorie gender rovinano i bambini”. Il sindaco Sala atteso in prima fila.

Sconcertanti dichiarazioni. Simone Verni (M5S): "Vogliono riportare ordine da medioevo".

ascolta:
0:00
-
0:00
lombardia milano pride
lombardia milano pride alex galizzi attilio fontana beppe sala patrocinio
3 min. di lettura

Dietrofront della Regione Lombardia sul Milano Pride, che non avrà il patrocinio del Pirellone.

Qualche giorno fa il Consiglio Regionale aveva approvato, con voto segreto, la mozione del Movimento Cinque Stelle a prima firma Simone Verni: ‘Illuminazione della facciata di palazzo Pirelli e partecipazione formale al Milano Pride del 2 luglio 2022’.

La mozione prevedeva l’impegno per il Presidente Fontana, o il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, o un loro delegato, a partecipare al Pride, indossando la fascia istituzionale. La mozione prevedeva anche l’illuminazione di palazzo Pirelli, storica ex-sede della Regione Lombardia, a illuminare la propria facciata con i colori arcobaleno della bandiera LGBTQIA+.

Nulla di tutto questo. Arcigay ha fatto sapere che la richiesta di patrocinio, accettata dal Comune e dalla Città Metropolitana (a guida centro-sinistra), è stata respinta dalla Regione (a guida centro-destra, trazione leghista.

“Quanto fatto dalla Regione – ha detto il presidente di CIG Arcigay Milano Fabio Pellegatta – si inserisce nel solco di quello che abbiamo visto negli ultimi anni, nonostante quello che succede in Italia in termini di discriminazioni”. La Regione Lombardia infatti, da quasi trent’anni guidata dal centro-destra, ha sempre negato il patrocinio al Milano Pride.

Duro e senza sconti il commento del consigliere regionale della Lega Alex Galizzi, secondo il quale la Giunta lombarda ha “riportato l’ordine”. Quindi Galizzi ha citato l’episodio di Cremona “Se dobbiamo replicare le oscene ostentazioni di Cremona, dove una statua della Madonna è stata vilipesa, è bene riportare ordine e così la Giunta ha fatto”. Galizzi ha quindi commentato il precedente voto segreto alla mozione, voto approvato dal Consiglio regionale lo scorso 14 Giugno, che per il leghista è stato “un errore madornale che finisce per confondere gli elettori e dare uno spaccato falsato di quello che rappresentano simili iniziative”. Il delirio oltranzista di Galizzi continua, secondo il Corriere della Sera Galizzi ha detto che “il Pride si fa portavoce della teoria gender nelle scuole e ai danni dei più piccoli, degli asterischi nella grammatica, dei bagni neutrali, della carriera alias, nonché dell’adozione di bambini per persone dello stesso sesso e, cosa ancora più grave, della vergognosa pratica dell’utero in affitto”.

Le teorie gender non esistono, quello a chi allude il consigliere Galizzi è una vaga e paranoica allusione ai gender studies, che promuovono la libera espressione di una persona svincolata dal sesso biologico.

“La demagogia e l’intolleranza di questa classe politica non hanno limiti” ha attaccato Simone Verni, consigliere regionale del M5s e primo firmatario della mozione di qualche giorno fa che “aveva rappresentato un segnale, una speranza di un futuro fatto di maggiori diritti, più tollerante ed inclusivo, e invece la Giunta Regionale, negando il patrocinio al Pride – ha aggiunto Verni – ha voluto affrettarsi a riportare l’ordine vigente in modalità medioevo”.

Ci sarà invece il primo cittadino Beppe Sala, che sarà presente al Milano Pride. “Date le temperatura molto alte (sono previsti 37 gradi) – ha spiegato a Gay.it una fonte interna al comitato Milano Pride – è possibile che il sindaco sia presente alla partenza del corteo da Piazza della Repubblica alle 15 e poi scelga di parlare dal palco dell’Arco della Pace dove dalle 18 è previsto il raduno finale, con i discorsi di associazioni, politici e attivisti, nonché lo show finale fino a mezzanotte”.

Il Milano Pride sarà 2 Luglio, dopo essere stato spostato per far posto al weekend dei 40 anni di Radio Deejay. Polemiche ieri per il tram arcobaleno, voluto da ATM, CIG Arcigay e dalla Giunta di Beppe Sala, perché non accessibile alle persone con disabilità motorie.

Appuntamento Sabato 2 Luglio dalle ore 15 in Piazza della Repubblica per il Milano Pride.

(gf)

 

foto di copertina: in alto a sinistra Alex Galizzi, Lega (foto IG), in basso a sinistra Attilio Fontana Presidente Regione Lombardia (foto IG), a destra Beppe Sala, sindaco di Milano (foto IG).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci accusato di istigazione all'odio e difeso dalla Lega di Salvini

“Vannacci ha istigato all’odio razziale” l’accusa, la Lega di Salvini lo difende

News - Redazione Milano 26.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Abruzzo Pride 2024: a Pescara il 29 giugno - abruzzopride pescara - Gay.it

Abruzzo Pride 2024: a Pescara il 29 giugno

News - Redazione 14.12.23
cremona pride: 6 luglio 2024

Cremona Pride 2024: il 6 luglio

News - Giorgio Romano Arcuri 12.12.23
alessandria pride 2024, il 25 maggio

Alessandria Pride 2024: il 25 maggio

News - Redazione 12.2.24
bergamo pride 2024, il 15 giugno

Bergamo Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.2.24
taranto pride 2024, sabato 1 giugno

Taranto Pride 2024: sabato 1° Giugno

News - Redazione 6.2.24
molise pride, 13 luglio 2024

Molise Pride 2024: ad Isernia il 13 luglio

News - Redazione 10.2.24
Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
aosta-pride-week-2023

Aosta Pride Week: dal 30 settembre al 7 ottobre, una settimana di eventi a conclusione dell’Onda Pride 2023 – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 27.9.23