Martina Navratilova se la prende anche con la drag queen: “Patetica parodia delle donne”

"Non mi convincerete mai a smettere di lottare per la parità die diritti delle donne", ha replicato l'ex tennista a chi l'ha criticata.

ascolta:
0:00
-
0:00
Martina Navratilova se la prende anche con la drag queen: "Patetica parodia delle donne" - Martina Navratilova - Gay.it
2 min. di lettura

https://twitter.com/Martina/status/1709237863093542966?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1709237863093542966%7Ctwgr%5Ef4aa573f31ad424ba1ad3f2d001792734d549ec9%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.thepinknews.com%2F2023%2F10%2F05%2Fmartina-navratilova-drag-queen%2F

 

Leggenda del tennis internazionale, con 59 Grande Slam vinti e per 332 settimane in vetta alla classifica WTA, Martina Navratilova è tornata a suscitare sconcerto all’interno della comunità LGBTQIA+ statunitense. Tra le primissime campionesse dello sport a fare coming out come donna lesbica e da quasi 10 anni sposa di Julia Lemigova, Navratilova se l’è presa con una drag queen solo perché quest’ultima ha osato rimarcare come la tenuta dei diritti LGBTQ+ sia pericolosamente a rischio negli Stati Uniti.

Negli ultimi anni l’ex stella del tennis ha condotto una campagna transfobica contro le atlete trans, rilanciando ora una battaglia a ‘difesa delle donne’ che trasuda omotransfobia. In un video registrato allo Stonewall National Monument nel Greenwich Village, a New York, per celebrare il mese della storia LGBTQ+, Deb Haaland ha chiesto alla drag Pattie Gonia per quale motivo luoghi iconici come lo Stonewall National Monument siano importanti per raccontare la storia d’America.

E Pattie Gonia ha risposto: “Perché i diritti queer sono sotto attacco. Se non conosciamo il passato siamo destinati a ripeterlo”.

La drag ha poi ricordato come lo Stonewall Inn sia stato il luogo in cui “si è verificata così tanta discriminazione e odio contro la comunità queer”, ma allo stesso tempo centro di “resistenza, gioia e liberazione queer”. “Penso che non dobbiamo ignorare l’odio così come esiste oggi”, ha proseguito. “Dobbiamo riconoscerlo perché non è solo il nostro passato, ma è il nostro presente”.

Navratilova, incredibile ma vero, ha ripubblicato il video sui propri social scrivendo: “È uno scherzo? La patetica parodia delle donne continua”.

In tantissimi hanno risposto con sdegno a Navratilova, chiedendole come mai condivida tanta “intolleranza” nei confronti della sua stessa comunità. E l’ex tennista ha risposto. “Io ero in prima linea prima che ci fosse una prima linea. E non mi convincerete mai a smettere di lottare per la parità die diritti delle donne, Grazie”.

Più recentemente Navratilova aveva detto a Daniel Radcliffe di “stare zitto“, solo e soltanto perché l’ex Hary Potter ha osato difendere le donne trans dagli attacchi transfobici di J.K. Rowling. “Stai zitto, Daniel. Silenzio“, ha cinguettato Martina al giovane attore, cavalcando così una transfobia che potrebbe tramutare Martina Navratilova in presidente onorario di Arcilesbica.

In passato l’ex campionessa del tennis, che ha recentemente annunciato di avere un cancro al seno e alla gola, se l’era presa con le sportive trans, perché a suo dire “forma d’imbroglio” ai danni delle atlete cisgender. Aspramente criticata, Navratilova si era difesa definendo deplorarevole “quella che sembra essere una tendenza crescente tra gli attivisti transgender, denunciando chiunque si opponga a loro e ad etichettarli come transfobici”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24

Continua a leggere

Amber Glenn prima storica campionessa USA di pattinaggio artistico femminile dichiaratamente queer - Amber Glenn - Gay.it

Amber Glenn prima storica campionessa USA di pattinaggio artistico femminile dichiaratamente queer

Corpi - Redazione 30.1.24
Università Bocconi, sospesi tre studenti per commenti transfobici sui bagni gender neutral dell'ateneo - bagniinclusivi scaled 1 - Gay.it

Università Bocconi, sospesi tre studenti per commenti transfobici sui bagni gender neutral dell’ateneo

News - Redazione 15.2.24
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
thomas-insulti-social

Aggredito dal branco un anno fa, Thomas ora è vittima dell’omobitransfobia social

News - Francesca Di Feo 8.2.24
aggressione-bruna-denuncia-milano

Bruna picchiata dai vigili a Milano, sette agenti indagati

News - Redazione 4.10.23
Jakub Jankto ai colleghi calciatori gay dopo il coming out: “Non c’è motivo di avere paura” - Jakub Jankto 1 - Gay.it

Jakub Jankto ai colleghi calciatori gay dopo il coming out: “Non c’è motivo di avere paura”

Corpi - Redazione 20.10.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
aics-sport-inclusione-intervista-bruno-molea

Da GayCS al tesseramento ALIAS, la storia di AiCS nel promuovere l’inclusione nello sport – Intervista al presidente Bruno Molea

Corpi - Francesca Di Feo 5.1.24