Novara, ragazze prese a calci e a pugni perché lesbiche: si valuta l’ipotesi di tentato omicidio

Folle pestaggio omofobo da parte di due uomini, vicini della coppia. "L’omotransfobia è ormai emergenza nel paese, e le istituzioni non possono ostinarsi a ignorarlo", ha tuonato Monica Cirinnà.

Novara, ragazze prese a calci e a pugni perché lesbiche: si valuta l'ipotesi di tentato omicidio - Novara ragazze prese a calci e a pugni - Gay.it
2 min. di lettura

Novara, ragazze prese a calci e a pugni perché lesbiche: si valuta l'ipotesi di tentato omicidio - 119848618 3711145482229641 6606003666465717566 n - Gay.it

Arriva da Novara l’ennesima denuncia di omotransfobia all’italiana, con due ragazze picchiate perché lesbiche. Due ragazze di 22 e 29 anni, che convivono da tre anni, aggredite da due vicini di casa, come denunciato in procura dall’avvocato Maurizio Antoniazzi, loro avvocato.

“Chiediamo di valutare l’ipotesi di tentato omicidio”, confessa il legale, come riportato dalle pagine de LaRepubblica. C’è anche un video di 20 secondi, che mostra l’aggressore prendere a calci in testa una delle due ragazze, mentre quest’ultima è in terra. La 22enne è stata ricoverata in ospedale e a seguire dimessa con trenta giorni di prognosi, il naso rotto e una frattura di un’orbita. Quel calcio avrebbe potuto ucciderla. L’incubo per le due giovani è diventato realtà nel momento in cui si sono trasferite. Insulti omofobi e minacce, solo perché sono una coppia.

“State zitte lesbiche”, “Lesbiche di mer*a”, poi dalle parole alle botte. Le due giovani scendono in cortile di fronte all’ennesima pioggia di insulti, e il vicino inizia a picchiare una delle due. Poi si è aggiunto anche il figlio dell’uomo. L’intervento della polizia ha evitato che la situazione potesse tramutari in tragedia.

“Ancora una volta mi trovo a dover abbracciare le vittime di un odio immotivato, di una violenza aberrante, feroce, che colpisce una persona solo per quello che è o per chi ama”, ha scritto Monica Cirinnà sui social. “Lo faccio, con tutta la solidarietà e l’affetto, con un abbraccio stretto, che si estende a tutte le persone che, ogni giorno, subiscono discriminazione e violenza per questi motivi”.

L’omolesbobitransfobia è ormai emergenza nel paese, e le istituzioni non possono ostinarsi a ignorarlo. Un’emergenza che ha profonde radici culturali, che dobbiamo estirpare con le armi della prevenzione, punendo con severità chi si macchia di crimini come questo. La proposta di legge Zan è alla Camera, a un passo dall’approvazione. Io credo che la parte sana di questo paese, cittadine e cittadini innamorati della Costituzione, dell’eguaglianza, della libertà e del rispetto reciproco si aspettino dalla politica, e anche dal Governo, una risposta rapida e chiara. E la risposta è a portata di mano: approviamo la legge Zan alla Camera, entro il mese di ottobre. È possibile farlo, per arrestare questo continuo strazio. Si deve poter vivere serenamente, essere se stesse/i in quella sicurezza che nasce non dalla repressione, ma dalla solidarietà e dalla cultura dell’inclusione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24

Leggere fa bene

omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24
Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24