PENETRAZIONE LESBO?

Un rapporto tra donne perfetto, ma nel sesso nasce una barriera: la paura del dolore. I consigli dell'esperta individuano in un problema psicologico la causa del blocco fisico. Come risolverlo?

PENETRAZIONE LESBO? - leo16 03 - Gay.it
3 min. di lettura

Ciao Leo, mi presento: ho 28 anni, ho una relazione stabile con la mia compagna da + di 6 anni e da 2 conviviamo dopo che ci siamo trasferite dalla nostra città natale in una del nord dove meglio avremmo potuto vivere la nostra storia d’amore. Lei è una mia coetanea ed è stata la prima in tutto e per tutto!

Siamo felici ma qualcosa incupisce i nostri rapporti sessuali: io non riesco a farmi penetrare neppure per un pò, provo subito un dolore insopportabile che mi blocca.. mi definisco piuttosto clitoridea nel mio piacere, la vagina non si tocca!! lei non mi fa nessun problema, siamo entrambe appagate ma per me rimane questo blocco fisico che a volte mi impensierisce. Ritengo che sia un problema psicologico che mi trascino da anni e che prima o poi dovrò affrontare… tu cosa mi consigli? Premetto che non ho mai avuto nessun rapporto con un uomo e non ho mai desiderato averne. Sono lesbica al 100 % e felice di esserlo (l’ho accettato però dopo non pochi problemi, e ti confesso che nella mia infanzia ho ricevuto delle avances sessuali, qualcosa l’avrò anche rimosso.. che sia questa la causa?). Ti ringrazio per avermi ascoltata. Baci

Confusa

Cara Confusa,

come capita in molte delle lettere che mi arrivano, mi scrivi del tuo problema delineando già la risposta ai tuoi dubbi. Parli di una relazione con la tua compagna stabile, duratura e appagante. Solo un’ombra: il “dolore insopportabile” che ti “blocca” quando provate su di te la pratica della penetrazione vaginale. Poi leghi il tuo “blocco fisico” ad un probabile “problema psicologico”.

Effettivamente, esiste una disfunzione sessuale, che è più presente nelle donne eterosessuali che nelle lesbiche, che si chiama vaginismo. Si tratta della contrazione della muscolatura vaginale, senza alcuna causa fisica, ma semplicemente come conseguenza del timore della penetrazione. Il dolore, in genere, deriva dai tentativi di forzare l’orifizio vaginale che è serrato. Le motivazioni di questa “inibizione” sessuale possono essere le più diverse, tutte comunque risolvibili con un semplice e pratico addestramento da parte di uno psicoterapeuta.

A parte le parole grosse e complicate, credo che nella pratica sessuale nessun piacere debba esserci risparmiato, conformemente con le preferenze e le scelte personali e altrui. Se a te dà piacere la stimolazione clitoridea, va benissimo. Se però sei crucciata a causa del fatto che vivi la mancanza della penetrazione come una privazione per te e la tua compagna, e le vostre gioie del sesso ci rimettono, allora rivolgiti senza esitazioni ad uno specialista che “rimuoverà” le cause psichiche e risolverà con facilità i problemi tecnici. Lo psicoterapeuta più adatto è senza dubbio quello cognitivo comportamentale. Questo saprà infatti fornirti tutte le spiegazioni di cui hai bisogno e ti condurrà alla soluzione del problema attraverso tecniche comportamentali molto collaudate. L

a tecnica più usata è quella dell’esposizione graduata, che comporta una dilatazione vaginale effettuata per piccoli passi, prima in immaginazione e poi in vivo. All’inizio potranno anche essere usate delle tecniche di rilassamento che facilitano questa esposizione graduale. La procedura inizia facendo scegliere alla donna la velocità dell’introduzione, la grandezza o il numero delle dita, se condurre l’intervento personalmente o con l’aiuto della partner o del terapeuta. In genere si inizia introducendo nella vagina le proprie dita, cominciando con il mignolo, procedendo poi con le dita più grandi, una alla volta, per poi passare a due; si proseguirà poi con le dita della partner e, alla fine di tutto questo, si potranno usare anche i dilatatori di Hegar. Il tasso del successo, come ti ho detto precedentemente, è elevato. In genere in sei settimane si dovrebbe risolvere.

di Antonella Montano

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

Leggere fa bene

studio-persone-transgender-gender-non-conforming

Le terapie di affermazione di genere migliorano la qualità della vita del 98% delle persone transgender e gender non conforming

Corpi - Francesca Di Feo 27.2.24
Una mostra sull'omoerotismo nel calcio all'interno dello stadio del Tottenham - JJ Guest Gary and Paul 2023 - Gay.it

Una mostra sull’omoerotismo nel calcio all’interno dello stadio del Tottenham

Corpi - Redazione 5.12.23
metoogarcons-violenza-sugli-uomini

#MeTooGarçons e le violenze subite dagli uomini: “Un tema molto nascosto nella comunità LGBTIQ+”

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: "Rifarei tutto esattamente nello stesso modo" - Thomas Hitzlsperger - Gay.it

Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: “Rifarei tutto esattamente nello stesso modo”

Corpi - Redazione 14.2.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Shawn Barber, addio al campione del mondo di salto con l'asta. Aveva solo 29 anni - Shawn Barber - Gay.it

Shawn Barber, addio al campione del mondo di salto con l’asta. Aveva solo 29 anni

Corpi - Redazione 19.1.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Triptorelina, il testo integrale della relazione sull'ispezione al Centro per le terapie affermative del Careggi di Firenze

Triptorelina, il Governo ottiene l’approccio patologizzante, cosa dice il testo integrale

Corpi - Francesca Di Feo 16.4.24