Perché Hellraiser è un inaspettato classico del cinema queer

Dai mostri androgini alle pratiche BDSM, Hellraiser è sempre stato molto più queer di quanto credete.

ascolta:
0:00
-
0:00
hellraiser 2022
L'attrice transgender Jamie Clayton in Hellraiser (2022)
3 min. di lettura

Cinema horror e mondo LGBTQIA+ hanno molto più in comune di quanto pensiamo. Ne parliamo meglio con Queer Horror, una rubrica settimanale che vi farà compagnia da oggi al 31 Ottobre, per scoprire tutti film più (imprevedibilmente) queer della storia del cinema horror. Prontə?

In quanti ricordano Hellraiser? Il grande classico horror del 1987 è tornato a terrorizzare il pubblico di tutto il mondo in una veste tutta nuova (o quasi). Uscito su Hulu (ndr. ancora non è stata annunciata la data italiana) lo scorso 28 Settembre, il nuovo film è un reboot che unisce elementi dei primi due capitoli in una nuova storia che aggiorna la pellicola per le nuove generazioni. Accolto calorosamente da pubblico e critica, Hellraiser 2022 è prima di tutto un trionfo di talenti LGBTQIA+, su tutt* il nuovo Pinhead: l’iconico demone sadomaso, con il volto cosparso di spilli, vestito di cuoio nero, e capezzoli sanguinanti, originariamente interpretato da Doug Bradley, oggi ha il volto (sotto chili di trucco) di Jamie Clayton, attrice transgender ben nota grazie alla serie Sense 8. A seguire Brandon Flynn, attore apertamente gay, nel ruolo di Matt, fidanzato con Colin (interpretato da Adam Faison, anche lui gay), la star di Love, Simon Drew Starkey e l’attore queer Zachary Hing.

Hellraiser
Hellraiser (1987)

Il reboot non ha scomodato poche critiche, inclusi svariati fan che hanno criticato la scelta di far interpretare l’indimenticabile Pinhead ad un’attrice trans, solo in nome del solito famigerato “politicamente corretto”. Fan ma non troppo, perché Hellraiser è sempre stato molto più queer di quanto sembra: il regista Clive Baker, che fece coming out a 18 anni e che oggi convive assieme al suo compagno a Beverly Hills, ha tratto la sceneggiatura dal suo stesso romanzo breve Schiavi dell’Inferno, gli spiriti maligni Cenobiti vengono descritti come “figure senza sesso con carne ondulata” o “queer deformi”. Nonostante nel film dell’87 ha un genere espressamente maschile, nel romanzo lo stesso Pinhead si presenta come una creatura androgina, con “la voce di una ragazza eccitata”. Nelle parole di Riley Wade su Horror Obsessive, I Cenobiti sono chi vogliono essere: “Hanno raggiunto un’individualità fatta di piacere perfetto e sanno esprimerla al mondo. Nascondono davvero poco di sé, e questo riguarda anche l’espressione di genere” scrive Wade. Ogni creatura è indefinita, non catalogabile né come maschio né come femmina, ma solo col pronome “it”. C’è solo una Cenobita con pronomi femminili e prende il nome di Deep Throat.

Baker si ispirò ai club S&M, nello specifico il Cellblock 28, locale newyorchese dove vide persone farsi tagliare o mettere piercing per puro piacere: “Volevo validare questo stile di vita” ha dichiarato il regista in un’intervista per il Guardian “Volevo celebrare la bellezza di questi strani rituali“. Il sottotesto sadomaso, oltre che espresso attraverso il look e l’atmosfera generale, trova massima espressione anche nella storia in sé: per chi non avesse famigliarità, il film dell’87 si apre con Frank Cotton, edonista che cerca di sperimentare ogni genere di goduria possibile, oscillando tra sesso e droga fino a ritrovarsi tra le mani una scatola rompicapo cubica. Si dice che il piccolo oggetto dia libero accesso a dei piaceri illimitati: ogni personaggio in Hellraiser oltrepassa le regole consentite, si spinge oltre ogni genere di confine possibile pur di godere appieno dell’altro, da Frank stesso (che finisce fatto a brandelli pur di aprire la scatola) alla sua amante Katherine, che seduce altri uomini da dare in vittima a Frank per nutrirsi e tornare in vita.

Perché Hellraiser è un inaspettato classico del cinema queer - The Cenobites - Gay.it
Pinhead e I Cenobiti in Hellraiser (1987)

Hellaraiser non condanna questa sessualità antinormativa, ma la genera” spiega Wade “Presenta un’esplorazione sessuale non confinata nei soliti spasmi di uomini con donne sudate e tette in pasto alla telecamera”. Wade spiega come le vittime di Hellraiser sono un riflesso del desidero e il dolore vissuto dagli uomini gay durante la crisi dell’AIDS negli anni ’80: “L’erotismo si trova nel buio, nello strano e nell’assurdo, nel degrado e la masturbazione delle dark room, in catene e uncini, nella pelle, una diversità di sesso che prova dolorose nella sua stessa sofferenza e risonanza”.

Il sottotesto di Hellraiser, filtrato per l’epoca ma totalmente voluto dall’immaginario dell’autore, trova massima espressione e libertà nel nuovo film, in grado di sviscerare il suo lato più queer agli occhi di un nuovo pubblico che non ha più voglia di vergognarsi o reprimere la propria natura: “È così bello avere modo di vivere e non essere codificati attraverso metafore” dice Adam Faison a slashfilm.com “È bello vivere pienamente e non essere tenuti a spiegare perché siamo chi siamo, e perché ci troviamo in questo mondo”.

Leggi anchePerché Nightmare 2 è il film horror più gay di sempre

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24

Leggere fa bene

Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese - Lucy Clark - Gay.it

Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese

Corpi - Redazione 2.2.24
Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni - Isobel Jeffrey - Gay.it

Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni

News - Redazione 24.11.23
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24
Elite 7, è menage-a-trois tra André Lamoglia, Omar Ayuso e Fernando Lindez. La gallery delle scene hot - Elite 7 e menage a trois tra Andre Lamoglia Omar Ayuso e Fernando Lindez cover - Gay.it

Elite 7, è menage-a-trois tra André Lamoglia, Omar Ayuso e Fernando Lindez. La gallery delle scene hot

Serie Tv - Redazione 25.10.23
Kristen Stewart in Love Lies Bleeding (2024)

Kristen Stewart è l’attrice più queer e punk in circolazione

Culture - Riccardo Conte 15.1.24
Rapina e Fuga - Culprits, due papà gay protagonisti della nuova serie crime Disney+ - Culprits 1 - Gay.it

Rapina e Fuga – Culprits, due papà gay protagonisti della nuova serie crime Disney+

Serie Tv - Redazione 8.11.23
studio-persone-transgender-gender-non-conforming

Le terapie di affermazione di genere migliorano la qualità della vita del 98% delle persone transgender e gender non conforming

Corpi - Francesca Di Feo 27.2.24
J.K. Rowling centro stupri anti-trans* Gay.it

Nuova bufera su J.K. Rowling, accusata di negazionismo dell’Olocausto nei confronti delle persone trans

News - Federico Boni 15.3.24