Golden Globe 2024, i vincitori. Trionfano Oppenheimer, Povere Creature e Anatomia di una Caduta

Barbie eletto miglior blockbuster, con Billie Eilish premiata per la miglior canzone. Niente da fare per gli attori dichiaratamente LGBTQIA+ candidati. Tra le serie a bocca asciutta The Last of Us e Compagni di Viaggio.

ascolta:
0:00
-
0:00
Golden Globe 2024, i vincitori. Trionfano Oppenheimer, Povere Creature e Anatomia di una Caduta - Golden Globe 2024 - Gay.it
Golden Globe 2024
3 min. di lettura

L’anno di Christopher Nolan. Il regista britannico parrebbe finalmente aver trovato la stagione giusta per conquistare tutti i premi cinematografici più importanti, dopo due decenni di attesa puntualmente disillusa, grazie ad Oppenheimer. Il titolo Universal ha trionfato nella notte ai Golden Globe 2024, battendo nettamente Barbie, pluri-candidato con nove nomination. Oppenheimer è stato eletto miglior film drammatico dell’anno, con Nolan per la prima volta in trionfo come miglior regista. Cillian Murphy è stato invece incoronato miglior attore drammatico, battendo non solo Leonardo DiCaprio ma anche il super Bradley Cooper di Maestro, Colman Domingo in Rustin, Barry Keoghan in Saltburn e Andrew Scott in Estranei.

Tra le miglior commedie/musical il Leone d’Oro Povere Creature – Poor Things ha superato Barbie, così come Emma Stone ha sconfitto Margot Robbie, mentre tra gli attori da commedia/musical un gigantesco Paul Giamatti in The Holdovers non ha praticamente avuto rivali. Tra le attrici drammatiche l’ha spuntata Lily Gladstone per Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese, mentre tra i non protagonisti i premi sono andati a Robert Downey Jr. per Oppenheimer e all’insuperabile Da’vine Joy Randolph di The Holdovers.

Barbie ha vinto due Golden Globe, ovvero quello per la miglior canzone originale firmata Billie Eilish e quello inedito per il “miglior blockbuster”. Greta Gerwig sconfitta anche sul fronte miglior sceneggiatura, dove a vincere è stata Justine Triet, già Palma d’Oro con lo straordinario Anatomia di una Caduta, vincitore anche del premio come miglior film internazionale. Sconfitto Io Capitano di Matteo Garrone. Sorpresa animata con il mitologico Hayao Miyazaki, riuscito a superare il super favorito Spider-Man: Across the Spider-Verse con il bellissimo Il Ragazzo e l’Airone.

Per quanto riguarda le serie tv, l’ultima clamorosa stagione di Succession ha vinto praticamente tutto. Miglior serie drama, miglior attore, attrice e attore non protagonista. Niente da fare per The Last of Us, che 24 ore prima aveva vinto quasi di tutto agli antipasti degli Emmy con otto riconoscimenti, e Compagni di Viaggio. The Bear e Beef si sono infatti divisi i premi rimasti, con Elizabeth Debicki, meravigliosa Diana nell’ultima stagione di The Crown, miglior attrice non protagonista.

Golden Globe 2024 – Vincitori Cinema

Golden Globe per il miglior film drammatico
Oppenheimer di Christopher Nolan

Golden Globe per il miglior film commedia o musicale
Povere creature! di Yorgos Lanthimos

Golden Globe per il miglior regista
Christopher Nolan – Oppenheimer

Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico
Cillian Murphy – Oppenheimer

Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico
Lily Gladstone – Killers of the Flower Moon

Golden Globe per il miglior attore in un film musical e/o commedia
Paul Giamatti – The Holdovers – Lezioni di vita

Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia o musicale
Emma Stone – Povere creature!

Golden Globe per il miglior attore non protagonista
Robert Downey Jr. – Oppenheimer

Golden Globe per la migliore attrice non protagonista
Da’vine Joy Randolph – The Holdovers – Lezioni di vita (Vincitrice)

Golden Globe per la migliore sceneggiatura
Justine Triet & Arthur Harari – Anatomia di una caduta

Golden Globe per la migliore colonna sonora originale
Ludwig Göransson – Oppenheimer

Golden Globe per la migliore canzone originale
What Was I Made For? – Barbie

Golden Globe per il miglior film in lingua non inglese
Anatomia di una caduta (Francia – Justine Triet)

Golden Globe per il miglior film d’animazione
Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki

Golden Globe per il miglior blockbuster
Barbie

Golden Globe 2024 – Vincitori Tv

Golden Globe per la miglior serie drammatica
Succession

Golden Globe per la miglior serie commedia o musicale
The Bear

Golden Globe per la miglior mini-serie o film per la televisione
Beef – Lo scontro

Golden Globe per il miglior attore in una serie drammatica
Kieran Culkin – Succession

Golden Globe per la miglior attrice in una serie drammatica
Sarah Snook – Succession

Golden Globe per il miglior attore in una serie commedia o musicale
Jeremy Allen White – The Bear

Golden Globe per la miglior attrice in una serie commedia o musicale
Ayo Edebiri – The Bear

Golden Globe per il miglior attore in una mini-serie o film per la televisione
Steven Yeun – Beef – Lo scontro

Golden Globe per la miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione
Ali Wong – Beef – Lo scontro

Golden Globe per il miglior attore non protagonista in una serie
Matthew Macfadyen – Succession

Golden Globe per la miglior attrice non protagonista in una serie
Elizabeth Debicki – The Crown

Golden Globe per il miglior stand-up comico
Ricky Gervais – Ricky Gervais: Armageddon

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24

Hai già letto
queste storie?

barbie margot robbie

Margot Robbie, Barbie e gli Oscar 2024. Ecco le prime parole dell’attrice dopo le polemiche sulle mancate nomination

Cinema - Redazione 1.2.24
Cinque film di culto di Pedro Almodóvar tornano nei cinema d'Italia - Pedro Almodovar Rossy de Palma e Veronica Forque sul set di Kika – Foto di Jean Marie Leroy © El Deseo - Gay.it

Cinque film di culto di Pedro Almodóvar tornano nei cinema d’Italia

Culture - Redazione 10.5.24
Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino - Limonov Ben Whishaw - Gay.it

Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: "Un inno per i senza voce, gli emarginati" - dev - Gay.it

Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: “Un inno per i senza voce, gli emarginati”

Cinema - Redazione 9.4.24
Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025) - Sing Sing primo trailer del nuovo film di Colman Domingo - Gay.it

Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025)

Cinema - Redazione 7.3.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
I film LGBTQIA+ della settimana 20/26 maggio tra tv generalista e streaming - Film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 20/26 maggio tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 20.5.24
Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard - OFF Riley 03 CourtesyofWindsorFilmCompany 1 - Gay.it

Riley, recensione. Essere un atleta gay. Il potente coming-of-age autobiografico di Benjamin Howard

Cinema - Federico Boni 20.4.24