Pro Vita, ridicola campagna contro legge sull’Omofobia: “Toglie la libertà di pensiero e di parola agli italiani”

Fantasiosa e menzognera campagna contro la legge che andrebbe a punire l'omotransfobia da parte di Pro Vita. Le prime affissioni (abusive?) comparse a Roma.

Pro Vita, ridicola campagna contro legge sull'Omofobia: "Toglie la libertà di pensiero e di parola agli italiani" - pro vita omofobia - Gay.it
2 min. di lettura

Il 30 marzo arriverà alla Camera dei Deputati la proposta di legge contro l’omotransfobia firmata Alessandro Zan, deputato PD, ma la campagna d’odio annunciata e orchestrata da Pro Vita e Famiglia è già partita, con le prime affissioni nella città di Roma.

Lo sai che rischi una condanna per omotransfobia se credi che si nasca maschio e femmina e se lo insegni ai tuoi figli? Con l’emergenza coronavirus, la mancanza di letti negli ospedali, l’economia in caos, la priorità per la nostra maggioranza è una legge liberticida? No grazie, #Restiamoliberi è il nostro hashtag, #Restiamoliberi è il nostro appello contro chi vuole toglierci la libertà”. Questo è il ridicolo e pseudo grido d’allarme lanciato da Pro Vita e Famiglia, che ha così deciso di difendere la libertà di insulto, di diffamare, di istigare all’odio, alla discriminazione, alla violenza.

Per Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita & Famiglia “Zan e i suoi compari, col pretesto di voler proteggere le persone omosessuali o transessuali modificando gli articoli 604 bis e ter del Codice penale, in realtà toglieranno la libertà di pensiero e di parola alla maggioranza degli italiani e a quanti si battono contro l’ideologia gender insegnata nelle scuole ai nostri bambini, a quanti credono che i nascituri nascono da e hanno bisogno di mamma e papà, a quanti credono che i sessi sono due, maschio e femmina. Perchè creare una “categoria protetta privilegiata”, di persone da tutelare in base al proprio comportamento sessuale, violando palesemente il principio costituzionale di uguaglianza di tutti i cittadini?”.

Peccato che qui non si andrebbe a creare nulla di nuovo, visto e considerato che la proposta di legge punta ad estendere la legge Mancino, che già esiste e che punisce ogni forma di violenza e descriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali, anche all’orientamento sessuale e all’identità di genere.  Gli esempi sbandierati da Brandi e Coghe, se privi di calunnie, non comporterebbero alcun reato. La legge sull’omotransfobia non andrebbe a punire “le tue idee“, come scelleratamente scritto sul cartellone comparso nella Capitale, bensì le istigazioni all’odio e alla violenza omotransfobica, introducendo sanzioni e pene per chi istiga a commettere oppure commette direttamente violenza e odio di tipo transfobico.

Ed è qui, evidentemente, che Pro Vita & Famiglia ha paura. Perché dovranno smetterla di insultarci, di diffamarci, di diffondere menzogne a ritmo quotidiano, ossessionati come sono dalla nostra comunità.

Pro Vita, ridicola campagna contro legge sull'Omofobia: "Toglie la libertà di pensiero e di parola agli italiani" - pro vita omofobia 3 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 3.3.20 - 21:17

Mi sorprende come mai non si siano ispirati a " Lisistrata " dicendo che noi , gay sporcaccioni , pretenderemo che i giovani etero siano obbligati a soddisfare le nostre voglie insane , prima di poter avere rapporti con una donna.

Trending

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24

Hai già letto
queste storie?

brunei-pena-di-morte-omosessualita

Il Brunei minaccia di lapidare gli omosessuali dal 2019, mentre il mondo celebra il matrimonio tra i suoi Reali

News - Francesca Di Feo 30.1.24
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
olanda-rifugiato-lgbtqia

Olanda, rifugiato LGBTQIA+ dalla Russia si toglie la vita dopo 14 mesi di attesa per il visto

News - Francesca Di Feo 16.12.23
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Domenica In, tra Venier, Ghali e D'Amico è polemica censura. Dal bacio tra uomini al messaggio pro Israele (VIDEO) - Mara Venier - Gay.it

Domenica In, tra Venier, Ghali e D’Amico è polemica censura. Dal bacio tra uomini al messaggio pro Israele (VIDEO)

News - Federico Boni 11.2.24
lituania-transizione-di-genere

L’Unione Europea chiede alla Lituania regolamenti più definiti per la transizione di genere

News - Francesca Di Feo 19.3.24
lazio pride a Frosinone, sabato 22 giugno

Lazio Pride 2024: a Frosinone sabato 22 giugno

News - Redazione 7.3.24