Sanremo 2020: big, nuove proposte, ospiti annunciati da Amadeus

Tra conferme e sorprese svelato il cast del Festival più amato d'Italia! Ecco tutti gli aggiornamenti!

Sanremo 2020: big, nuove proposte, ospiti annunciati da Amadeus - Sanremo 2020 amadeus big nuove proposte - Gay.it
2 min. di lettura

Il 70° Festival della Canzone Italiana di Sanremo (aka Festival di Sanremo 2020) si terrà dal 4 all’8 Febbraio 2020 al Teatro Ariston.

Dopo una lunga attesa, Amadeus, conduttore dell’evento, ha oggi svelato i partecipanti.

Sanremo 2020: i 24 BIG e le canzoni in gara

  • Achille Lauro – Me ne frego
  • Alberto Urso – Il Sole a est
  • Anastasio – Rosso di rabbia
  • Bugo e Morgan – Sincero
  • Diodato – Fai rumore
  • Elettra Lamborghini – Musica (E il resto scompare)
  • Elodie – Andromeda
  • Enrico Nigiotti – Baciami adesso
  • Francesco Gabbani – Viceversa
  • Giordana Angi – Come mia madre
  • Irene Grandi – Finalmente io
  • Junior Cally – No grazie
  • Le Vibrazioni – Dov’è
  • Levante – Tiki Bom Bom
  • Marco Masini – Il confronto
  • Michele Zarrillo – Nell’estasi e nel fango
  • Paolo jannacci – Voglio parlarti adesso
  • Piero Pelù – Gigante
  • Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Star
  • Rancore – Eden
  • Rapahel Guallazzi – Carioca
  • Riki – Lo sappiamo entrambi
  • Rita Pavone – Niente (Resilienza 74)
  • Tosca – Ho amato tutto

Sanremo 2020: Le “Nuove Proposte”

  • Eugenio in Via Di Gioia – Tsunami
  • Fadi – Due noi
  • Fasma – Per sentirmi vivo
  • Gabriella Martinelli e Lula – Il gigante d’acciaio
  • Leo Gassmann – Va bene così
  • Marco Sentieri – Billy Blu
  • Matteo Faustini – Nel bene e nel male
  • Tecla Insolia – 8 marzo

Gli ospiti della 70esima edizione del festival della musica italiana

Distribuiti nelle cinque serate Amadeus ha confermato che ci saranno Fiorello, Roberto Benigni, Salmo, e a Tiziano Ferro, che sarà presente in tutte e cinque le puntate. Dopo le note polemiche non ci sarà Chiara Ferragni. Si vocifera anche sulla presenza di Lady Gaga, oltre a Jennifer LopezMadonnaJovanottiLaura Pausini.

Confermata poi a Sanremo 2020 la giornalista italo-palestinese Rula Jebreal che intratterrà il pubblico dell’Ariston con un monologo sulle donne vittime di violenza.

Saranno una decina invece le vallette al fianco di Amadeus per il Sanremo 2020, ma i nomi non sono ancora stati svelati. Fra i nomi sicuri troviamo Mara Venier, Diletta LeottaAntonella Clerici e Georgina Rodriguez (la compagna di Cristiano Ronaldo). Quasi certa poi la presenza di Emma D’Aquino e Laura Chimenti (giornaliste Tg1). In forse poi la modella Francesca Sofia Novello, compagna di Valentino Rossi. Alcune voci parlano anche di Monica Bellucci e Vanessa Incontrada. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24

Continua a leggere

Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival - sanremo canzoni lgbt - Gay.it

Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival

Musica - Redazione 19.1.24