SESSO IN DARK? CHIEDI A FLAVIO

I moralisti e i troppo romantici si astengano. Ma il "godi e fuggi" fa parte della vita di molti gay; perché nasconderlo? E, modestamente, il nostro ex-prostituto è un esperto...

SESSO IN DARK? CHIEDI A FLAVIO - sesso in dark01 - Gay.it
4 min. di lettura

Aver lavorato nella prostituzione può creare una certa nomea, lo ammetto. Ma anche ammettere di frequentare darkroom, saune, parchi e quasi tutti i posti for sex (raggiungibili) della mia e di altre città non mi ha certo giovato. Quando incontro amici che non vedo da tempo non mi sento più chiedere “Come stai?” ma “Vai ancora al Diavolo Dentro?”, alludendo al pruriginoso locale romano gestito da ragazzi non solo estremamente fantasiosi (sarebbe più adatto porci) e gentili (cosa rara nell’ambiente), ma che tengono sempre una locandina del mio libro all’ingresso…

SESSO IN DARK? CHIEDI A FLAVIO - sesso in dark03 - Gay.it

Per tornare quindi al sesso praticato dopo tanti NO Sex, vorrei spezzare una lancia sull’antico sport del cruising e su quei locali di cui, se se ne parla, è solo per dirne male. Mi permettano i cortesi lettori che dissentono, ma chi vi dice di andarci? Non vi sono costretti né i giovani col sorrisetto moralista che preferiscono farsi sbattere selvaggiamente altrove (magari senza precauzioni), né i meno giovani ancora alla ricerca del principe azzurro (è morto, lo volete capire?).
Per cui, come gli amici gay cattolici amano trascorrere intensi pomeriggi in chiesa, come i più modaioli passano ore davanti allo specchio per abbinare le migliaia di euro spese in settimana, come le vittime di Sirchia d’inverno sfidano il gelo e la pioggia per fare due tiri di sigaretta e come tanti discotecomani vivono solo per i loro fine settimana di musica e pasticche, così i nativi dei parchi e dei cessi pubblici chiedono solo la libertà di scegliere tra il buio e la penombra, tra due parole veloci o il completo mistero.

SESSO IN DARK? CHIEDI A FLAVIO - sesso in dark02 - Gay.it

Guidati solo dall’istinto e dalla consapevolezza che il tempo scorre, che il sesso è divertente e che non bisogna essere egoisti ma condividerlo con gli altri, molti uomini giovani o attempati si aggirano ancora oggi di notte tra gli alberi o tra i camerini dei club con grande discrezione e senza amareggiare Prodi o il santo Padre con propositi matrimoniali.
Un rispetto delle tradizioni che a Roma, capitale di uno degli otto paesi più industrializzati del mondo, si segnala anche per l’assenza (se sbaglio mi si corregga) di tanti happening che in altre città europee sono tradizioni consolidate. Per fare solo qualche esempio, non vi è traccia di party dedicati ai feticisti del piede o agli amanti della pioggia dorata. Anche perché non è detto che le frocie romane apprezzerebbero.
In ogni caso, il sesso comprende, nelle sue mille sfaccettature, anche certi luoghi e certe attività. Nei parchi, nelle saune, nelle dark prima o poi ci siamo stati tutti. E chi non c’è stato non ne faccia una bandiera di chissà quale superiorità morale.
continua in seconda pagina^d
E chi non c’è stato non ne faccia una bandiera di chissà quale superiorità morale. La scoperta del sesso è graduale e ricca di sorprese per ognuno, per cui c’è poco da vergognarsi se sentiamo di non volerci limitare al bacetto romantico ma di voler sperimentare cose più piccanti. Se poi restano momenti passeggeri o diventano piacevoli abitudini, fa parte della storia particolare di ogni individuo.

SESSO IN DARK? CHIEDI A FLAVIO - sesso in dark04 - Gay.it

Lo dico anche ripensando a quando nel 1998 andai a Berlino a trovare un amico che lì finalmente era riuscito a dar sfogo alla propria omosessualità. Grazie a lui scoprii, dopo aver visitato piazze e musei di giorno, la vita notturna del quartiere gay. Un quartiere gay! Già questo sarebbe bastato ad eccitarmi, ma quando capii che il piano inferiore della megadiscoteca dove mi aveva portato era costituito da un altrettanto immenso dedalo di cunicoli, camerini e stanze buie, vissi la mia prima vera avventura peccaminosa, certamente non precoce, che mi fece vedere la sessualità da un punto di vista che avevo sempre ignorato ma che in futuro avrei sempre tenuto a mente. Quella sera di me si persero le tracce.
Così, quando un lettore mi ha scritto, preoccupato di essere malato di sesso, io l’ho ringraziato per avermi considerato un po’ come il suo medico, un po’ come il suo confessore. Gli ho dovuto però rispondere che, anche se non escludevo lo si potesse essere (Michael Douglas pare si fosse fatto ricoverare proprio per disintossicarsi), ritenevo impossibile stabilire il confine esatto tra norma e malattia. Noi gay non siamo certo più intelligenti degli altri ma la nostra diversità sessuale, tanto a lungo osteggiata, dovrebbe farci capire che forse non esiste una “normalità”.

SESSO IN DARK? CHIEDI A FLAVIO - sesso in dark05 - Gay.it

Un consiglio che giro a tutti coloro che si sentono in diritto di scagliare la prima pietra. Come quei miei amici di cui parlavo all’inizio e ai quali, per colpa dell’influenza, qualche sera fa non ho potuto unirmi per una “uscitina tranquilla”. Quella stessa sera uno di loro, persona squisita che non se l’era mai sentita di accompagnarmi ai party del Diavolo dentro, mi ha telefonato intorno a mezzanotte per chiedermi se il locale era aperto. Sono rimasto basito. Malato e fuori orario, ero considerato comunque un ottimo informatore, del tipo “Chiedilo a Flavio”, una specie di 892 892 che invece di catapultarti a sfrociare in discoteca ti strappa i vestiti e ti sbatte in un camerino.
Mi aspetto ora mail con richieste specifiche, tipo a che ora è meglio andare nei locali hard per non aspettare troppo ma nemmeno arrivare tardi e in quale giorno si possono trovare i ragazzi più carini e più disponibili. Avverto da subito che non lo so, altrimenti, con buona pace del direttore, non starei qui.

* * *

Flavio Mazzini, trentenne, giornalista, ha deciso di prostituirsi con uomini per raccontare le proprie esperienze nel libro “Quanti padri di famiglia” (Castelvecchi, 2005). Dal 1° gennaio 2006 tiene su Gay.it la rubrica Sesso.
Per scrivere a Flavio Mazzini, clicca qui.

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Sesso.

di Flavio Mazzini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti - Tale e Quale Show 2024 il cast - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti

Culture - Redazione 18.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Mount Clitoris

“Mount Clitoris”, un (fake) reality show per imparare a farla godere

Corpi - Emanuele Corbo 13.6.24
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
Le ragazze stanno bene: un'indagine intorno al nostro benessere sessuale - Matteo B Bianchi5 - Gay.it

Le ragazze stanno bene: un’indagine intorno al nostro benessere sessuale

Culture - Federico Colombo 23.6.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
House of the Dragon e il full frontal di Ewan Mitchell che ha sorpreso i fan: "Non era una protesi" - House of the Dragon e il full frontal di Ewan Mitchell che ha sorpreso i fan - Gay.it

House of the Dragon e il full frontal di Ewan Mitchell che ha sorpreso i fan: “Non era una protesi”

Serie Tv - Redazione 5.7.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24