Il Saturday Night Live introduce lə primə comicə non binary del cast!

Molly Kearney sarà tra i primi personaggi non binary nella storia del SNL.

ascolta:
0:00
-
0:00
molly Kearney
Molly Kearney (Comedy Central)
2 min. di lettura

Il Saturday Night Live (SNL)  si prepara alla nuova stagione (la 48esima!) e Molly Kearney ha già fatto la storia del programma.

Il prossimo 1 Ottobre, difatti, Kearney sarà lə primə comicə non binary a far parte delle 18 new entry del cast. Originariə di Chicago, dopo svariati sketch come Up Next su Comedy Central e The Mighty Ducks su Disney+ , quest’anno Kearney ha debuttato sul piccolo schermo tra le protagoniste della stratosferica A League Of Their Owndi cui abbiamo già parlato qui e considerata tra le migliori serie queer del 2022: “Sono più che onoratə di far parte della serie e così gratə” ha scritto Kearney su Instagram “Lə piccolə meatbrick impazzirebbe se sapesse questa notizia” (Kearney parla di sé spesso con il soprannome meabrick, tradotto letteralmente mattone di carne).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Molly 🙋Kearney (@meatbrickmolly)

Kearney (che utilizza i pronomi they/them) sarà affiancatə da altri nuovi membri come Marcello Hernandez, Michael Longfellow e Devon Walker (sceneggiatore della serie Netflix Big Mouth). L’annuncio ha generato un’ondata di gioia e supporto sui social: “Cose belle succedono alle persone belle” scrive un user, tra i tanti tweet dei fan. L’annuncio di una persona apertamente non binary su un canale nazionale, ha comportato anche reazioni meno positive, con numerosi utenti che hanno colto l’occasione per misgenderare Kearney e sbagliare volutamente i suoi pronomi. “Il fatto che Molly Kearney sia la prima persona non binary al SNL è davvero emozionante, ma scrollare la home è stata una cosa stupida da fare. È stata una gomitata nelle costole che ci ricorda quanto siamo poco al sicuro fuori dalla nostra bolla queerha scritto un utente su Twitter. Tuttavia, niente ha frenato la gioia di Kearney, che ha risposto ringraziando il fanbase: “Le teste ci esplodono. Grazie a tuttə per l’amore!”.

 

 

La partecipazione di Kearney è solo uno dei tasselli di una nuova stagione del SNL che si promette ancora più inclusiva, moderna, e mossa al progresso: “Questa sarà un anno di transizione” ha commentato Lorne Michaels, ideatore del programma “Gli anni di cambiamento sono sempre difficili ma sempre emozionanti. Ci sono persone nuove. Ci sono quattro nuove persone, almeno per ora.”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Max Peiffer Watenphul. Dal Bauhaus all'Italia

Max Peiffer Watenphul e la scena queer mai più dimenticata della scuola Bauhaus

Culture - Redazione Milano 30.11.23
boy-scouts-of-america-nome-gender-neutral

I “Boy Scout” cambieranno nome per essere gender neutral

News - Francesca Di Feo 9.5.24
Andrew Scott per Wonderland Magazine (2023)

Andrew Scott è stato snobbato agli Oscar perché gay?

Culture - Redazione Milano 27.2.24
Intervista a Paul B Preciado - My Biographie Politique

Lə infinitə Orlando che ci donano il caos non binario, utopico e liberatorio: intervista a Paul B. Preciado

Cinema - Giuliano Federico 27.3.24
@matttheperson

Chi è Matt Taylor, portavoce dellə gen Z su TikTok

Culture - Riccardo Conte 22.1.24
Main art da Mediterranea Inferno di Eyeguys Lorenzo Redaelli e Santa Ragione, videogioco gay LGBRQIA+ vincitore ai premi Independent Game Festival Awards

Il videogioco LGBTQIA+ italiano Mediterranea Inferno vince uno dei più importanti premi del settore

News - Matteo Lupetti 25.3.24
tu sei la bellezza

Tu sei la bellezza: tra amore queer e salute mentale

Culture - Riccardo Conte 29.4.24
Trace Lysette in MONICA (2022)

Independent Spirit Awards 2023, pioggia di nomination LGBTQIA+. Trace Lysette candidata come miglior attrice

Cinema - Redazione Milano 6.12.23