Lo stilista sfila con le figlie appena nate e il compagno: così apre la Fashion Week a Milano

Fiocco rosa per il designer russo Sergei Grinko e il compagno.

Lo stilista sfila con le figlie appena nate e il compagno: così apre la Fashion Week a Milano - milano - Gay.it
< 1 min. di lettura

Fiocco rosa in apertura della settimana della moda milanese: a dare il via alle sfilate per l’autunno-inverno 2017/18, il brand Grinko, fondato dal designer russo Sergei Grinko insieme al compagno Filippo Cocchetti, che hanno deciso di annunciare oggi e condividere con il mondo la nascita delle loro figlie, Emma e Sophia, due gemelle venute alla luce a fine novembre 2016.

Nate in Messico grazie alla fecondazione eterologa, oggi le piccole sono uscite in passerella a fine défilé, in braccio a Grinko e Cocchetti. Vita privata e professionale non sono due cose separate. Ecco che anche la nuova collezione Grinko segna un nuovo e importante capitolo nella vita del designer. Sui classici velluti e sulle fluide sete lo stilista propone, sotto forma di stampa, le lastre delle prime ecografie delle figlie Emma e Sophia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Roberto 22.2.17 - 20:22

No no scusate cosa ho letto ?? FIOCCO ROSA ?? FIOCCO ROSA DA 2 CULATTONI ?? ma quale fiocco rosa d'Egitto ? Da due checche fiocco rosa ? In quale romanzo di fantascienza per gay si può leggere una cosa simile? No, qualcuno mi spieghi, perché, essendo necessario, per la trasmissione della vita, l'incontro dell'individuo di un sesso con un altro individuo del sesso opposto, e non potendo, quindi, per forza di cose, gli omosessuali generare un emerito cazzo, a quanto mi risulta l'unico sistema per i gay, per avere figli, è quello di comprare quelli degli altri oppure di rubarli, situazioni neanche troppo dissimili tra loro.. Certo, altrimenti c'è anche la possibilità di ricorrere a qualcosa di artificiale, importando, però, sempre, l'altro sesso, quello femminile, per sfruttarne vagina, utero e ventre materno, e quindi MAI da un rapporto di tipo anale omosessuale !!! FIOCCO ROSA ?? UOMINI MANCATI ! BULICCIASTRI DEGENERATI !! FIOCCO ROSA....

    Avatar
    Le Spy 23.2.17 - 9:38

    Che succede, non riesci a capire come hanno fatto ad avere dei figli? Cerca "fecondazione eterologa" su google. Devi cliccare su chrome (quella pallina rossa, gialla, verde e blu) poi scrivi nella barra lunga e bianca e premi invio. Già che ci sei, cerca pure "tisana rilassante"...ti vedo un po' agitato.

      Avatar
      Roberto 23.2.17 - 10:29

      Ne ho appunto parlato sopra della fecondazione artificiale, la quale, come ho già scritto, pur con l'innaturale impiego di tecniche artificiali, comporta sempre, però, la necessaria collaborazione del sesso femminile ! Quindi MAI, comunque MAI, la vita da un rapporto omosessuale !! E un bambino, un essere umano, ha diritto ad essere trattato come tale anche nelle modalità con cui viene chiamato all'esistenza. Non con queste porcherie, malati invertiti, vomito !! E un bambino ha il primo, inalienabile diritto, di avere una madre e di attaccarsi al seno materno, non ai coglioni di due culattoni !!!

        Avatar
        Le Spy 23.2.17 - 11:12

        Nessuno ha mai detto che i figli nascono da un rapporto sessuale fra due uomini, quindi non capisco perché ti sbatti tanto per dire il contrario. Definisci gli omosessuali malati, ma una malattia compromette la salute dell'individuo che ne è affetto, e l'omosessualità non causa alcun danno. Poi dici che il bambino ha il diritto inalienabile ad attaccarsi al seno materno...quindi se la madre muore oppure si fa asportare il seno come Angelina Jolie gridiamo alla violazione di diritti?

          Avatar
          Roberto 23.2.17 - 13:22

          Accidenti accidenti che cretinaggini ! A parte il fatto che un omosessuale è un malato, o, direttamente, dal punto di vista fisico, magari per qualche squilibrio ormonale, e, in questo caso, la sua salute è, purtroppo, ipso fatto, direttamente compromessa, oppure è un malato di mente, la c.d. "aberrazione sessuale" e, proprio per questo, si vede compromessa la sua salute mentale o comportamentale, ma cosa c'entra se la madre muore o se ha un tumore e si deve far asportare il seno…? Ma quelle sono situazioni disgraziate, fortunatamente non così frequenti, che possono, purtroppo, anche capitare, come no! Qui invece si tratta di una cosa molto più spaventosa e, cioè, Che proprio quelle tragedie, non auspicabili per nessun bambino, come il venir meno della madre, qui sono programmaticamente stabilite a tavolino! A qualsiasi malato pervertito, senza una donna o una moglie, con la quale tenere una vita normale e avere naturalmente dei figli, da crescere insieme, ma stabilmente dimorante in condotte degenerate, a un certo punto, per nostalgia di quell'amore sano, naturale, secondo, viene voglia di avere un figlio, così proprio come si possiede una cosa, magari anche - perversione chiama perversione - per "giocarci" un po'...e, senza minimamente pensare al suo autentico bene, - cosa fa ? - decide, a tavolino, di farlo produrre in laboratorio e di farlo nascere già senza madre !! Più nera abiezione non potrà conoscere il genere umano

          Avatar
          Steve Pearl 23.2.17 - 13:43

          Ti prego... ignora questa squallida persona!! Cerca solo la tua reazione... lascialo nella tristezza della sua solitudine.

          Avatar
          Le Spy 23.2.17 - 14:44

          In effetti è stupido da parte mia cercare di cavare una risposta sensata da questi soggetti, un vecchio vizio che non sono mai stato in grado di lasciarmi alle spalle...

          Avatar
          Maurizio 25.2.17 - 0:04

          A parte il fatto che un omosessuale è un malato, o, direttamente, dal punto di vista fisico, magari per qualche squilibrio ormonale, e, in questo caso, la sua salute è, purtroppo, ipso fatto, direttamente compromessa, oppure è un malato di mente, la c.d. "aberrazione sessuale" e, proprio per questo, si vede compromessa la sua salute mentale o comportamentale, ma cosa c'entra se la madre muore o se ha un tumore e si deve far asportare il seno…? Ma quelle sono situazioni disgraziate, fortunatamente non così frequenti, che possono, purtroppo, anche capitare, come no! Qui invece si tratta di una cosa molto più spaventosa e, cioè, Che proprio quelle tragedie, non auspicabili per nessun bambino, come il venir meno della madre, qui sono programmaticamente stabilite a tavolino! A qualsiasi malato pervertito, senza una donna o una moglie, con la quale tenere una vita normale e avere naturalmente dei figli, da crescere insieme, ma stabilmente dimorante in condotte degenerate, a un certo punto, per nostalgia di quell'amore sano, naturale, secondo, viene voglia di avere un figlio, così proprio come si possiede una cosa, magari anche - perversione chiama perversione - per "giocarci" un po'...e, senza minimamente pensare al suo autentico bene, - cosa fa ? - decide, a tavolino, di farlo produrre in laboratorio e di farlo nascere già senza madre !! Più nera abiezione non potrà conoscere il genere umano.

        Avatar
        Steve Pearl 23.2.17 - 11:24

        Alessio ma ti hanno forse bloccato l'altro account? Ahahhahhshsh

Avatar
Giovanni Di Colere 22.2.17 - 13:06

Non ho capito se la frase "vita privata e professionale non sono due cose separate " è una aspirazione un desiderio una verità rivelata o cosa. Per esempio un titolare di agenzia di pompe funebri dovrebbe dormire dentro a una bara?

    Avatar
    Giuseppe 23.2.17 - 20:59

    Gli adolescenti devono essere educati secondo valori sani, e preservati, ad ogni costo, da tutto quel mondo di viziosi omosessuali, il cui unico fine è cercare di cooptarli, per turpissimi scopi, fin dalla più tenera età.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron - La bellissima storia di Kenny e Aaron - Gay.it

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron

Culture - Redazione 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Leggere fa bene

Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it

Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo

News - Redazione 21.11.23
mammeamodonostro-intervista

Il viaggio di Giada e Iris continua: benvenuto Giulio, il fiore più bello sbocciato nelle avversità

News - Francesca Di Feo 7.2.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
aggressione-bruna-denuncia-milano

Bruna picchiata dai vigili a Milano, sette agenti indagati

News - Redazione 4.10.23
Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa - Milano presidio al Consolato russo in solidarieta della comunita LGBTQIA russa - Gay.it

Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa

News - Redazione 14.12.23
famiglie arcobaleno vicenza

Figli orfani per decreto, famiglie omogenitoriali e sindaci sfidano la ferocia del Governo Meloni

News - Giuliano Federico 4.9.23
Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo - Homo Occidentalis - Gay.it

Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo

News - Redazione 31.1.24