Una coppia gay nella 4° stagione della saga di Wisteria Lane

Inizia a dicembre la nuova stagione di Desperate Housewives che riserva sorprese e colpi di scena. Una stravagante coppia gay e una vecchia conoscenza del quartiere con molti segreti da nascondere.

A partire dal 5 dicembre, ogni mercoledì alle 21:00, arriva su FoxLife (canale 111 di SKY) la 4a stagione di Desperate Housewives in prima visione assoluta in Italia. Moltissime le novità nella 4a stagione della serie ideata da Marc Cherry: due nuove famiglie si insedieranno a Wisteria Lane portando con sé i loro segreti. Come ha dichiarato Kevin Rahm, che interpreterà Lee McDermott: “E’ Desperate Housewives, non puoi far parte dello show se non hai qualcosa da nascondere…”.

Lee McDermott e Bob Hunter (Tuc Watkins) compongono la chiacchieratissima prima coppia gay di Desperate Housewives. Originari di New York, i due creeranno un certo subbuglio nel quartiere, tra i goffi tentativi di Susan (Teri Hatcher) di creare una relazione di buon vicinato e i loro gusti esuberanti in fatto di arredamento del giardino.

Catherine Mayfair (Dana Delaney), invece, è tornata a Wisteria Lane dopo dodici anni, insieme al suo secondo marito Adam (Nathan Fillion) e alla figlia di primo letto Dylan (Lyndsy Fonseca). Il passato di Catherine e la sua relazione con il primo marito hanno molti punti oscuri, ed il motivo per cui dodici anni prima è praticamente fuggita dalla città resta ancora misterioso.

 

Intanto Lynette (Felicity Huffmann), che ha scoperto di avere un tumore, cerca di tenere insieme la sua famiglia lottando contro l’invadenza della madre, che ormai si è stabilita da lei. Susan, che sembra aver finalmente coronato il suo sogno d’amore con Mike (James Denton), riceverà presto una notizia che le cambierà la vita. Gabrielle (Eva Longoria), ingannata dall’uomo di cui si era perdutamente innamorata e pentita di averlo sposato, progetta di fuggire. Bree (Marcia Cross) è incastrata in una rete di bugie, nello sforzo di nascondere a tutti che la sua vita e la sua famiglia sono molto lontane dalla perfezione che ostenta e che vorrebbe. Già il primo episodio, inoltre, chiarirà la sorte di Edie (Nicolette Sheridan), che abbiamo lasciato alla fine della 3a stagione tra la vita e la morte.

Ti suggeriamo anche  "Chiamami col tuo nome": i due nuovi spot per la tv dell'attesissimo film di Luca Guadagnino

Desperate Housewives si è inserita nell’immaginario collettivo come pochi altri show contemporanei: perfino la First Lady Laura Bush ha definito sé stessa, in una conferenza stampa, una “casalinga disperata”. La serie, pluripremiata dalla critica (due Golden Globe consecutivi come miglior serie comedy, numerosi premi per il cast) è ancora l’imbattibile corazzata del prime time ABC, seguita ogni settimana da quasi 20 milioni di appassionati e continua ad essere tra le prime 4 serie più seguite della tv americana.