Uganda, il presidente chiede agli scienziati se l’omosessualità sia anormale. E loro lo inchiodano

Con la nuova legge omofoba, ergastolo se sei gay e obbligo di outing per parenti, amici e conoscenti. Yoweri Museveni all'angolo criticato da quei medici che lui stesso aveva interpellato.

ascolta:
0:00
-
0:00
Pride Uganda settentrionale Gay.it
Yoweri Musuveni è il Presidente dell'Uganda anti-LGBT, in carica dal 1986
3 min. di lettura

Yoweri Museveni, presidente dell’Uganda che ha da poco approvato una terrificante legge omofoba con ergastolo se sei gay e obbligo di outing per parenti, amici e conoscenti, ha commissionato uno studio chiedendo agli scienziati se l’omosessualità si possa considerare naturale o meno. È la 2a volta che Museveni commissiona simile ‘ricerca’, con gli studiosi che l’hanno inchiodato alla propria ignoranza, ribadendo come l’omosessualità sia “naturale e normale”.

Approvata la contestatissima legge, Museveni ha detto: “Gli omosessuali sono una deviazione dalla normalità. Lo sono per natura o meno? Dobbiamo rispondere a queste domande. Abbiamo bisogno di un parere medico. Ne discuteremo a fondo”.

E la risposta è arrivata. Un gruppo di eminenti scienziati ha raccolto la sfida del presidente scrivendo una lettera aperta in cui hanno condannato l’agghiacciante legge ugandese, come riferito dalla CNN.

“Non lo diremo mai abbastanza: l’omosessualità è una variazione normale e naturale della sessualità umana. La scienza su questo argomento è cristallina e chiediamo a te, Museveni, nei termini più forti possibili, di porre il veto al disegno di legge in nome della scienza”, si legge nella lettera firmata da 15 eminenti scienziati di tutto il mondo, provenienti da Paesi come Sudafrica, Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Kenya e Australia. “Non possiamo pensare a una grande organizzazione scientifica che possa argomentare contro l’idea che l’omosessualità non sia normale e naturale”. “Esporre un bambino alle bandiere arcobaleno non lo renderà omosessuale. L’orientamento sessuale non è limitato a nessuna regione specifica. Non è delimitato da confini tracciati su una mappa. Non ha bisogno di passaporto per viaggiare. In effetti, ci sono prove evidenti di relazioni tra persone dello stesso sesso in Africa che risalgono a centinaia di anni fa“.

Il disegno di legge contro l’omosessualità è stato approvato dai legislatori ugandesi nel marzo 2023. Per legge, Museveni ha 30 giorni di tempo per approvarlo o porre il veto. Il termine ultimo scadeva ieri. Non a caso proprio ieri il Parlamento europeo ha condannato la criminalizzazione dell’omosessualità e dell’identità transgender nel mondo, con particolare stigmatizzazione alla legge ugandese. Fratelli d’Italia ha votato contro, mentre. Lega e Forza Italia si sono astenuti

Con questa nuova legge, chiunque sia ritenuto colpevole di omosessualità sarà arrestato. Anche essere ‘alleati’ della comunità LGBTQIA+ comporterà il carcere, fino a 5 anni. Glenda Gray, presidente e amministratrice delegata del South African Medical Research Council, ha dichiarato: “Nonostante la retorica, l’omosessualità non è una perniciosa importazione occidentale. Semmai, è omofobia sponsorizzata dallo stato che non è africana ed è contraria ai principi di Ubuntu, non all’omosessualità“.

Dean Hamer, scienziato emerito presso il National Institutes of Health degli Stati Uniti, ha aggiunto: “L’omosessualità, come l’eterosessualità, è una variazione naturale della condizione umana, profondamente radicata e osservata in ogni società e cultura in tutto il mondo nel corso della storia. I tentativi di sradicare il desiderio omosessuale non solo falliranno, ma si ripercuoteranno negativamente sulla tua reputazione e sulla posizione della tua nazione”.

Andrew Legon, Senior Campaigner di Avaaz, ha aggiunto: “Il presidente Museveni ha detto che voleva un parere scientifico prima di prendere una decisione sul disegno di legge contro l’omosessualità, e ora ce l’ha. È ora che il presidente accantoni definitivamente questo disegno di legge, non solo perché non è scientifico, ma perché è completamente contrario ai diritti umani universali sanciti dalla costituzione ugandese“.

Anche nel 2014 Museveni invitò la comunità medica a indagare sull’omosessualità. All’epoca un gruppo di lavoro ministeriale ugandese falsificò i documenti conclusivi, in modo che l’omosessualità potesse passare come innaturale. I documenti presentati al presidente contenevano informazioni false fornite da esperti medici e psicologici, distorte in moto tale da dimostrare che l’omosessualità dovesse essere ulteriormente criminalizzata. Lo Scientist Consensus Statement concluse che l’omosessualità non è una malattia o una “anomalia”, ma che “può essere influenzata da fattori ambientali” come “cultura, religione, informazione, permissività”. Ma il rapporto consegnato a Museveni recitava: “L‘omosessualità non è una malattia ma semplicemente un comportamento anomalo che può essere appreso attraverso le esperienze della vita. Dovrebbe essere regolamentato. L’omosessualità ha gravi conseguenze per la salute pubblica e non dovrebbe quindi essere tollerata“.

A seguito di quel rapporto, Museveni, al potere dal 1986, promulgò una nuova legge che inasprì le pene per le relazioni omosessuali. Dinanzi ad una legge ancor più terrificante il presidente ugandese ha provato a bissare, finendo però per bruciarsi. Perché gli scienziati di tutto il mondo non hanno ceduto a pressioni nè accettato nuove falsificazioni, pubblicando una lettera aperta di totale condanna alle sue leggi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
gaymotel 20.8.23 - 8:38

I NEGRI.....Se li conosci li eviti !

Trending

Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Mahmood Nei letti degli altri e l'amore gay

E fu così che Mahmood portò l’amore gay nel mainstream (e nei letti degli altri)

Musica - Mandalina Di Biase 19.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

Hai già letto
queste storie?

Russia LGBTI donna arrestata per orecchini rainbow

Russia: iniziano gli arresti alle persone LGBTI+, una donna incriminata per gli orecchini arcobaleno

News - Francesca Di Feo 2.2.24
ghana-cardinale-contro-disegno-di-legge-omofobo

Ghana, il Cardinale Turkson contro la legge anti-LGBTQI+: “L’omosessualità andrebbe capita, non criminalizzata”

News - Francesca Di Feo 29.11.23
Musk ospite di Giorgia Meloni ad Atreju, Crocini: “Lui padre con la GPA ospite di un partito che vuole abolirla” - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Musk ospite di Giorgia Meloni ad Atreju, Crocini: “Lui padre con la GPA ospite di un partito che vuole abolirla”

News - Federico Boni 13.12.23
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Xavier Espot Zamora, il premier di Andorra fa coming out: “Se può servire, sono felice di farlo” - Xavier Espot Zamora - Gay.it

Xavier Espot Zamora, il premier di Andorra fa coming out: “Se può servire, sono felice di farlo”

News - Redazione 13.9.23
romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23