Aprile 2022, ecco il primo LGBT+ History Month Italia

È stato scelto il mese di aprile in onore della 1a manifestazione pubblica organizzata dalla comunità gay e lesbica italiana a Sanremo, esattamente 50 anni fa.

ascolta:
0:00
-
0:00
Aprile 2022, arriva il primo LGBT+ History Month Italia
Aprile 2022, arriva il primo LGBT+ History Month Italia gayit
3 min. di lettura

Nel gennaio del 1994, in un sobborgo di St. Louis (USA), Rodney Wilson, un insegnate delle scuole superiori, lanciò la proposta di celebrare l’LGBT History Month (il mese della storia LGBT). Wilson prese questa iniziativa ispirato da due importanti precedenti: l’istituzione negli Stati Uniti del Black History Month (a partire dal 1970) e del Women’s History Month (dal 1978). Nei mesi di febbraio e marzo infatti si celebravano, e si continuano a celebrare oggi, rispettivamente la storia afro-americana e la storia delle donne. Attraverso l’LGBT History Month Wilson voleva ricordare la storia della comunità LGBT per stimolarne l’autodeterminazione, incoraggiare la lotta per l’eguaglianza giuridica e sociale, e contrastare l’omobitransfobia.

Oggi come oggi l’LGBT+ History Month si festeggia in diversi periodi dell’anno in alcuni paesi del mondo. Negli Stati Uniti, in Australia e in Canada si celebra nel mese di ottobre, mentre nel Regno Unito e in Ungheria si celebra nel mese di febbraio. Il Brasile e la Groenlandia dedicano il mese di giugno alla storia delle loro comunità LGBT+. In Germania la città di Berlino organizza il Queer History Month nel mese di maggio.

In questi paesi in occasione dell’LGBT+ History Month, attivist* LGBT+, scuole, università, musei e organizzazioni culturali si impegnano ad organizzare almeno un evento culturale incentrato sulla storia LGBT+ e cercano di far crescere la consapevolezza e la conoscenza della storia della comunità queer, specie nelle nuove generazioni.

 

Aprile 2022, ecco il primo LGBT+ History Month Italia - manifestazione a Sanremo 19729 - Gay.it
Manifestazione Sanremo 5 aprile 1972. Foto: Fondazione Sandro Penna – Fuori!

 

Dopo quasi 30 anni d’attesa l’LGBT History Month  arriva anche in Italia, la celebrazione si svolgerà lungo tutto il mese di aprile, con più di 100 adesioni provenienti dal mondo accademico – prevalentemente singol* Professor* universitari* – e da associazioni LGBT+. Anche biblioteche, librerie, cinema e case editrici hanno iniziato a offrire il loro sostegno all’iniziativa. Un segnale particolarmente importante arriva dall’adesione dell’intera Università di Enna “Kore”, della Società Italiana delle Storiche (SIS) e dalla Casa Internazionale delle Donne (Roma).

Il team italiano a capo dell’iniziativa comprende studiosi e accademici come Alessio Ponzo (University of Saskatchewan, Canada) e Chiara Beccalossi (University of Lincoln, UK) e creativi come Federica Folino Gallo (Social media manager) e Oscar Silvi Bertolissi (Creative Director, Queer Studio).

 

Aprile 2022, ecco il primo LGBT+ History Month Italia - Sanremo 017 - Gay.it
Manifestazione Sanremo 5 aprile 1972. Foto: Fondazione Sandro Penna – Fuori!

 

In Italia la storia LGBT+ è stata a lungo ignorata, salvo rare e lodevoli eccezioni, nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. La società italiana invece di celebrare la storia LGBT+ come una ricchezza, la confina ai margini quando addirittura non la censura. Da oggi, grazie a questa iniziativa e a un intero mese di celebrazioni, qualcosa potrebbe cambiare.

Per l’Italia è stato scelto il mese di aprile in onore della prima manifestazione pubblica organizzata dalla comunità gay e lesbica italiana a Sanremo nell’aprile del 1972. Esattamente 50 anni fa.

Sono tantissimi gli eventi in calendario per celebrare questo primo LGBT+ History Month Italia, sia in presenza che a distanza, tra visioni di film, presentazioni di libri, assemblee, webinar sui temi caldi della nostra comunità. Gli eventi toccheranno tutta l’Italia e coinvolgeranno alcune delle figure chiave della comunità LGBTQ+ italiana, da Angelo Pezzana a Porpora Marcasciano, alla storica Maya De Leo, alla presidente del MIT Nicole De Leo.

Celebrare la storia LGBT+ è importante per scoprire e valorizzare ciò che non ci è mai stato insegnato a scuola; per ricordare come la comunità LGBT+ ha combattuto persecuzioni e discriminazioni; per fare un bilancio dei diritti ottenuti e da ottenere; per riconoscere e contrastare le disuguaglianze di oggi e per continuare a lottare per una società sempre più aperta e inclusiva“, sottolineano gli organizzatori, singol* attivist* e/o singole persone che lavorano nell’università per promuovere questa importantissima iniziativa educativa. “Siamo convint* che sia arrivato il momento di organizzare il primo LGBT+ History Month Italia per promuovere orgogliosamente la storia della nostra favolosa comunità queer“, rivendicano gli storici Alessio Ponzio e Chiara Beccalossi, i social media manager Federica Folino Gallo e Francesco Salvini, Luca Locati Luciani e Oscar Silvi Bertolissi.

 

Aprile 2022, ecco il primo LGBT+ History Month Italia - manifestazione a Sanremo 197215 - Gay.it
Manifestazione Sanremo 5 aprile 1972. Foto: Fondazione Sandro Penna – Fuori!

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell'ultimo capitolo: "Almeno 18 mesi per disegnarlo" - Heartstopper - Gay.it

Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell’ultimo capitolo: “Almeno 18 mesi per disegnarlo”

Serie Tv - Redazione 28.5.24
pride di modena, terni e alessandria

Come sono andati i Pride di Alessandria, Terni e Modena il 25 maggio – GALLERY

News - Gio Arcuri 28.5.24
Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso - carcere amnistia - Gay.it

Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso

News - Redazione 29.5.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

News - Redazione 29.5.24

Hai già letto
queste storie?

Shawn Barber, addio al campione del mondo di salto con l'asta. Aveva solo 29 anni - Shawn Barber - Gay.it

Shawn Barber, addio al campione del mondo di salto con l’asta. Aveva solo 29 anni

Corpi - Redazione 19.1.24
Omosessuale- Oppressione e Liberazione

Perché leggere oggi “Omosessuale: Oppressione e Liberazione”, un classico della Gay Liberation, intervista a Lorenzo Bernini

Culture - Alessio Ponzio 4.4.24
Omosessuali e Omocausto cancellati dal Ministero dell'Istruzione per la Giornata della Memoria - omocausto circolare ministero istruzione giornata memoria - Gay.it

Omosessuali e Omocausto cancellati dal Ministero dell’Istruzione per la Giornata della Memoria

News - Francesca Di Feo 25.1.24
padova-congresso-nazionale-arco-stonewall

Dallo Stonewall Inn a Padova: due ospiti d’eccezione per il terzo Congresso Nazionale ARCO

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Sandra Milo, Icona eternamente Libera - Sandra Milo fotografata da Leandro Manuel Emede per Sette Corriere - Gay.it

Sandra Milo, Icona eternamente Libera

Culture - Federico Boni 29.1.24
20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 5 - Gay.it

20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 12.12.23
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24