Libri: la figlia lesbica di Cher si confessa

Chastity Bono, figlia della cantante e attrice Cher, rivela in un libro di essere diventata lesbica all’età di undici anni quando venne affidata dalla madre ad una baby-sitter gay.

WASHINGTON – Chastity Bono, figlia della cantante e attrice Cher, rivela in un libro di essere diventata lesbica all’età di undici anni quando venne affidata dalla madre, spesso lontana da casa, ad una baby-sitter gay.

"Mia madre era sempre in giro e Joan ha riempito questo vuoto affettivo – afferma Chastity nella autobiografia ‘La Fine dell’Innocenza’ – Mi sentivo sola e abbandonata. Con Joan mi sentivo al centro dell’attenzione". Sia Cher che Chastity ignoravano che la donna era lesbica. Nel libro l’autrice racconta la prima notte di seduzione da parte di Joan. "Mi mormorò le parole più sexy che avessi mai sentito. Fu una sorpresa. Era una grande amante".

Chastity racconta che frequentando il liceo a New York, dove era l’unica allieva apertamente gay, andò incontro ad una miniera di esperienze: "le ragazze incerte sulla loro sessualità si rivolgevano spesso a me".

Quando negli anni succesivi un giornale scandalistico Usa rivelò le preferenze sessuali di Chastity, una addetta alle pubbliche relazioni di Cher la costrinse "ad uscire con uomini per limitare i danni".

Ti suggeriamo anche  "Somare", la vita gay romana nel primo romanzo di Mister Spetteguless