Bucarest Pride 2021, migliaia di persone in piazza per chiedere diritti LGBT in Romania

Solo 25 anni fa, caduto il regime di Ceauşescu, la Romania depenalizzava l'omosessualità.

Bucarest Pride 2021, migliaia di persone in piazza per chiedere diritti LGBT in Romania - Bucarest Pride 2021 - Gay.it
2 min. di lettura

Nel 1996 la Romania depenalizzava l’omosessualità, con Bucarest scesa in strada lo scorso fine settimana per celebrare i 25 anni di quell’evento mai dimenticato da tutta la comunità LGBT rumena. Circa 8000 partecipanti hanno presto parte al Bucarest Pride, cancellato nel 2020 causa pandemia.

Un Pride particolarmente atteso e sentito, perché nel pieno di una battaglia politica che vede i partiti di destra minacciare una legge simile a quella appena approvata in Ungheria, contro la “propaganda” LGBTQ nelle scuole.

Parlando all’Associated Press, Teodora Ion-Rotaru, direttrice esecutiva del gruppo per i diritti LGBTQ ACCEPT Association, ha affermato che l’evento di sabato, “rimane una forma protesta che chiede diritti basilari“.

Con il Pride chiediamo protezione dalla violenza, protezione dalla discriminazione, protezione dal licenziamento per orientamento sessuale o identità di genere.

Secondo Reuters la polizia avrebbe multato gli organizzatori dell’evento, per aver superato il numero di persone autorizzate a partecipare. Ai sensi della legge rumena non esiste alcuna tutela per le coppie omosessuali, che sia l’unione civile o la coabitazione, e, nel diritto rumeno, il matrimonio viene definito come l’unione di “un uomo e una donna”. 3 anni fa si è svolto un referendum per introdurre il divieto in costituzione del matrimonio egualitario. Il risultato dello scrutinio, sebbene favorevole all’introduzione di tale limitazione, non raggiunse il quorum necessario portando all’invalidazione della votazione.

Nel frattempo, i legislatori di due diversi partiti – UDMR e Alliance for Uniting Romeni (AUR) – hanno affermato di voler vietare quella che chiamano “propaganda” gay nelle scuole. Un sondaggio del 2019 di Eurobarometro ha rilevato che il 38% dei rumeni concorderebbe sul fatto che le persone gay, lesbiche e bisessuali dovrebbero avere gli stessi diritti degli eterosessuali, mentre il 54% non è d’accordo.

Tuttavia, un più recente rapporto dell’Associazione ACCEPT presenta un cambio di passo, perché il 68% dei rumeni concorda ora sul fatto che tutte le famiglie dovrebbero essere protette dalla legge. Il 75% dei rumeni ha affermato che è importante essere trattati con rispetto e trattare gli altri con rispetto, comprese le persone LGBTQ.

Secondo Teodora Ion-Rotaru, questo tipo di informazioni dimostra che “l’opinione pubblica in Romania sta cambiando rapidamente e significativamente in meglio, nella direzione di accettare pari diritti per le famiglie nella nostra comunità. Inoltre, vediamo un crescente sostegno al matrimonio tra persone dello stesso sesso, soprattutto tra i giovani adulti, che sono nati e hanno vissuto da persone libere. Considerano essenziale l’uguaglianza davanti alla legge e applicano gli stessi principi alle coppie LGBTI”.

Fonte foto cover: Instagram

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood alla versione spagnola di Tale e quale show

Mahmood a “Tale e quale show” spagnolo duetta con il suo imitatore. La reazione del cantante è virale – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 10.6.24
Europee, Francia: il Rassemblement National di Le Pen e Jordan Bardella e i temi LGBTIQ+ - Screenshot 2024 06 10 143141 - Gay.it

Europee, Francia: il Rassemblement National di Le Pen e Jordan Bardella e i temi LGBTIQ+

News - Lorenzo Ottanelli 10.6.24
Prisma 2 Intervista a Ludovico Bessegato qui con Mattia Carrano - Gay.it 02

Prisma 2, intervista al regista Ludovico Bessegato “Non diamo risposte a chi cerca il giudizio”

Serie Tv - Giuliano Federico 8.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
The Challenger, Kristen Stewart sarà l'astronauta Sally Ride nella sua prima serie tv - The Challenger Kristen Stewart sara lastronauta lesbica Sally Ride nella sua prima serie tv - Gay.it

The Challenger, Kristen Stewart sarà l’astronauta Sally Ride nella sua prima serie tv

Serie Tv - Redazione 11.6.24
I Papà per Scelta celebrano i 7 anni di Unione: "L’amore può fare la differenza, ma non ha mai fatto differenze". - papa per scelta - Gay.it

I Papà per Scelta celebrano i 7 anni di Unione: “L’amore può fare la differenza, ma non ha mai fatto differenze”.

Culture - Redazione 11.6.24

Continua a leggere

intervista a enna pride

Enna Pride: “Sentiamo che questo Pride è necessario, mancano rappresentanza e visibilità sul territorio”

News - Gio Arcuri 29.5.24
pride di modena, terni e alessandria

Come sono andati i Pride di Alessandria, Terni e Modena il 25 maggio – GALLERY

News - Gio Arcuri 28.5.24
resoconto parma pride 2024

In 5000 al Parma Pride: “La Costituzione non può essere carta straccia”

News - Gio Arcuri 21.5.24
liguria pride 2024

Liguria Pride 2024: a Genova l’8 giugno

News - Redazione 23.1.24
bari pride 2024, sabato 29 giugno

Bari Pride 2024: sabato 29 giugno

News - Redazione 9.5.24
lecco pride 2024, il 22 giugno a Lecco, segui le pagine social

Lecco Pride 2024: il 22 giugno

News - Gio Arcuri 1.6.24
egadi pride 2024, sabato 6 luglio a favignana

Egadi Pride 2024: sabato 6 luglio a Favignana

News - Redazione 16.4.24
ragusa pride 2024, il 29 giugno

Ragusa Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 22.1.24