Video

Bufera su Fedez per i versi omofobi di Paky al concerto in piazza Duomo. Albiani: “Almeno si scusino”

"Figlio di putt*na non fin*cchio. La scena in Ita è piena di ricchi*ni", ha cantato Paki davanti a migliaia di persone nel concertone organizzato da Fedez e J-Ax. Nell'indifferenza generale.

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura

Bufera su Fedez per i versi omofobi di Paky al concerto in piazza Duomo. Albiani: "Almeno si scusino" - Bufera su Fedez per i versi omofobi di Paky al concerto in piazza Duomo 2 - Gay.it

Il 28 giugno scorso Fedez e J-Ax hanno organizzato un concerto in omaggio alla città di Milano, gratuito all’ombra del Duomo, al cospetto di una piazza gremita e in diretta su Italia1. Tra i tanti cantanti saliti sul palco si ricorda Paki, rapper nato a Napoli ma cresciuto nella periferia milanese, a Rozzano, che ha cantato la sua Bluer, il cui discutibile testo ha suscitato la perplessità di Ivano Monzani, addetto alla sicurezza in una settimana diventato star del web grazie alle sue espressioni presto virali.

“Figlio di putt*na non finocchio”, canta Paki. E ancora. “Metto rapper putt*ne in ginocchio. Volevo una Glock, ora ne ho quattro. Volevo un chilo, ne ho presi otto. Metto droghe nella Vuitton, droghe nel giubbotto. Metto palle e pesce insieme quando me la fotto Quest’anno ho chiuso due date a Riccione. La scena in Ita è piena di ricchi*ni”.

Bufera su Fedez per i versi omofobi di Paky al concerto in piazza Duomo. Albiani: "Almeno si scusino" - Ivano Monzani - Gay.it

Il testo di Bluer è passato in secondo piano grazie proprio ad Ivano Monzani, a sua insaputa diventato volto TikTok dell’estate 2022, ma a far rumore è stato il silenzio di Fedez, padrone di casa da anni paladino dei diritti LGBTQ e in prima linea nel contrastare l’omotransfobia. Silenzio che fa quasi rima con assenzo, perché proprio Fedez deve aver avallato la partecipazione di Paki al suo evento musicale, nonché la scelta di cantare proprio quel brano, che è un trionfo di omofobia e sessismo, di violenza fisica e verbale in musica.

Termini omofobi e misogini passati inosservati e taciuti, denuncia Michele Albiani, Presidente della Commissione Sicurezza e Coesione Sociale di Milano, che ha ora chiesto una risposta diretta da parte degli organizzatori del concerto.

“Il fatto che queste parole siano passate in sordina per più di una settimana, nonostante la visibilità dell’evento, dimostrano come nel nostro Paese ci sia ancora un’accettazione generalizzata di linguaggi offensivi nei confronti di minoranze e donne. È scandaloso. Un evento di beneficienza, di questa portata mediatica, svoltosi in piazza Duomo, con tanto di patrocinio del Comune, avrebbe meritato una maggiore attenzione da parte degli organizzatori per quanto riguarda i contenuti, conoscendo anche la loro sensibilità. A frittata fatta, almeno si scusino, per evitare che questa vicenda omofoba e misogina diventi un pericoloso precedente”.

Da parte di Fedez, per ora, nessuna replica.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

fratelli

Milano, Corte d’Appello dichiara illegittime le trascrizioni dei figli delle coppie di donne

News - Redazione 6.2.24
Milano, inaugurato il "murale dei diritti" con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno - murale dei diritti 1 - Gay.it

Milano, inaugurato il “murale dei diritti” con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno

News - Redazione 9.10.23
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo - Homo Occidentalis - Gay.it

Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo

News - Redazione 31.1.24
milano gay friendly

Locali gay a Milano 2024: la guida completa alla movida LGBTQ+ milanese

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 15.1.24
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23
Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24