Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA

Debutto vincente per l'ultimo travolgente film del regista italiano, primo anche in Italia 19 anni dopo Melissa P.

ascolta:
0:00
-
0:00
Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA - Challengers 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Giustamente acclamato dalla stampa internazionale, Challengers è diventato il primo, atteso film di Luca Guadagnino a conquistare il box office americano nonché il secondo, 19 anni dopo Melissa P., a fare altrettanto con quello italiano. Costata 55 milioni di dollari, la pellicola sceneggiata da Justin Kuritzkes ha incassato 15 milioni al debutto a stelle e strisce e 1.439.933 euro al botteghino tricolore.

Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA - Challengers - Gay.it

Nel 2017 Chiamami Col Tuo Nome incassò in tutto il mondo 43,368,603 dollari, di cui $18,095,701 in Nord America. Nel 2022 Bones And All arrivò ai $15,234,907 nel mondo, di cui $7,834,907 in Nord America. Nel 2018 il remake di Suspiria raccolse $7,942,093 nel mondo, di cui $2,483,472 in Nord America. Nel 2015 A Bigger Splash si fermò ai $7,547,068 nel mondo, di cui $2,024,099 nel Nord America, mentre nel 2009 Io sono l’Amore ottenne $11,822,291 nel mondo, di cui ben $5,005,465 in Nord America.

Poi c’è il caso Melissa P., opera seconda di Guadagnino dopo The Protagonists, che nel 2005 incassò solo in Italia 1.901.100 euro all’esordio, per poi arrivare ai 6.019.385 euro con 987.425 spettatori. In pochi giorni Challengers ha già superato i 1.345.054 euro totali incassati nel Bel Paese da Bones and All, con Chiamami col tuo nome che si fermò ai 3.180.790 euro. Challengers punta a superarlo e sogna di fare altrettanto con il film del 2005.

In attesa di Queer con Daniel Craig, sempre più attesissimo alla Mostra dei Cinema di Venezia, e dell’ormai imminente Camere Separate, Luca Guadagnino ha intanto infranto un tabù, diventando il primo regista italiano a far suo il box office USA dai tempi di Gabriele Muccino con La Ricerca della Felicità. Era il 2006. Worldwide, Challengers è partito con 25 milioni di dollari incassati, 1.8 dei quali raccolti nel  Regno Unito.

In Challengers (qui la nostra recensione) Zendaya è Tashi Duncan, un’ex prodigio del tennis diventata allenatrice: una forza della natura che non ammette errori, sia dentro che fuori dal campo. Sposata con un fuoriclasse reduce da una serie di sconfitte (Mike Faist), la strategia di Tashi per la redenzione del marito prende una piega sorprendente quando quest’ultimo deve affrontare sul campo l’oramai rovinato Patrick (Josh O’Connor), un tempo suo migliore amico ed ex fidanzato di Tashi. Mentre il loro passato e il loro presente si scontrano e la tensione sale, Tashi dovrà chiedersi quale sia il prezzo della vittoria…

Affiancato dal direttore della fotografia Sayonbhu Mukdeeprom, dalla scenografa Merissa Lombardo, dal montatore Marco Costa e dal costumista Jonathan Anderson, il regista di Bones and All ha girato un film che è pura scarica di adrenalina, con una straripante energia bisessuale che inonda lo schermo. Un’opera pop orgogliosamente esagerata, vorticosa, divertente, quasi afrodisiaca, con tre attori in stato di grazia e una messa in scena mai banale, che ostenta bellezza in ogni singolo frame.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24

Continua a leggere

Il Colore Viola (2024)

“Il Colore Viola”, tutto quello che sappiamo sulla nuova versione (anche) queer

Cinema - Redazione Milano 10.1.24
Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul "caso Braibanti" - il Signore delle Formiche - Gay.it

Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul “caso Braibanti”

Cinema - Redazione 17.5.24
Gianna Nannini: "Carla mi ha salvata, l'unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto" - Sei nellanima foto Ralph Palka SNA 491A7764 - Gay.it

Gianna Nannini: “Carla mi ha salvata, l’unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto”

Culture - Federico Boni 24.4.24
Antonio Vivaldi e la sua rivoluzionaria orchestra tutta al femminile diventano film - Antonio Vivaldi - Gay.it

Antonio Vivaldi e la sua rivoluzionaria orchestra tutta al femminile diventano film

Cinema - Redazione 15.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 13/19 maggio tra tv generalista e streaming - film queer 1 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 13/19 maggio tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 13.5.24
I film LGBTQIA+ della settimana 8/14 aprile tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 8/14 aprile tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 8.4.24
Tutto ciò che mai avremo: Saltburn, la queerness e l’ossessione di classe - Sessp 16 - Gay.it

Tutto ciò che mai avremo: Saltburn, la queerness e l’ossessione di classe

Cinema - Federico Colombo 2.1.24
Maestro (Netflix, 2023)

Maestro: la vera storia di Leonard Bernstein e Felicia Montealegre

Culture - Riccardo Conte 4.12.23