Cosenza, “non vogliamo ricchi*ni in famiglia”. 16enne massacrato di botte dallo zio

4 costole rotte, setto nasale deviato, lesioni di vario genere. "Ora andate a spiegargli che non serve una legge", ha tuonato Alessandro Zan.

ascolta:
0:00
-
0:00
Cosenza, "non vogliamo ricchi*ni in famiglia". 16enne massacrato di botte dallo zio - Omofobia - Gay.it
1 min. di lettura

Il 17 maggio, Giornata Internazionale contro l’Omotransfobia, un ragazzo di 16 anni è stato picchiato dallo zio solo e soltanto per aver legato una bandana rainbow al suo zaino, prima di uscire con delle amiche. A denunciarlo sui social Silvio Cilento, presidente Arcigay Cosenza.

Lo zio, avvisato dal padre del ragazzo, dinanzi al nipote con una semplice bandana rainbow gli ha urlato contro “non vogliamo ricchioni nella nostra famiglia“, per poi prenderlo a schiaffi, a pugni, a calci. Non contento, ha chiamato altri tre uomini adulti per aiutarlo nel pestaggio. Risultato: 4 costole rotte, setto nasale deviato, lesioni di vario genere. A quel punto lo zio lo ha caricato in auto, dicendogli: “Ora muori in casa”.

Siamo in Calabria. Siamo in provincia di Cosenza. Sono state fatte le giuste e necessarie denunce. Non serve altro“, scrive Cilento su Facebook. “Fisicamente il ragazzo sta meglio, si riprenderà Moralmente e psicologicamente non oso immaginare come stia, forse non lo voglio immaginare. Non chiedetemi altro, per questioni di tutela è necessario assumere un atteggiamento di chiusura e di riservatezza. Condivido con voi tutte e tutti questo episodio solo per ricordarvi quanto è necessario e importante parlare di violenza di genere, di questioni LGBTI, di identità di genere e di orientamenti sessuali. Per farvi capire quanto sia necessario parlare del 17 maggio, di omofobia, transfobia e lesbofobia. Per darvi un buon motivo per scendere in piazza e partecipare, partecipare e partecipare alle iniziative di contrasto all’odio e alla violenza. Per darvi un motivo in più“.

E se in ospedale sono stati/e super accoglienti e gentili e le forze dell’ordine hanno svolto il loro lavoro, tutt’altro da dire ci sarebbe sugli/sulle assistenti sociali, denuncia Cilento, con un doloroso “stendiamo un velo pietoso“.

Ora andate a spiegargli che non serve una legge“, ha tuonato Alessandro Zan.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Simon Cowell vorrebbe giovani cantanti trans per una nuova boy band in stile One Direction - Simon Cowell cover - Gay.it

Simon Cowell vorrebbe giovani cantanti trans per una nuova boy band in stile One Direction

Musica - Redazione 16.7.24
Discorso di Re Carlo terapie di conversione farmaci bloccanti

Gran Bretagna, Re Carlo “Divieto assoluto alle terapie di conversione incluse le persone trans”: il discorso scritto dai Laburisti vincitori alle elezioni

Corpi - Redazione Milano 17.7.24
Lil Nas X - Rodeo Gay

Da Lil Nas X a Orville Peck: sei mai stato in un rodeo gay? VIDEO

Culture - Mandalina Di Biase 16.7.24
L'Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite? - taylor - Gay.it

L’Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite?

Musica - Riccardo Conte 15.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
aggressione-marrazzo

Aggredito Fabrizio Marrazzo, leader del Partito Gay: “Non è intervenuto nessuno” – VIDEO

News - Francesca Di Feo 12.6.24
Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
camara-squalificato-omofobia

Il centrocampista Mohamed Camara squalificato dopo aver coperto il logo della campagna anti-omofobia della Federcalcio francese

News - Francesca Di Feo 31.5.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
cosenza pride 2024, sabato 22 giugno

Cosenza Pride 2024: sabato 22 giugno 2024

News - Redazione 20.3.24