È morto Gino Strada, Eroe dei diritti umani

Fondatore di EMERGENCY, medico e filantropo, è morto oggi a 73 anni. Si trovava in vacanza in Normandia. Nel 2020 ritirò il premio “More Love” al Festival del cinema LGBTQ+ e cultura queer di Milano

È morto Gino Strada, Eroe dei diritti umani - gino strada morte e1628862512137 - Gay.it
2 min. di lettura

Gino Strada, fondatore di EMERGENCY, medico e filantropo è morto oggi, a 73 anni. Si trovava in vacanza in Normandia. Al momento non sono stati resi noti altri dettagli a riguardo della sua scomparsa, se non il fatto che fosse malato di cuore.

Gino Strada con la sua associazione umanitaria nata 25 anni fa si è preso cura di 11 milioni di persone. Ha promosso la costruzione di ospedali e posti di primo soccorso in 18 Paesi.

Questo il messaggio su Facebook della figlia Cecilia, che ha appreso la notizia mentre si trovava con la Resq durante il salvataggio di vite nel Mediterraneo: “Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio. Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere…beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. E’ quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre. Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo.

Gino Strada. Una vita di lotta e di amore per gli altri

Laureato in medicina e chirurgia presso l’Università Statale di Milano nel 1978, Gino Strada si è specializzato in Chirurgia d’urgenza. Dopo essere stato assunto dall’Ospedale di Rho, ha proseguito la sua formazione in chirurgia dei trapianti di cuore e cuore-polmone presso università inglesi e del Sud Africa ed ha applicato le sue conoscenze aiutando le vittime di guerra.

Nel periodo dal 1989 al 1994 ha collaborato con il Comitato internazionale della Croce Rossa in diverse zone di conflitto, tra cui il Pakistan, l’Etiopia, l’Afghanistan, la Somalia e la Bosnia ed Erzegovina.

Nel 1994, Gino Strada ha fondato EMERGENCY con la moglie Teresa Sarti ed altri volontari, l’associazione italiana indipendente e neutrale che, come si legge dal sito ufficiale, “offre cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà”. La mission di EMERGENCY è quella di “promuovere una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani”.

Queste le parole di cordoglio dell’attuale presidente di EMERGENCY Rossella Miccio: “Siamo sconvolti, è un fulmine a ciel sereno. Problemi di cuore? Non aveva nulla di così grave da far pensare a quello che è successo”, dice Rossella Miccio, presidente di Emergency. “Era in Normandia per una vacanza di qualche giorno. La notizia ci ha colti di sorpresa, siamo assolutamente sconvolti. E’un momento troppo doloroso per poter dire altro”. Miccio riferisce di avere parlato l’altro ieri per l’ultima volta con Strada. “Era tranquillissimo, abbiamo discusso di Afghanistan“.

Il premio More Love a Gino Strada da parte del MiX Festival Internazionale di Cinema Lgbtq+ e Cultura Queer

Durante l’edizione del Festival Mix Milano 2020, il comitato organizzatore ha voluto riconoscere il premio More Love a Gino Strada in quanto figura della cultura e della società civile che si è distinta, nella professione e nel personale, in pratiche di inclusione e attività sociale.

A proposito del Festival Mix, Gino Strada disse: “Per me tutte queste iniziative e ciò che ci gira intorno sono nel segno dell’uguaglianza e la cosa mi interessa molto in tutti i suoi aspetti. Penso che la questione dell’uguaglianza sia la questione più importante che noi ancora come comunità non siamo riusciti a risolvere. Nella maggior parte dei casi queste comunità (ndr., quella LGBTQ+) sono ancora molto nascoste per tutti i pregiudizi sociali, che in alcuni Paesi sono ancora molto ferree. Anche in quei posti bisogna portare avanti questo senso dei diritti comuni e dell’uguaglianza di tutti”.



Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 14.8.21 - 22:35

Quando l'emozione per la sua scomparsa sarà passata bisognerà chiedersi da dove siano provenuti gli enormi , ripeto enormi , finanziamenti per tutte le operazioni portate a termine . Senza nulla togliere alla sua buona fede ed a quella di sua figlia Cecilia.

Avatar
patriziobuchergmailcom 13.8.21 - 17:30

Una preghiera "laica"(non quella della RAI) e le mie più sentite condoglianze.

Trending

Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Douglas Carolo e Michele Caglioni arrestati il 29 Febbraio

Cosa non sappiamo di Douglas Carolo e Michele Caglioni, presunti assassini di Andrea Bossi

News - Redazione Milano 1.3.24

Leggere fa bene

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23
francia-fondo-lgbt-ambasciate

Francia, 2 milioni di euro alle ambasciate per la tutela dei diritti LGBTQIA+ nel mondo

News - Francesca Di Feo 26.9.23
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
africarivista.it

Mauritius, la Corte Suprema ha depenalizzato l’omosessualità

News - Redazione 6.10.23
Palermo, Corte d'Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà - papa gay - Gay.it

Palermo, Corte d’Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà

News - Redazione 16.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23