E’ TEMPO DI AMARE

"Che ora è laggiù", il film capolavoro del regista Tsai Ming-Liang, è nei cinema. Correte a vederlo.

E' TEMPO DI AMARE - cheoraelaggiu - Gay.it
2 min. di lettura

"Che cosa sta cercando?" chiede al momento giusto (al cimitero Père-Lachaise di Parigi!) l’attore simbolo del cinema francese Jean-Pierre Léaud all’incauta protagonista che ha perso il numero di cellulare di un ragazzo. "Ecco il mio numero", aggiunge.

E' TEMPO DI AMARE - cheoraelaggiu2 - Gay.it

Nel nuovo piccolo capolavoro di Tsai Ming-Liang (autore dei più bei film gay orientali degli ultimi anni, da "Vive l’Amour" a "Il fiume") "Che ora è laggiù?", un ragazzo che vende orologi perde il padre e inizia a fare cose strane (parla con l’urna cineraria, ha difficoltà a entrare in casa, conserva l’orina in bottiglie e la dà alle piante) mentre la madre crede che il marito sia reincarnato in un animale, gli prepara i pasti come prima e organizza curiosi riti religiosi per evocarne lo spirito. Conosce una ragazza che gli compra l’orologio ("Guarda che porta sfortuna" dice lui) e che si perderà a Parigi trovandosi inesorabilmente sola e depressa.

E' TEMPO DI AMARE - cheoraelaggiu3 - Gay.it

Tsai Ming-Liang, che perse il padre di cancro dieci anni fa, dotatissimo regista taiwanese soprannominato l’"Antonioni d’Oriente" e specializzato in radicali, astratte e profondissime riflessioni sulla solitudine e incomunicabilità umana, firma uno dei suoi film più complessi e "atemporali" (concorso di Cannes 2001), geometrico e spietatamente ironico, visivamente affascinante, molto meno lento dei precedenti e con insoliti echi kieslowskiani sui misteriosi rapporti tra caso e destino. Il protagonista, il bellissimo Kang-Sheng Lee, dal viso dolente e dolcissimo, appassionato de ‘I quattrocento colpi’ di Truffaut di cui si vedono alcune scene poco note e splendide, viene sedotto da un ragazzo grasso al cinema che gli ruba un orologio da parete, lo convince a seguirlo in bagno e se lo mette sul pene, mentre lui preferirà andare con una prostituta ladra. La ragazza in fuga a Parigi, la fascinosa Shiang-Chyi Chen, si porta a letto l’unica ragazza con cui riesce a comunicare ma non ottiene più di un casto bacio sulla bocca. In una bellissima scena di pianto che ricorda il lunghissimo finale di ‘Vive l’Amour’ che fece scandalo al Festival di Venezia, la protagonista mostra con un’incredibile finezza recitativa quanto sia doloroso rivivere i fatti tristi del proprio passato. La madre disperata, nella scena più estrema e disturbante, arriva al godimento con un portafiori di vimini, ricordo di un regalo del marito.

E' TEMPO DI AMARE - cheoraelaggiu4 - Gay.it

Finale mozzafiato col padre che si rivede (forse) in un viaggio fatto proprio a Parigi. Come fare per trovare il tempo e i ritmi giusti per amarsi?

Vista la dissennata programmazione cinematografica estiva che scombina la permanenza dei film nelle sale, non dovete assolutamente perdere tempo: correte a vederlo prima che sia troppo tardi (in tutti i grossi centri urbani). E’ ora di amare.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè - Una Voce per San Marino 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè

Culture - Redazione 19.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
teen-star-educazione-affettiva-sessuale

Teen Star, infiltrazioni di integralismo cattolico nella scuola italiana, i genitori ritirano i figli

News - Francesca Di Feo 19.2.24

Hai già letto
queste storie?

Nuovo Olimpo, l'amore assoluto oltre tempo e spazio di Ferzan Ozpetek. Recensione - Nuovo Olimpo 5 - Gay.it

Nuovo Olimpo, l’amore assoluto oltre tempo e spazio di Ferzan Ozpetek. Recensione

Cinema - Federico Boni 23.10.23
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
some-prefer-cake-2023

A Bologna “Some Prefer Cake” 15° edizione del festival di cinema lesbico

Cinema - Francesca Di Feo 22.9.23
raffaella-carra-opera-lirica

David 2024, c’è anche “Raffa” tra i candidati per il miglior documentario

Cinema - Redazione 26.1.24
We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24
Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Il regista trans Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Gay.it

Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit

Cinema - Redazione 10.1.24
saltburn

Roma 2023, tutti i film in cartellone alla Festa del Cinema. C’è Saltburn di Emerald Fennell

Cinema - Federico Boni 22.9.23
The Last Year of Darkness, il doc che racconta una Cina di giovani orgogliosamente queer - The Last Year Of Darkness - Gay.it

The Last Year of Darkness, il doc che racconta una Cina di giovani orgogliosamente queer

Cinema - Redazione 4.12.23