“Quando dissi a mamma che sono lesbica”, il racconto della calciatrice Elena Linari

La calciatrice della nazionale ricorda il coming out in famiglia, con le splendide parole piene d'amore da parte della mamma.

"Quando dissi a mamma che sono lesbica", il racconto della calciatrice Elena Linari - Elena Linari - Gay.it
2 min. di lettura

E’ uscito in libreria “Non pettinavamo mica le bambole. Le meravigliose storie delle ragazze della Nazionale“, di Alessandro Alciato per Baldino + Castoldi. La Repubblica, oggi in edicola, ha pubblicato un estratto del capitolo dedicato ad Elena Linari, 25enne che gioca nell’Atletico Madrid e che recentemente ha fatto coming out.

Sono omosessuale, a Madrid non serve dirlo. La gente la considera già di suo una situazione normale. Purtroppo in Italia siamo parecchio indietro. Credo che per un uomo sia più difficile accettarlo in generale, perché anche di fronte alla propria famiglia deve difendere lo stereotipo della persona forte. Sì, per un uomo è un tema molto difficile da affrontare, come se dichiarando di essere gay facesse automaticamente abbassare il livello della propria dignità. Noi donne viviamo tutto più serenamente, il grande problema semmai è la società. Non ci sono protezioni, garanzie e sicurezze per gli omosessuali. L’Italia non pronta per tutto questo, non solo a causa del livello scadente della politica, ma proprio per la mentalità. Sono una persona riservata quindi sì, all’inizio ho vissuto tutto come un problema. In Spagna ad esempio capita di vedere pubblicità in cui due uomini o due donne si baciano. La gente lo considera normale, quindi neanche lo nota. In Italia purtroppo una situazione del genere non può ancora accadere. Direbbero tutti: oh, hai visto quelli? Noi non dobbiamo ostentare la nostra omosessualità, però non dobbiamo, possiamo nè vogliamo nasconderci. Se mi va di andare in giro mano nella mano con la mia compagna, ad esempio a Firenze, per citare la città a cui sono maggiormente legata, voglio poterlo fare senza essere guardata come se stessi facendo qualcosa di sbagliato.

Anni fa, poco più che maggiorenne, Elena ha fatto coming out in famiglia. Splendida la risposta ricevuta dai genitori.

A 19 anni l’ho detto a mamma e babbo, io e loro da quel momento in avanti siamo cresciuti insieme. E’ stata una crescita complessiva. Per un genitore non è facile trovarsi di fronte a una figlia gay, è normale per una madre diventare triste, perché magari aveva sempre sognato di avere delle nipoti, anche se neppure questo è impossibile ai giorni nostri. Semplicemente, mamma mia ha detto: se sei felice tu, siamo felici noi. Che poi è la frase più bella del mondo. La cosa certa è che un genitore non deve pensare che lo sport praticato dal proprio figlio o dalla propria figlia ne cambi le tendenze. Lo sport può semmai aiutare a trovare la propria realtà. Per essere ancora più chiari: nn è che se una bimba gioca a calcio, poi da grande diventa omosessuale.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert - OFF Les Tortues Turtles 02 - Gay.it

Lovers 2024, i vincitori. Trionfa la coppia di pensionati in crisi di Les Tortues di David Lambert

Cinema - Redazione 21.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Serena Bortone, chesarà...

La Rai censura il monologo di Antonio Scurati: ecco tutto quello che è successo nelle ultime ore

Culture - Luca Diana 21.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24

Continua a leggere

Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Josh Cavallo, il calciatore australiano presenta il fidanzato Leighton Morrell - LE FOTO - josh cavallo and leighton morrell cover - Gay.it

Josh Cavallo, il calciatore australiano presenta il fidanzato Leighton Morrell – LE FOTO

Culture - Redazione 14.12.23
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Aiutiamo Milena Cannavacciuolo, fondatrice di Lezpop in riabilitazione dopo il coma. Parte la raccolta fondi - Milena Cannavacciulo - Gay.it

Aiutiamo Milena Cannavacciuolo, fondatrice di Lezpop in riabilitazione dopo il coma. Parte la raccolta fondi

News - Federico Boni 24.10.23
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Rubén García, il calciatore spagnolo contro l'omofobia dell'Arabia Saudita: "Mi lascia a bocca aperta" - Ruben Garcia foto - Gay.it

Rubén García, il calciatore spagnolo contro l’omofobia dell’Arabia Saudita: “Mi lascia a bocca aperta”

Corpi - Redazione 17.1.24
Milena Cannavacciuolo, la raccolta fondi supera i 45.000 euro e lei risponde: “Grazie per l’amore corrisposto” - Milena Cannavacciuolo - Gay.it

Milena Cannavacciuolo, la raccolta fondi supera i 45.000 euro e lei risponde: “Grazie per l’amore corrisposto”

News - Redazione 7.11.23