Eugenia Roccella: “L’aborto è purtroppo un diritto delle donne”, si scatenano le polemiche

Ospite di “Oggi è un altro giorno”, la ministra Eugenia Roccella si è lasciata scappare un’infelice risposta

ascolta:
0:00
-
0:00
Eugenia Roccella aborto Gay.it
2 min. di lettura

Stanno facendo giustamente discutere le parole della ministra per le Pari Opportunità Eugenia Roccella, ex radicale che è stata insignita dal governo Meloni, tra le altre che fanno capo al suo ministero, della responsabilità di eliminare le discriminazioni. Dall’inizio della legislatura ad oggi, tuttavia, non è riuscita a fare un gran lavoro, soprattutto in tema di omogenitorialità e riconoscimento delle famiglie arcobaleno.

Come se non bastasse, nonostante la ministra Roccella si definisca femminista, si è più volte dichiarata in termini ambigui circa il diritto all’aborto, tema caldo tanto all’estero quanto in Italia. Che la destra sovranista e pro-vita non veda di buon occhio questo diritto e abbia tentato a più riprese di limitarlo è cosa ormai risaputa. La ministra delle Pari Opportunità, tuttavia, si è spinta anche oltre.

Ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” (qui la puntata integrale) per presentare il suo romanzo “Una famiglia radicale”, Eugenia Roccella ha parlato anche di diritti e di donne. In uno slancio di onestà, forse dovuto all’effetto delle telecamere, ha risposto in modo tanto immediato quanto di poco gusto a una domanda della giornalista e conduttrice. Questo il breve scambio di battute:

«L’aborto fa parte di una delle libertà delle donne?»
«Purtroppo sì»

La posizione della ministra Roccella è ormai palese e sotto gli occhi di tutti, oltre che a trattarsi di un’uscita davvero infelice, già criticata da più parti, da esponenti dell’opposizione a personaggi pubblici e utenti online.

Posizione che, tra l’altro, è condivisa dalle forze di maggioranza. Risale solo alla scorsa settimana, ad esempio, la proposta dell’ennesimo DDL pro-vita con cui si vuole modificare l’articolo 1 del codice civile in materia di riconoscimento della capacità giuridica dell’essere umano per arrivare a considerare un feto, al momento del concepimento, una persona giuridica. Il che renderebbe di fatto nulla la legge 194 che disciplina il diritto all’aborto senza toccare la legge in sé.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
gioric70 23.1.23 - 21:16

Ma poverella levatele urgentemente il ruolo.....qui si rasenta l'handicap psichico! Ma un minestrone a mensa? Forse esce mejo delle cazzaate che spara.....Idiota!

Trending

glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Luciana Littizzetto e la lettera a Maurizio Costanzo: "Grazie per aver parlato di diritti LGBT, per aver abbassato il provincialismo bigotto della nostra nazione" (VIDEO) - Luciana Littizzetto e Maria De Filippi - Gay.it

Luciana Littizzetto e la lettera a Maurizio Costanzo: “Grazie per aver parlato di diritti LGBT, per aver abbassato il provincialismo bigotto della nostra nazione” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 21.2.24
aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
Heartstopper 3, parla Joe Locke: "Sarà più cupa e sexy, parleremo anche di salute mentale" - Joe Locke - Gay.it

Heartstopper 3, parla Joe Locke: “Sarà più cupa e sexy, parleremo anche di salute mentale”

Serie Tv - Redazione 20.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Greta Gerwig (by Ellen Fedors for Rolling Stone)

Cannes 2024: Greta Gerwig, regista di Barbie, è la presidente della giuria!

Culture - Riccardo Conte 14.12.23
austria-risarcimento-omosessuali

Austria, in arrivo gli indennizzi per le vittime della persecuzione degli omosessuali dopo il 1971

News - Francesca Di Feo 15.11.23
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
alfonso signorini fluid

Alfonso Signorini ha sofferto d’amore con le donne

News - Redazione Milano 26.11.23
(variety)

Emerald Fennell vuole provocarci (senza farci vergognare)

Cinema - Riccardo Conte 16.11.23
coppia gay mano nella mano

Perché noi persone queer abbiamo ancora paura a tenerci per mano?

News - Emanuele Bero 6.11.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23