EuroPride 2022 Belgrado, gli organizzatori smentiscono il presidente serbo: “Nessuno può cancellarlo”

Qualsiasi tentativo di "vietare" un Pride è una violazione degli articoli 11, 13 e 14 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, ratificata dalla Serbia come membro del Consiglio d'Europa.

ascolta:
0:00
-
0:00
EuroPride 2022 Belgrado, gli organizzatori smentiscono il presidente serbo: "Nessuno può cancellarlo" - EuroPride 2022 a Belgrado - Gay.it
2 min. di lettura

Continua a far rumore quanto annunciato dal presidente serbo Aleksandar Vučić, sostenitore filo-russo della destra omotransfobica, appartenente a quelle forze politiche europee che ispirano la destra italiana di Meloni, Salvini e Berlusconi, ovvero la “cancellazione” dell’EuroPride di Belgrado del prossimo 17 settembre.

Gli organizzatori hanno infatti zittito il presidente della Repubblica, confermando la loro presenza in massa. “Lo Stato, e in particolare modo la polizia, può limitarsi a vietare l’EuroPride, non cancellarlo”, ha tuonato Goran Miletić, coordinatore di EuroPride2022. “Decisioni del genere sarebbero contrarie alla Costituzione, la Corte Costituzionale serba ha già revocato decisioni simili nel 2009, 2010, 2011 e 2012. E gli eventi tenuti in luoghi chiusi previsti per EuroPride 2022 non possono essere vietati. Siamo in attesa della decisione ufficiale alla quale presenteremo ricorso”.

Kristine Garina, presidente di European Pride Organizers Association, ha continuato:

“Il presidente Vucic non può cancellare l’evento di qualcun altro. EuroPride non è stato cancellato e non sarà cancellato. Quando è stato proposto l’EuroPride 2022, il primo ministro della Serbia, Ana Brnabic, aveva promesso il pieno sostegno del governo serbo per l’EuroPride a Belgrado e ci aspettiamo che questa promessa venga onorata”. “Il diritto al Pride è stato dichiarato dalla Corte Europea dei Diritti Umani un diritto umano fondamentale. Qualsiasi tentativo di “vietare” un Pride è una violazione degli articoli 11, 13 e 14 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, ratificata dalla Serbia come membro del Consiglio d’Europa. L’EuroPride a Belgrado non sarà cancellato e riunirà migliaia di persone LGBTI+ da tutta Europa con persone LGBTI+ dalla Serbia e dai più ampi Balcani occidentali. Porterà molti milioni di dinari nell’economia locale e consentirà alla Serbia di dimostrare che è sulla strada per diventare una nazione europea progressista e accogliente. Quello che le autorità serbe devono fare è resistere con fermezza a questi bulli, proteggendo l’evento”.

Parole durissime a cui Aleksandar Vučić, travolto dalle critiche, non ha ancora replicato. Il presidente della repubblica serba ha ammesso che i diritti delle persone LGBTQIA+ sono a rischio, ma ha sottolineato di aver ricevuto forti pressioni dai partiti di estrema destra e da alcuni rappresentanti della Chiesa Ortodossa serba. Cedendo alle loro richieste omotransfobiche.

Nel fine settimana riconfermata premier dallo stesso Vucic, Ana Brnabic non ha ancora replicato alla ‘cancellazione’ dell’EuroPride da parte del Capo dello Stato. Un silenzio doppiamente rumoroso, perché Brnabic, che aveva promesso il totale appoggio del Paese agli organizzatori della storica manifestazione, è lesbica dichiarata.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

bergamo pride 2024, il 15 giugno

Bergamo Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.2.24
cosenza pride 2024, sabato 22 giugno

Cosenza Pride 2024: sabato 22 giugno 2024

News - Redazione 20.3.24
fvg pride 2024, a lignano sabbiadoro il 31 agosto

FVG Pride 2024: a Lignano Sabbiadoro il 31 agosto

News - Redazione 27.3.24
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
molise pride, 13 luglio 2024

Molise Pride 2024: ad Isernia il 13 luglio

News - Redazione 10.2.24
milano pride 2024, il 29 giugno

Milano Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 18.12.23
EuroPride 2027, Torino in gara con Vilnius, Torremolinos e il Gloucestershire - Torino Pride - Gay.it

EuroPride 2027, Torino in gara con Vilnius, Torremolinos e il Gloucestershire

News - Redazione 2.4.24
lazio pride a Frosinone, sabato 22 giugno

Lazio Pride 2024: a Frosinone sabato 22 giugno

News - Redazione 7.3.24